• Versione stampabile

Promuovere il trasferimento di tecnologie nel settore ambientale

28/07/2011

325_it.html

Il progetto METTTES, finanziato dall'Unione Europea e conclusosi a settembre 2008, ha cercato di stimolare il trasferimento transnazionale di tecnologie particolarmente rilevanti per il settore ambientale.

Il progetto METTTES è stato istituito per creare partenariati a lungo termine nel settore ambientale in Europa, in particolare tra istituti di ricerca, grandi industrie, e piccole e medie imprese (PMI). Nell'ambito del Sesto programma quadro dell'UE (6PQ), il progetto, finanziato per il 75% dall'Unione Europea, ha potuto disporre di un budget di 910.000 di euro, e si è posto l'obiettivo di raddoppiare il numero di accordi per il trasferimento tecnologico transnazionale (Transnational Technology Transfer, TTT). Per conseguire tale risultato, è stato sviluppato un approccio innovativo finalizzato ad analizzare e dimostrare le esigenze regionali di innovazione nel settore ambientale.

Il progetto è stato coordinato dal Zentrum für Innovation und Technik (ZENIT) e ha coinvolto diversi partner, tra cui il Consiglio Nazionale delle Ricerche italiano (CNR), la Malta Enterprise e l'Università di Tecnologia ed Economia di Budapest. Con l'intento di definire la migliore metodologia per promuovere il trasferimento transnazionale di tecnologie nel settore ambientale europeo, il progetto ha favorito una proficua collaborazione tra imprese, gruppi di ricerca e industrie.

Analisi della realtà economica

Il metodo del progetto METTTES è stato formulato sulla base dell'analisi delle politiche europee e nazionali, quali le direttive UE e la legislazione degli stati membri, ma anche prendendo in considerazione gli incentivi concessi a livello locale alle imprese impegnate nella tutela ambientale e l'impatto di tali incentivi sulla domanda di nuove tecnologie da parte delle aziende. Questa analisi ha messo in evidenza che la domanda di soluzioni tecnologiche non dipende dalle esigenze di piccole imprese, quanto piuttosto dal contesto economico di una regione nel suo insieme.

Il progetto ha quindi prodotto, sulla base delle analisi effettuate, una serie di prospetti dei bisogni tecnologici regionali (Regional Demand Profiles, RDP), che forniscono informazioni approfondite, di qualità e rilevanti da un punto di vista commerciale, sulle esigenze presenti e future. I prospetti RDP comprendono una presentazione completa e dettagliata della regione, forniscono previsioni circa i bisogni tecnologici del futuro e le "migliori tecnologie disponibili" (Best Available Technique, BAT), in conformità con quanto descritto nella direttiva 96/61/EC sul sistema integrato di controllo e prevenzione dell'inquinamento (Integrated Pollution Prevention and Control, IPPC). Grazie agli RDP, possibile identificare soluzioni tecnologiche specifiche per le singole regioni.

L'iniziativa ha prodotto 12 RDP (vedi RIQUADRO), che hanno a loro volta promosso l'organizzazione di 12 incontri di partenariato internazionale sui temi indicati. In seno a tali eventi, sono state evidenziate le esigenze delle varie regioni e sono stati organizzati incontri tra PMI, grandi industrie, istituti di ricerca ed enti locali. Infine, è stato possibile mettere in relazione i bisogni delle singole regioni alle soluzioni tecnologiche disponibili nel settore ambientale. Ad oggi, si sono svolti una serie di incontri di partenariato in diversi paesi europei, tra cui Italia, Ungheria, Polonia e Malta. Le iniziative promosse hanno riscosso un notevole successo.

Per ulteriori informazioni

Prospetti dei bisogni tecnologici regionali

Il progetto METTTES ha realizzato 12 prospetti dei bisogni tecnologici regionali. Si veda di seguito.

  • Grecia - Gestione e smaltimento dei rifiuti
  • Macedonia occidentale, Grecia - Emissioni di CO2 e di polvere
  • Ungheria settentrionale - Gestione delle risorse idriche e delle acque reflue
  • Irlanda - Gestione dei rifiuti solidi
  • Lazio, Italia - Energia rinnovabile
  • Italia sud-orientale - Inquinamento delle acque superficiali (settore tessile)
  • Lettonia - Gestione dei rifiuti
  • Lituania - Gestione dei rifiuti e prevenzione
  • Malta - Gestione dei rifiuti
  • Polonia centrale - Gestione dei rifiuti
  • Polonia nord-orientale - Gestione dei rifiuti
  • Slovacchia - Energia rinnovabile

Per ulteriori informazioni:

Prospetti dei bisogni tecnologici regionali realizzati dal progetto METTTES: http://metttes.innovationmalta.com/RDP/tabid/58/Default.aspx English