IMPORTANT LEGAL NOTICE : The information on this site is subject to a legal notice (http://europa.eu/geninfo/legal_notices_en.htm).
Sementi e materiale di moltiplicazione delle piante - Piante ornamentali
This page has moved ! If you are not redirected please click here

La coltivazione di piante ornamentali rappresenta una parte importante dell’attività agricola della Comunità. La qualità del materiale utilizzato per la moltiplicazione è fondamentale per determinare se una coltura sia sana, in modo da garantire che i coltivatori di tutta la Comunità ricevano materiale di moltiplicazione del livello più elevato possibile. La direttiva 98/56/CE del Consiglio del 20 luglio 1998 relativa alla commercializzazione dei materiali di moltiplicazione delle piante ornamentali istituisce un sistema che presiede alla commercializzazione del materiale di moltiplicazione (il settore era già regolato dal 1991 dalla direttiva 91/682/CEE del Consiglio). La direttiva 98/56/CE definisce i criteri che devono essere soddisfatti dal materiale di moltiplicazione affinché quest’ultimo possa essere commercializzato all’interno dell’UE e stabilisce che la responsabilità di garantire la qualità spetti innanzitutto ai fornitori.

La direttiva riconosce anche che l'identità del materiale di moltiplicazione dev'essere comunicata accuratamente agli acquirenti e stabilisce quindi criteri per l'identificazione delle varietà, la loro etichettatura e la separazione e il contrassegno dei diversi lotti. Il materiale proveniente da paesi terzi può essere commercializzato all'interno della Comunità a condizione che offra garanzie equivalenti sotto tutti gli aspetti a quelle del materiale di moltiplicazione prodotto nella Comunità e conforme alle norme comunitarie

La Commissione ha adottato misure volte a facilitare l'applicazione della direttiva, in particolare:, del 23 giugno 1993, che stabilisce la scheda sui requisiti da rispettare per i materiali di moltiplicazione delle piante ornamentali, modificata dalla direttiva 1999/67/CE della Commissione, elenca in allegato gli organismi nocivi e le malattie la cui presenza è considerata sufficientemente rilevante per imporre condizioni aggiuntive.

  • la direttiva 93/49/CEE della Commissione, del 23 giugno 1993, che stabilisce la scheda sui requisiti da rispettare per i materiali di moltiplicazione delle piante ornamentali, modificata dalla direttiva 1999/67/CE della Commissione, elenca in allegato gli organismi nocivi e le malattie la cui presenza è considerata sufficientemente rilevante per imporre condizioni aggiuntive.


  • La direttiva 1999/66/CE della Commissione, del 28 giugno 1999, che stabilisce le modalità relative alle etichette o ad altri documenti rilasciati dal fornitore, specifica che le informazioni devono essere presenti su tutte le etichette e gli altri documenti affinché possano considerarsi sufficienti.


  • La direttiva 1999/68/CE della Commissione, del 28 giugno 1999, recante disposizioni di applicazione supplementari riguardanti gli elenchi delle varietà di piante ornamentali tenuti dai fornitori a norma della direttiva 98/56/CE del Consiglio, chiarisce quali informazioni debbano essere tenute da un fornitore in questa situazione.

Se del caso, la Commissione è assistita dagli Stati membri nell'adozione dei provvedimenti connessi con la direttiva 98/56/CE del Consiglio per il tramite del comitato permanente per i materiali di moltiplicazione delle piante ornamentali.

Legislazione