chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up home circle comment double-caret-left double-caret-right like like2 twitter epale-arrow-up text-bubble cloud stop caret-down caret-up caret-left caret-right file-text

EPALE

Piattaforma elettronica per l'apprendimento degli adulti in Europa

 
 

| Ti aspettiamo su Join us on Facebook Follow us on Twitter Join us on LinkedIn

Blog

Settimana EPALE dell'educazione in carcere

+6
25/01/2016

/epale/it/file/prison-educationPrison Education

Prison Education

Colui che apre una porta di una scuola, chiude una prigione.

Victor Hugo

 

A partire dal 2012, ci sono stati circa 643.000 detenuti nell' Unione Europea e la popolazione carceraria è lentamente in aumento. La maggior parte di queste persone non hanno una formazione professionale o un'educazione avanzata e hanno basse competenze di base. L'istruzione in carcere gioca un ruolo essenziale nel promuovere la riabilitazione dei detenuti abbassando la probabilità di essere recidivi.

L'educazione dei detenuti è un' importante tematica di EPALE, questo il motivo perchè dal 25 al 29 Gennaio è la Settimana dell'Educazione in carcere! Dai un'occhiata a EPALE e alle nostre pagine Facebook e Twitter per interessanti risorse e articoli scritti da esperti in questo settore.

 

/epale/it/file/prisonedhandsjpgprison_ed_hands.jpg

 

 

Dal 26 al 28 Gennaio i nostri esperti terranno una speciale tre giorni di discussioni scritte sull'educazione in carcere. Clicca qui per per unirti alla discussione (in inglese) e condividere i tuoi pensiori nelle questioni sollevate! La discussione sarà moderata da Dr. Joe Giordmaina, un esperto in educazione in carcere dell'Università di Malta. Per prendere parte alla discussione, esegui il log in o registrati in EPALE.

L'educazione in carcere è stato un argomento popolare nella community EPALE, e noi abbiamo molti contenuti che stimolano la discussione, sia che siate nuovi al tema sia che siate esperti. Leggi l'articolo del nostro coordinatore tematico Ian Atkinson su come l'educazione carceraria sia in grado di supportare la riabilitazione. Inoltre, clicca qui per leggere il nostro caso studio sul progetto CLAP (Convicts Literary Aid Project).

Se non l'avete gia fatto, date un'occhiata a questa panoramica sull'educazione e istruzione in carcere in Europa, scritto da Alexia Samuel - un esperto di EPALE Francia. E Annet Bakker, Presidente dell'Associazione Europea dell'Educazione in carcere (insegnante con 25 anni di esperienza) dà il là ai certificati per il riconoscimento dell'educazione dei detenuti.

 

/epale/it/file/terrellbutterflyjpgterrellbutterfly.jpg

Credit Robert Sturman prison education yoga

 

Non perderti la nostra intervista con Alan Smith - ex coordinatore del programma Grundtvig per l'apprendimento degli adulti alla Commissione. Inoltre, l'istruttore di Yoga James Fox ha parlato ad EPALE di come è riuscito a far capire i benefici dello yoga ai detenuti tra le carceri più impegnative d'America e come si sta diffondendo il progetto anche ad altri carceri europei.

Non è abbastanza? Date un'occhiata ad alcuni blog e risorse su questo argomento:

Blog 

Resources

Share on Facebook Share on Twitter Share on Google+ Share on LinkedIn
+6