Percorso di navigazione

Chi è interessato?

Il regolamento suddivide i soggetti che lavorano con il legno o i prodotti da esso derivati in due categorie: operatori e commercianti. Gli operatori, definiti come coloro che immettono per la prima volta sul mercato UE i prodotti del legno, hanno le responsabilità maggiori, mentre i commercianti, definiti come coloro che acquistano o vendono legname o prodotti del legno già immessi nel mercato dell'UE, devono solo tenere traccia dei soggetti da cui acquistano o a cui vendono legname.

Controlla le tue responsabilità:

Operatori

Sono i primi a immettere sul mercato UE legno o prodotti da esso derivati.

La loro responsabilità

Devono esercitare la "dovuta diligenza" nell'immettere il legno nel mercato europeo. È loro responsabilità ridurre al minimo la possibilità che il legno provenga, o sia prodotto, da fonti illegali. Ciò significa che gli operatori devono adottare un sistema di gestione del rischio chiamato sistema di "dovuta diligenza" basato sui seguenti elementi:

Informazioni: l'operatore deve avere accesso alle informazioni relative al legname e ai prodotti del legno, al paese di raccolta (e, se applicabile,alla regione e alla concessione), alla specie, alla quantità, ai dettagli del fornitore e alle informazioni previste dalla legislazione nazionale.

Valutazione del rischio: l'operatore deve valutare il rischio della presenza di legname illegale nella catena di approvvigionamento sulla base delle informazioni di cui sopra e prendendo in considerazione i criteri descritti nell'EUTR.

Attenuazione del rischio: se la valutazione mostra che il rischio che vi sia legname illegale nella catena di approvvigionamento non è trascurabile, tale rischio può essere attenuato con ulteriori provvedimenti, ad esempio, richiedendo informazioni aggiuntive e verifiche da parte del fornitore.

Per maggiori informazioni sulla dovuta diligenza consulta il paragrafo " Come si applica? "

Commercianti

Acquistano o vendono, a fini commerciali, legno o prodotti derivati già immessi sul mercato UE.

La loro responsabilità

Devono conservare le informazioni sui fornitori ed i clienti, cosicché il legno possa essere rintracciato nel modo più semplice possibile.

Devono conservare queste informazioni per almeno cinque anni.

Queste informazioni sono necessarie solo fino al momento dell'ultima operazione di vendita tra imprese. Non sono necessarie informazioni sulle vendite a clienti finali.

Come devono esercitare la "dovuta diligenza" gli operatori?

Gli operatori possono ideare un loro sistema di dovuta diligenza (un insieme di provvedimenti e procedure che riducano efficacemente il rischio al minimo) o usarne uno ideato da un organismo di controllo. Organismi di controllo più vicini a te.

Per maggiori informazioni sulla dovuta diligenza consulta il paragrafo "Come si applica?" o il documento di orientamentopdf(138 KB)   dettagliato

Non è ancora chiaro se sei un operatore o un commerciante?

Ecco alcuni esempi che possono aiutarti

Esempio 1

Il produttore C acquista carta in un paese terzo non facente parte dell'UE e la importa nell'UE (qualsiasi Stato) dove la utilizza per farne quaderni. Successivamente vende i quaderni al rivenditore al dettaglio D in uno Stato membro qualsiasi. I quaderni sono un prodotto elencato nell'Allegato al regolamento UE sul legname:

  • il produttore C diventa un operatore quando importa la carta per usarla nella propria attività.

Esempio 2

La società X raccoglie legname nel proprio paese UE, lo trasporta e lo lavora nella propria segheria e poi vende i prodotti così trasformati alla società Y:

  • la società X diventa un operatore quando distribuisce, allo stato grezzo o lavorato, il legname prodotto dalla sua attività nel proprio paese.

Esempio 3

Il produttore C con sede nell'UE importa carta patinata per decorazioni direttamente da un paese terzo produttore e la usa per incartare prodotti che successivamente vengono venduti sul mercato UE:

  • il produttore C diventa un operatore quando importa la carta per decorazioni nell'UE per usarla nella propria attività (in questo caso è ininfluente che la carta per decorazioni venga usata come imballaggio, dal momento che è importata come prodotto a se stante).

Per altri esempi, consulta il documento di orientamentopdf(138 KB)