Title of the document in the language of the document - European Commission

Navigation path

Additional tools

  • Print version
  • Decrease text
  • Increase text



Un migliore controllo


Un'Europa dei risultati – Applicazione del diritto comunitario [COM(2007) 502 def.]

Comunicazione della Commissione:
pdfбългарскиespañolčeštinadanskDeutscheesti keelελληικάEnglishfrançaisitalianolatviešu valodalietuvių kalbamagyarMaltiNederlandspolskiportuguêsromânăslovenčinaslovenščinasuomisvenska

EU Pilot

Il progetto EU Pilot, operativo dall’aprile 2008, mira a fornire risposte più rapide e complete a quesiti riguardanti l’applicazione del diritto dell’UE, in particolare quelli rivolti da cittadini o imprese, e a proporre soluzioni ai problemi che possono sorgere in tale ambito, quando risulti necessaria una conferma della posizione di fatto o di diritto in uno Stato membro.

Il sistema è stato concepito per migliorare la comunicazione tra i servizi della Commissione e le autorità degli Stati membri e trovare soluzioni ai problemi riguardanti l’applicazione del diritto dell’UE o la conformità con quest’ultimo della legislazione di uno Stato membro nella fase iniziale, prima cioè dell’avvio di una procedura d’infrazione a norma dell’articolo 258 del TFUE. Ogniqualvolta si prospetti un possibile ricorso alla procedura d’infrazione, di norma si ricorre a EU Pilot prima che la Commissione dia avvio alla prima fase del procedimento a norma dell’articolo 258 del TFUE.

Nel quadro di EU Pilot, la richiesta di informazioni o la denuncia presentata sarà esaminata dal servizio competente della Commissione e inviata all’autorità dello Stato membro interessato unitamente ad eventuali domande o indicazioni evidenziate dal servizio stesso. Il richiedente sarà informato per iscritto che tale metodo viene utilizzato per trattare la sua corrispondenza. È stato fissato un termine generale di 20 settimane per la trasmissione delle risposte (10 settimane per le autorità degli Stati membri e 10 settimane per i servizi della Commissione). Il servizio competente della Commissione informa il richiedente della propria valutazione.

Vengono applicate le norme in materia di riservatezza dei dati personali: durante i contatti con le autorità nazionali, l’identità del richiedente viene divulgata soltanto se quest’ultimo lo ha espressamente autorizzato. Qualora per garantire una gestione efficace di determinate questioni risultasse indispensabile divulgare fatti inerenti al singolo caso, il richiedente ne viene informato.

In appresso figura l’ultima valutazione del progetto EU Pilot effettuata dalla Commissione europea (adottata il 21.12.2011):
българскиespañolčeštinadanskDeutscheesti keelελληνικάEnglishfrançaisitalianolatviešu valodalietuvių kalbamagyarMaltiNederlandspolskiportuguêsromânăslovenčinaslovenščinasuomisvenska
Allegato:
English

In appresso figura la valutazione del primo anno di attività del progetto EU Pilot.
Relazione della Commissione europea.
pdfбългарскиčeštinadanskDeutscheesti keelελληικάEnglishespañolfrançaisitalianolatviešu valodalietuvių kalbamagyarMaltiNederlandspolskiportuguêsromânăslovenčinaslovenščinasuomisvenska