Percorso di navigazione

2012

Premio europeo per il giornalismo sulla salute

Sei un giornalista che scrive sulla salute?

Edizioni precedenti - 2010 - Sintesi

Nel corso della seconda edizione del premio europeo per il giornalismo sulla salute sono pervenuti 745 articoli ammissibili di 438 giornalisti di tutti i paesi dell'UE. I finalisti sono stati selezionati dalle giurie nazionali. La giuria europea si è riunita il 28 ottobre per scegliere il vincitore e il secondo e terzo classificato. I vincitori sono stati proclamati durante la cerimonia di premiazione tenutasi a Bruxelles il 30 novembre 2010.
Hanno vinto l'edizione 2010 Gianluca Ferraris e Ilaria Molinari con l'articolo "Ladri di speranzapdf(44 KB) Scegli le traduzioni del link precedente English (en) " apparso su Panorama. Al secondo posto si è classificata Lucie Hášová Truhelková con "L'amore abita nel rene Scegli le traduzioni del link precedente čeština (cs) English (en) " pubblicato sulla rivista ceca MF Plus. Terzi sono arrivati Kasper Krogh, Morten Crone, Line Holm Nielsen e Jesper Woldenhof con il loro articolo "Il grande fallimento Scegli le traduzioni del link precedente dansk (da) English (en) " pubblicato sul quotidiano danese Berlingske Tidende.

Il premio europeo per il giornalismo sulla salute vuole stimolare un giornalismo di qualità che sensibilizzi alle questioni relative all'assistenza sanitaria e ai diritti dei pazienti.

Il premio rientra nella campagna "L'Europa per i pazienti" e pone in evidenza 11 iniziative di politica sanitaria, con un obiettivo comune: un'assistenza sanitaria migliore per tutti in Europa.

L'idea è quella di offrire un riconoscimento ai giornalisti che hanno contribuito in maniera significativa a una migliore comprensione dei temi della salute e che tramite il loro lavoro riflettono le aspettative e i pensieri dei pazienti e degli operatori sanitari.

Il premio viene attribuito nello spirito del rispetto per la libertà e il pluralismo dei media e in linea con la volontà della Commissione di migliorare la comunicazione tra le istituzioni europee e i cittadini europei.

La campagna "L'Europa per i pazienti" e il premio giornalistico sono finanziati nell'ambito del secondo programma europeo per la salute 2008-13.