Navigation path

Domande più frequenti

Cos’è l’FSE?

Il Fondo sociale europeo (FSE) venne istituito nel 1957 nell'ambito del trattato di Roma.

L’FSE fa parte dei Fondi strutturali e d’investimento europei ed è lo strumento principale per la creazione di maggiori e migliori opportunità di lavoro in Europa.

Ogni anno, grazie misure finanziate dall’FSE, circa 15 milioni di persone acquisiscono nuove competenze, ottengono un lavoro o trovano posti di lavoro migliori. Ulteriori informazioni sull’FSE

A quanto ammonta il budget complessivo dell’FSE?

Il budget dell’FSE per il periodo 2014-2020 ammonta a circa 80 miliardi di euro, vale a dire oltre 10 miliardi di euro all'anno. Tale importo sarà integrato da una serie di cofinanziamenti pubblici e privati a livello nazionale pari a circa 50 miliardi di euro, il che porta l’ammontare complessivo a disposizione per le misure sostenute dall’FSE a circa 120 miliardi di euro.

Per ulteriori informazioni sul budget dell’FSE, consultare la sezione dedicata alle dotazioni.

In quali aree è attivo l’FSE?

L'FSE sostiene misure nei seguenti campi:

  • apprendimento e formazione permanente per i lavoratori;
  • organizzazione del lavoro;
  • sostegno ai dipendenti nei contesti di ristrutturazione;
  • servizi all'occupazione;
  • integrazione delle persone svantaggiate nel mercato del lavoro;
  • riforme dei sistemi di istruzione e formazione;
  • reti di parti sociali e ONG;
  • formazione nelle amministrazioni e nei servizi pubblici.

Per saperne di più in merito alle priorità dell’FSE, consultare le pagine dedicate alle attività o informarsi sull’assistenza nel proprio paese.

Dove è possibile trovare la documentazione relativa all’FSE?

La sezione Biblioteca di questo sito Web contiene le versioni in formato PDF di tutte le nostre pubblicazioni.

Che tipi di attività vengono cofinanziati dall’FSE?

L’FSE cofinanzia progetti in un ampio ventaglio di aree correlate al miglioramento delle opportunità lavorative e dell’inclusione sociale, a seconda delle priorità stabilite dagli Stati membri.

Per ulteriori informazioni sulle aree finanziate, consultare la sezione dedicata alle attività.

Si rimanda invece agli esempi di progetti per saperne di più su progetti concreti sostenuti dall’FSE.

Chi può ricevere sostegno finanziario dall’FSE?

Sono ammissibili le aziende commerciali, le agenzie pubbliche e le organizzazioni senza fini di lucro. Non lo sono, invece, i singoli cittadini: solo le organizzazioni o le aziende possono presentare una candidatura. Ulteriori informazioni su come partecipare sono disponibili nella pagina relativa.

L’FSE è gestito a livello nazionale e/o regionale: per sapere in che modo poter beneficiare del suo sostegno, è opportuno rivolgersi all'autorità di gestione attiva nel proprio paese (o nella propria regione). Le informazioni di contatto sono disponibili nella sezione L’FSE negli Stati membri.

Per ciascuno Stato membro è disponibile un elenco dei beneficiari dell’FSE.

Cos’è un’autorità di gestione?

La gestione dettagliata dei programmi sostenuti dall’FSE rientra nelle responsabilità degli Stati membri. Per ciascun programma essi nominano un’autorità di gestione (a livello nazionale, regionale o altro tipo di livello) che informerà i potenziali beneficiari, selezionerà i progetti e ne monitorerà l’attuazione in generale.

È possibile per un progetto cooperare con altri paesi?

L’FSE sostiene progetti che collaborano con iniziative od organizzazioni di altri Stati membri dell’UE.

Consultare la pagina sulla cooperazione transnazionale per avere ulteriori informazioni.

Si rimanda invece al database dei progetti per saperne di più sui progetti transnazionali sostenuti dall’FSE.

Cos’è un comitato di sorveglianza?

I comitati di sorveglianza sovrintendono all’attuazione dei programmi dell’FSE e sono costituiti da rappresentanti degli enti pubblici, delle parti sociali, delle ONG, del sistema di istruzione e della Commissione.

In che modo si ricevono i finanziamenti?

L’FSE è gestito a livello nazionale e/o regionale: per sapere in che modo poter beneficiare del sostegno dell'FSE, contattare l'autorità di gestione attiva nel proprio paese (o nella propria regione).

Le informazioni di contatto sono disponibili nella sezione L’FSE negli Stati membri.

L’FSE fornisce assistenza finanziaria agli studenti?

Un programma operativo FSE incentrato sull’istruzione può sovvenzionare l’erogazione di borse agli studenti.

Tuttavia, l’FSE è gestito a livello nazionale e/o regionale: per scoprire se è possibile essere ammessi all’assistenza FSE nel proprio paese si prega di contattare la relativa autorità di gestione. Le informazioni di contatto sono reperibili nella sezione “L’FSE negli Stati membri”.

Si rimanda inoltre al sito Web del programma Erasmus, che ogni anno aiuta gli studenti a studiare e lavorare all’estero: http://ec.europa.eu/education.

Uno dei nostri dipendenti parteciperà a un corso di formazione. In qualità di datori di lavoro, che tipo di sostegno possiamo ricevere dall’FSE e a quali condizioni?

In linea di principio l’FSE può sostenere la formazione dei dipendenti, ma la sua gestione avviene a livello nazionale e/o regionale: per avere informazioni sull’ammissibilità al sostegno dell’FSE, è necessario rivolgersi all’autorità di gestione attiva nel proprio paese, le cui informazioni di contatto sono disponibili nella sezione L’FSE negli Stati membri.

Desideriamo creare un centro di formazione. L’FSE può aiutarci?

In linea di principio, l’FSE può sostenere i centri di formazione.

Tuttavia, l’FSE è gestito a livello nazionale e/o regionale: per avere informazioni sull’ammissibilità al sostegno dell'FSE, è dunque necessario rivolgersi all'autorità di gestione attiva nel proprio paese. Le informazioni di contatto sono reperibili nella sezione L’FSE negli Stati membri.

L'FSE può fornire assistenza a un progetto da svolgersi in Africa?

L’FSE offre sostegno all’interno dell’UE.

Per l’assistenza esterna si rimanda al sito Web di EuropeAid.

La nostra organizzazione è cofinanziata dall’FSE. Quale logo possiamo inserire nelle nostre pubblicazioni?

L'FSE non ha un logo specifico. Il relativo regolamento sancisce che:

“Tutte le misure di informazione e di comunicazione a cura del beneficiario dovranno riconoscere il sostegno dei Fondi all’intervento riportando:

(a) l’emblema dell’Unione europea, conformemente alle caratteristiche tecniche di cui all’atto di esecuzione adottato dalla Commissione ai sensi dell’articolo 115, paragrafo 4, insieme ad un riferimento all’Unione europea;

(b) un riferimento al Fondo o ai Fondi che sostengono l’intervento;

Nel caso in cui le misure di informazione e di comunicazione facciano riferimento ad un intervento o a diversi interventi cofinanziati da più di un Fondo, i riferimenti forniti nel punto (b) potranno essere sostituiti da un riferimento ai Fondi dell’FSE.

Si rimanda inoltre alle linee guida per i beneficiari e altre terze parti sull’uso dell’emblema dell’UE nel contesto dei programmi UE.

Ho davvero vinto alla “lotteria” dell'FSE?

La Commissione è a conoscenza dell’invio di una serie di e-mail a nome dell'FSE. Tali messaggi annunciano la “vincita” di una considerevole somma di denaro e richiedono al destinatario di inviare in risposta un’e-mail contenente dati sensibili personali.

Queste e-mail non sono inviate né autorizzate dalla Commissione. Raccomandiamo pertanto a chi dovesse riceverle di non inviare messaggi di risposta. Chi desidera contattare la Commissione in merito a questioni correlate all’FSE, può utilizzare il nostro modulo per la richiesta di informazioni.