Percorso di navigazione

2012

Premio europeo per il giornalismo sulla salute

Sei un giornalista che scrive sulla salute?

Regolamento

1. Partecipanti, articoli e candidatura
2. Criteri di valutazione
3. Giurie e premiazione da parte della Commissione europea
4. Premi
5. Cerimonia di premiazione
6. Informativa sulla privacy

Fa fede la versione originale inglese.

1. Partecipanti, articoli e candidatura

1. Tutti i partecipanti al concorso devono essere cittadini o residenti di uno dei 28 Stati membri dell'Unione europea (inclusa la Croazia) e giornalisti professionisti (giornalisti iscritti all'albo, autori di articoli pubblicati su media conosciuti in stile giornalistico). Non saranno accettati articoli pubblicitari/publiredazionali o dissertazioni accademiche.

2. I partecipanti devono avere compiuto i 18 anni di età.

3. Ogni partecipante può presentare fino a 2 articoli. Questi possono essere stati pubblicati separatamente o far parte di una serie di articoli.

4. Gli articoli devono trattare uno o più aspetti del tema "L'Europa per i pazienti":

5. Ogni articolo va inviato separatamente compilando l'apposito modulo online.

6. Tutti gli articoli devono essere stati inizialmente pubblicati nell'Unione europea su una testata periodica (su carta oppure online) che preveda almeno 4 numeri all'anno, comprese le pubblicazioni di imprese, associazioni o università, fondazioni, ecc. Gli articoli devono essere disponibili gratuitamente o a pagamento. Non sono ammessi articoli pubblicati soltanto su newsletter (ad esempio newsletter interna, destinata al personale, di una società o associazione).

7. Ogni articolo deve essere stato pubblicato nel periodo compreso tra il 1° agosto 2012 e il 30 settembre 2013. Ai partecipanti potrà essere chiesto di fornire la prova della pubblicazione.

8. Gli articoli devono essere redatti in una delle lingue ufficiali dell'UE.

9. Gli articoli devono contare almeno 3.000 battute (spazi esclusi), ma non superare le 20 000 battute.

10. La sede della redazione principale della testata che ha pubblicato l'articolo deve essere in uno dei 28 Stati membri dell'UE. L'articolo concorre per il paese in cui è stato pubblicato.

11. Le candidature collettive sono accettate se tutti gli autori figurano nella candidatura e non sono più di 5.

12. Una persona diversa dall'autore può inviare un articolo con il consenso dell'autore, a condizione che vengano rispettate tutte le disposizioni del presente regolamento.

13. Il termine ultimo per l'invio degli articoli è il 30 settembre 2013 (entro mezzanotte CET).

14. Candidandosi, il partecipante riconosce di aver letto e compreso il regolamento.

15. Dopo aver inviato l'articolo, il mittente riceverà un'e-mail automatica che ne conferma il ricevimento. Soltanto dopo tale conferma potrà considerarsi un partecipante al concorso. Non verranno spedite e-mail individuali per confermare l'ammissibilità degli articoli inviati.

16. Gli articoli inviati non vengono restituiti.

17. La Commissione europea si riserva il diritto di rifiutare le candidature che non rispondono alle condizioni del concorso.

18. La Commissione europea si riserva il diritto di usare gli articoli pervenuti (incluse fotografie e illustrazioni) per la realizzazione di materiale promozionale e con i media, nonché di riprodurli in qualsiasi forma allo scopo di promuovere il premio.

19. Gli articoli dei candidati nazionali saranno tradotti in inglese e pubblicati sui siti web della Commissione europea con il nome, la fotografia e il curriculum vitae del candidato.

20. Tutti coloro che lavorano per la Commissione europea, gli organizzatori o le giurie del premio europeo per il giornalismo sulla salute, nonché i loro familiari, non possono partecipare al concorso.

21. Le decisioni delle giurie, a livello nazionale o europeo, sono definitive.

2. Criteri di valutazione

I membri della giuria valutano gli articoli sulla base dei seguenti criteri:

• Utilità e importanza del contenuto per il pubblico

• Capacità di catturare e mantenere l'interesse del lettore

• Autonomia, obiettività e rispetto della deontologia professionale

• Originalità (scelta dell'argomento, svolgimento, punti di vista, ecc.)

• Capacità investigativa: ricerca effettuata per raccogliere le informazioni, risorse impiegate e sforzi compiuti nel preparare l'articolo

• Qualità del testo: linguaggio, scorrevolezza e struttura

• Contenuto dell'articolo: deve riguardare la salute o la politica sanitaria e trattare uno o più aspetti di cui al punto 1.4 del presente regolamento.

3. Giurie e premiazione da parte della Commissione europea

La Commissione europea aggiudica i premi sulla base della proposta della giuria europea e di una preselezione effettuata dalle giurie nazionali, le quali svolgono un ruolo consultivo.

– Giuria nazionale

In ogni Stato membro una giuria indipendente valuta gli articoli sottoposti e sceglie un candidato nazionale del concorso. La giuria è composta da esperti nazionali in campo sanitario e giornalisti affermati. Presidente della giuria è il direttore della rappresentanza della Commissione europea nel paese o un suo rappresentante.

– Giuria europea

I premi saranno assegnati al vincitore e al secondo e terzo classificato dalla Commissione europea, sulla base di una valutazione effettuata da una giuria composta da funzionari europei, esperti nel campo della salute pubblica europea e giornalisti di fama internazionale, presieduti da un funzionario di alto livello della Commissione europea.

L'elenco dei membri delle giurie è pubblicato su questo sito una volta terminati i lavori.

4. Premi

I vincitori del concorso europeo riceveranno i seguenti premi:

• primo classificato, premio del valore di 6.500 euro

• secondo classificato, premio del valore di 4.000 euro

• terzo classificato, premio del valore di 2.500 euro.

5. Cerimonia di premiazione

Tutti i candidati nazionali saranno invitati alla cerimonia di premiazione e ad un seminario studiato per rispondere ai loro interessi di giornalisti.

Gli articoli dei vincitori e dei candidati saranno pubblicati in inglese su questo sito e altri siti della Commissione europea.

6. Informativa sulla privacy

I dati personali vengono registrati ed elaborati nella misura necessaria per gestire la partecipazione dei candidati al presente concorso.

È garantito il rispetto del regolamento (CE) n. 45/2001 concernente la tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni e degli organismi comunitari, nonché la libera circolazione di tali dati.

I dati personali vengono registrati e conservati fintanto che abbiano una loro utilità nella gestione delle varie attività legate alla partecipazione al concorso.

Per motivi di trasparenza, i contributi possono essere resi pubblici, con il nome dell'autore e la posizione ricoperta nell'ambito della propria organizzazione.

Diritto di rettifica e responsabile del trattamento dei dati personali

Per ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali o l'esercizio dei propri diritti (ad esempio, accesso o rettifica di dati scorretti o incompleti, oppure mancato consenso alla pubblicazione dei propri dati su Europa), potete contattarci.

In qualsiasi momento è inoltre possibile ricorrere al garante europeo della protezione dei dati al seguente indirizzo: edps@edps.europa.eu.