Percorso di navigazione

Small Business Portal EMAS Ecolabel GPP Awards

Servizi EEN

Servizi ambientali per le PMI: i progetti dell’Enterprise Europe Network

Sette progetti finanziati attraverso un contributo Europeo di 5,75 milioni di Euro, che coinvolgono 55 partner dell’EEN, provvederanno a fornire servizi pro-attivi per aiutare le PMI a trasformare le sfide ambientali in opportunità economiche. Questi progetti di durata biennale, cominciati in Marzo e Aprile 2010, coprono 8 diversi settori: alimenti, chimici, bevande, lavorazione dei metalli, tessili, trattamento delle superfici, componenti elettronici e materiali costruttivi.

Tra le attività in programma per ciascuno di questi progetti vi sono:

  • Studi regionali preparatori, allo scopo di individuare programmi di supporto già operativi, fornitori di servizi ambientali (ESPs) e PMI obiettivo;
  • La realizzazione di accordi di cooperazione locale con gli ESPs;
  • Lo sviluppo di servizi regionali;
  • L’organizzazione di seminari;
  • Attività di mediazione tra PMI e ESPs;
  • La fornitura di servizi ambientali.

Si prevede che i partner del Network erogheranno servizi a 7.500 PMI in 55 aree diverse nei settori di attività (8 in totale), e firmeranno accordi di cooperazione con più di 400 fornitori di servizi ambientali.

L’inizio della maggior parte dei servizi diretti alle PMI è previsto per il 2011. Le PMI nella regione sono invitate a partecipare agli eventi che saranno organizzati, mentre le organizzazioni di supporto attive nell’area sono invitate a partecipare nel quadro di accordi di cooperazione da realizzare con i referenti locali EEN coinvolti.



ELEEN

Il progetto mira a supportare le PMI nell’assorbire metodologie e strumenti che possano sia ridurre il loro impatto sull’ambiente, sia incrementare i loro introiti. I principali servizi di supporto verteranno su ecodesign, efficienza energetica e servizi di gestione ambientale, focalizzandosi prevalentemente sulla legislazione inerente a EUP, REACH, WEEE e RoHS. I destinatari di questi servizi sono PMI manifatturiere di quattro settori chiave: 1) Produzione e lavorazione dei metalli; 2) Tessili; 3) Manifattura di componenti elettronici ed elettrici; 4) Trattamento delle superfici.

Contatto EEN coordinatore

Swerea IVF (IVF) – Svezia (Gothenburg)

Contatti EEN partecipanti

METU Technopolis (METUTECH) – Turchia (Ankara)
BIC Bratislava (BIC) – Slovacchia (Bratislava)
Rete dei Centri Tecnologici della Regione di Valencia (REDIT) – Spagna (Valencia)
Consorzio Pisa Ricerche (CPR) – Italia (Pisa)

Info

Max Maupoix
Swerea IVF
Argongatan 30, 431 53 Mölndal (Gothenburg) - Svezia
Email: max.maupoix@swerea.se
Website: www.eleen.se

Inizio pagina



ENVISMART

EnviSMART si focalizza su tre settori principali, ovvero il settore chimico, la produzione e la lavorazione dei metalli ed infine il trattamento delle superfici, in quanto tutti questi settori sono caratterizzati da un impatto spesso negativo su quasi ogni aspetto ambientale. L’obiettivo finale è sia quello di contribuire alla riduzione dell’impatto ambientale delle PMI attraverso la fornitura di servizi ambientali pro-attivi e su misura, sia quello di favorire lo sviluppo dell’impresa nei settori individuati attraverso la trasformazione delle sfide ambientali in opportunità economiche.

Contatto EEN coordinatore

ZENIT GmbH, Germania (Mülheim an der Ruhr)

Contatti EEN partecipanti

Malta Enterprise, Malta (San Gwann)
CCIAA Milano- Innovhub, Italia (Milano)
Næstved-area Development Co.Ltd., Danimarca (Tjele)
Regionalne poradenske a informacne centrum Presov, Slovacchia (Prešov)
Foundation for Research & Technology – Hellas / Help-Forward Network, Grecia (Athens)
Ceramics and Refractories Technological Development Company S.A., Grecia (Chalkida)
Stiftung für Technologie, Innovation und Forschung Thüringen, Germania (Erfurt)

Info

Peter Wolfmeyer
ZENIT GmbH
Bismarckstr. 28 45470 Mülheim an der Ruhr - Germania
Email: wo@zenit.de
website : http://www.envismart.eu/

Inizio pagina



EURESP

EURESP vuole supportare le piccolo e medie imprese della regione per migliorare le loro performance ambientali. Le piccole imprese saranno assistite attraverso consulenze ambientali ed una serie di seminari formativi per insegnare come ridurre l’impatto ambientale e risparmiare risorse. L’altro obiettivo fondamentale è di supportare e di coordinare il settore dei servizi ambientali in modo da favorire l’espansione e la diffusione di questi servizi in ogni sub-regione dei paesi partecipanti. Le PMI destinatarie sono in modo particolare quelle del settore alimentare, quelle che trattano rifiuti e quelle che producono materiali da costruzione.

Contatto EEN coordinatore

Camera di Commercio della Cantabria, Spagna (Santander)

Contatti EEN partecipanti

Steinbeis-Europa-Zentrum, Germania (Stuttgart)
ASTER Science Technology Business, Italia (Bologna)
Podlaska Regional Development Foundation, Polonia (Bialystok)
Regional Advisory and Information Centre Presov, Slovacchia (Prešov)

Info

Cliona Howie
Chambre de Commerce de Cantabria
Plaza de Velarde,5 - 39001 Santander – Cantabria - Spain
Email: chowie@camaracantabria.com

Inizio pagina



GECKOS

Il progetto GECKOS vuole facilitare l’implementazione nelle PMI di metodologie e di strumenti che riducano il loro impatto ambientale. Oltre a sviluppare portali informatici e seminari a livello locale per promuovere le conoscenze più rilevanti nel settore, il progetto vuole sostanzialmente fornire servizi personalizzati alle PMI, la modalità più efficiente per far sì che le PMI implementino buone pratiche. Questo progetto è destinato prevalentemente a PMI di tre settori prioritari: produzione e lavorazione dei metalli, trattamento delle superfici e gestione dei rifiuti.

Contatto EEN coordinatore

Chambre Régionale de Commerce et d'Industrie de Basse-Normandie – Francia (Caen)

Contatti EEN partecipanti

Regional Development Agency of the Pardubice, Repubblica Ceca (Pardubice)
National Agency for Development of Small and Medium Enterprises, Slovacchia (Bratislava)
Asociacion De Empresarios De Comercio E Industria Del Metal De Madrid, Spagna (Madrid)
AB Centek vid Luleå tekniska Universitet, Svezia (Luleaa)

Info

Rémy Dufour
CRCI Basse-Normandie
1, rue René Cassin - Saint Contest - 14911 Caen Cedex 9 - Francia
Email: remy.dufour@basse-normandie.cci.fr

Inizio pagina



GREEN

Il progetto GREEN parte dalla necessità di migliorare le performance ambientali delle PMI in Europa. Il progetto supporta l’EEN nel fornire servizi ambientali per le PMI dei settori alimentare e materiali da costruzione. GREEN propone un network di sistemi locali per coordinare i vari fornitori di servizi ambientali (ESPs) in modo da assicurare alle PMI l’accesso a servizi ambientali gratuiti o a basso costo, grazie anche al supporto delle amministrazioni locali, delle associazioni di PMI e dei soggetti più significativi coinvolti.

Contatto EEN coordinatore

Unioncamere del Veneto, Italia (Venezia)

Contatti EEN partecipanti

Arad Chamber of Commerce and Industry, Romania (Arad)
Heraklion Chamber of Commerce and Industry, Grecia (Heraklion)
Bulgarian Chamber of Commerce and Industry, Bulgaria (Sofia)
Chamber of Commerce and Industry of Slovenia, Slovenia (Ljubljana)
Plovdiv Chamber of Commerce and Industry, Bulgaria (Plovdiv)
Chamber of Economy of Montenegro, Montenegro (Podgorica)
Tehnologijsko-razvojni centar u Osijeku d.o.o., Croazia (Osijek)
MIR Foundation, Macedonia (Skopje)
Mihailo Pupin Institute, Serbia (Belgrade)
Mersin Chamber of Commerce and Industry, Turchia (Mersin)

Info

Filippo Mazzariol
Unioncamere Veneto
Via delle Industrie 19/D - 30175 Venezia Marghera - Italia
Email: filippo.mazzariol@eurosportelloveneto.it

Inizio pagina



ESMI

Il progetto ESMI prevede la conduzione di uno studio sull’impatto ambientale del settore della lavorazione dei metalli e sulle necessità della gestione ambientale, al fine di assicurare che le azioni rispondano effettivamente ai bisogni del settore. Il progetto vuole identificare e contattare i principali soggetti coinvolti nella lavorazione dei metalli, i quali possono fornire informazioni sulle necessità correlate alla gestione ambientale ed agire come moltiplicatori, e vuole costruire una lista di fornitori di servizi ambientali (ESPs) nel settore pubblico e privato, in una varietà di settori tra cui ISO 14001, EMAS, Specialisti di Risparmio Energetico, Analisti del Ciclo di Vita (LCA). I servizi professionali saranno così informati delle necessità che scaturiscono dalle imprese che lavorano i metalli e le future attività di formazione sulla gestione ambientale saranno adattate sulla base dei riscontri delle imprese, delle osservazione degli ESPs e delle prossime misure legislative.

Contatto EEN coordinatore

Agro Business Park A/S, Danimarca (Tjele)

Contatti EEN partecipanti

Chamber Of Commerce And Industry Vratsa, Bulgaria (Vratsa)
EISC Ltd. - European Information Service Centre Limited, Regno Unito (Southampton)
ICS Internationalisierungscenter Steiermark GmbH, Austria (Graz)
ITD Hungary Non-Profit Public Benefit Private Limited Company, Ungheria (Budapest)
Länstekniskt Centrum Jönköping, Svezia (Jönköping)
Mariborska Razvojna Agencija, Slovenia (Maribor)
Steinbeis-Europa-Zentrum der Steinbeis Innovation GmbH – SEZ, Germania (Stuttgart)
Estonian Chamber of Commerce and Industry, Estonia (Tallinn)
Unioncamere Veneto, Italia (Venezia)

Info

Simon Poulsen
Agrobusiness Park
Niels Pedersens Alle 2 - 8830 Tjele - Danimarca
Email: sp@agropark.dk

Inizio pagina



SWITCH4FOOD

Il progetto “Services for Water and inTegrated teCHniques for FOODindustry” (Servizi per l’acqua e tecniche integrate per l’industria alimentare) vuole identificare ed analizzare le buone pratiche e le conoscenze (intese come tecnologie e metodologie) delle PMI del settore alimentare per l’utilizzazione delle acque, in modo da permetterne lo scambio ed il trasferimento tra i vari paesi coinvolti nel progetto. Le buone pratiche identificate saranno confrontate con aziende e con consulenti ambientali (fornitori di servizi ambientali – ESPs) e verrà incoraggiata la loro implementazione nei processi produttivi delle PMI. Tecnologie tradizionali ed innovative saranno identificate in ogni regione partner e comparate tra loro in modo da estrapolarne raccomandazioni e linee guida per la loro applicazione. Collegati all’uso delle acque, altri due settori saranno valutati: il riuso delle acque di scarico ed il recupero energetico derivante da rifiuti solidi e acque di scarico.

Contatto EEN coordinatore

Ente per le Nuove Tecnologie, l’Energia e l’Ambiente – ENEA - Italia (Roma)

Contatti EEN partecipanti

Instituto Andaluz de Tecnología, Spagna (Sevilla)
Ege Universitesi Bilim-Teknoloji Uygulama ve Arastirma Merkezi, Turchia (Bornova)
Agence Bruxelloise pour l'Entreprise, Belgio (Brussels)
MATIMOP-Israeli Industry Center for R&D, Israele (Tel Aviv)
ZENIT GmbH, Germania (Mülheim an der Ruhr)
Asociación de Investigación de la Industria Agroalimentaria, Spagna(Paterna)
ARC Consulting EOOD, Bulgaria (Sofia)
National Documentation Centre/National Hellenic Research Foundation, Grecia (Athens)

Info

Monica Misceo
ENEA
via Martiri di Monte Sole, 4 – Rome - Italia
Email: monica.misceo@enea.it

Inizio pagina


Il contatto più vicino

Il contatto più vicino
| Inizio pagina