• Versione stampabile

Sul piano d'azione

L'ecoinnovazione al centro delle politiche europee.

L'ecoinnovazione sotto i riflettori

  • Questioni politiche

    Il progetto DYNAMIX traccia percorsi futuri di impiego delle risorse

    Nell’ambito del progetto DYNAMIX, supportato dall’Ue e creato per contribuire agli obiettivi della tabella di marcia verso un’Europa efficiente nell’impiego delle risorse, è stato pubblicato un rapporto tecnico che offre un’analisi comparativa delle iniziative in atto per conseguire il disaccoppiamento assoluto dell’impiego delle risorse dalla crescita economica.

  • Buone pratiche

    I grandi utilizzatori di imballaggi cercano nuovi sistemi per ridurre i consumi  

    La multinazionale danese Carlsberg produttrice di birra ha intrapreso un’importante iniziativa del settore privato, in cui ha coinvolto molti suoi fornitori, che riguarda il riutilizzo creativo di lattine, bottiglie e altre confezioni per la birra.

  • Buone pratiche

    Piano di innovazione «blu»  

    Di solito, nei dibattiti sull’ecoinnovazione un vasto territorio rimane inesplorato: gli oceani. I doni del mare, come i preziosi minerali e le risorse alimentari, vengono generalmente prelevati in quantità eccessiva e ciò talvolta provoca danni estesi. Rendere l’attuale economia marina più efficiente sotto il profilo delle risorse e meno dannosa per l’ambiente è ampiamente possibile.

  • Buone pratiche

    La catena di produzione dell’ecoinnovazione nella Francia occidentale

    Il programma di tutoraggio rivolto agli imprenditori ecoinnovativi, provenienti dai dipartimenti della Francia occidentale della Loira atlantica e della Vandea, è ormai giunto alla sua seconda edizione. Nel mese di luglio, la Eco Innovation Factory selezionerà fino a otto progetti che prenderanno parte a un programma della durata di sei mesi volto a fornire formazione e consulenza da parte di esperti del settore. Lo scopo finale è quello di sviluppare la capacità degli imprenditori di ottenere finanziamenti per il capitale di rischio, in modo da aumentare la portata dei loro progetti e, col tempo, svilupparne appieno il potenziale.

  • Buone pratiche

    Un «robot mangiarifiuti» potrebbe contribuire a ridurre il cumulo di rifiuti organici  

    Un progetto italiano supportato dal programma LIFE+ dell’Unione europea sta ora esaminando una soluzione innovativa a una questione che tutte le autorità comunali affrontano, quella dei rifiuti biodegradabili. La direttiva sulle discariche (1999/31/CE) chiede ai paesi europei di ridurre la quantità di rifiuti comunali biodegradabili inviati alle discariche fino al 35 % dei livelli del 1995 entro il 2016 (entro il 2020 per alcuni paesi). Tuttavia, la gestione di tali rifiuti, specialmente di quelli alimentari, rimane un problema enorme, soprattutto nei comuni in cui una percentuale elevata di rifiuti biodegradabili viene inviata nelle discariche.

  • Questioni politiche

    Il quadro di valutazione dell’ecoinnovazione indica un persistente divario nell’economia verde europea  

    Il quadro di valutazione dell’ecoinnovazione nell’Unione europea, che misura la prestazione relativa dei paesi europei nel settore dell’ecoinnovazione rispetto alla media europea, è stato aggiornato.

  • Visita la community EcoAP
  • Il forum

Prossimi eventi

  • 28/08/2014

    Environmental Technology Verification (ETV): technical training for SMEs, Dortmund, Germany English (en)

  • 25/08/2014 - 28/08/2014

    SET2014: 13th international Conference on Sustainable Energy Technologies, Geneva, Switzerland English (en)

  • 17/09/2014 - 18/09/2014

    Eco-Innovera Final conference, Copenhagen, Denmark English (en)

  • 02/10/2014

    KARIM – Boosting the competitiveness of innovative SMEs in Europe, Brussels, Belgium English (en)

Tutti gli eventi