Un quadro normativo

In alcuni casi, può essere preferibile seguire cure mediche al di fuori del proprio paese di residenza:

  • per chi vive vicino a un confine, se per esempio l'ospedale o il medico nel paese confinante è il più vicino
  • per chi deve aspettare troppo per ricevere lo stesso trattamento nel proprio paese
  • per chi ha bisogno di cure specialistiche.

Nuove regole per cure mediche e rimborsi

Negli ultimi dieci anni la Corte di giustizia dell'UE ha emesso sentenze che confermano il diritto dei pazienti di ricevere cure al di fuori del proprio paese di residenza e ottenere un rimborso a determinate condizioni, ma le regole applicabili non erano ancora completamente chiare.

La direttiva 2011/24/UE sui diritti dei pazienti relativi all'assistenza sanitaria transfrontalierapdf le chiarisce.  Inoltre:

  • istituisce una rete di punti di contatto nazionali che forniranno informazioni chiare e accurate sull'assistenza sanitaria transfrontaliera
  • favorisce lo scambio di esperienze fra i paesi dell'UE su come fornire ai pazienti le migliori cure possibili, per esempio usando le nuove tecnologie.
  • definisce gli elementi da includere nelle prescrizioni mediche utilizzate dai pazienti che si spostano da un paese dell'UE all'altro (prescrizione transfrontaliera).

Prima di partire ...

Non bisogna dimenticare di:

  • conoscere i termini e le condizioni che si applicano per ricevere le cure all'estero e ottenere un rimborso
  • essere adeguatamente informati sulla qualità e la sicurezza dei trattamenti offerti altrove
  • sapere come presentare una denuncia e trovare le soluzioni più adatte in caso di problemi
  • cercare informazioni sul diritto di accedere all'assistenza sanitaria in un altro paese dell'UE consultando il portale La tua Europa
  • contattare il proprio punto di contatto nazionale Scegli le traduzioni del link precedente English (en) .