Pesca

INSEPARABLE - Eat, Buy and Sell Sustainable FishINSEPARABLE - Eat, Buy and Sell Sustainable FishINSEPARABLE - Eat, Buy and Sell Sustainable FishINSEPARABLE - Eat, Buy and Sell Sustainable Fish

Ricerca
    Testo libero
Contenuti correlati
Notizie
In its annual report of 2014 activities, the European Fisheries Control Agency outlines how it assisted Member States and the European Commission to prepare for the monitoring of the landing obligation. This included rolling out new data network systems, adding modules for training fisheries inspectors and finding synergies with Member states for joint monitoring efforts.
The European Commission has welcomed the great strides made by Latvia in addressing the shortcomings of its national fisheries control system.
The European Fisheries Control Agency (EFCA) has adopted its Multiannual Work Programme for 2015-2019 and the Annual Work Programme at the meeting of the Administrative Board held on 17 of October 2014.

Cosa viene controllato?

Il sistema UE di controlli sulla pesca
La verifica dei resoconti delle attività di pesca è un aspetto importante dei controlli. © Lionel Flageul

I controlli sulla pesca non consistono soltanto nel vigilare sulle attività dei pescatori in mare, un'azione costosa che non basta da sola a garantire il rispetto delle norme. I controlli vengono effettuati in ogni fase della catena di approvvigionamento, dalla cattura alla vendita al dettaglio.
I pescherecci privi di una licenza di pesca valida non possono neanche uscire dal porto.
Sebbene vengano ancora eseguite le ispezioni in mare, la priorità viene ora data ai controlli:

  • nei porti, al momento dello sbarco o del trasbordo
  • durante il trasporto
  • negli impianti di trasformazione
  • nei punti di vendita.

Per ogni fase del ciclo di produzione e per ogni consegna di pesce vi è l'obbligo di fornire informazioini che dimostrino che la cattura è avvenuta legalmente.
Le norme per questi diversi tipi di ispezione vengono fissate a livello dell'UE.
Il sistema di controlli si applica a tutte le attività di pesca che hanno luogo nelle acque dell'UE e a tutte le operazioni di pesca condotte da pescherecci o cittadini dell'UE, a prescindere dalla zona di pesca. Si applicano altresì alla pesca ricreativa di stock sensibili e all'acquacoltura, nella misura in cui siano disciplinate da norme europee (ad esempio la pesca dell'anguilla o taluni tipi di pesca sportiva del tonno rosso).