Percorso di navigazione

Turismo

Promuovere l'Europa a livello internazionale

Per attirare un maggior numero di turisti dai paesi extra-UE occorre promuovere una stretta collaborazione con le amministrazioni pubbliche, le destinazioni turistiche, i portatori d'interessi e il mondo accademico.

Semplificazione della procedura di rilascio dei visti

Norme più flessibili in materia di visti

Al fine di stimolare l'economia europea e facilitare la vita dei viaggiatori che si recano nell'UE, la Commissione europea ha proposto il 1º aprile 2014 importanti modifiche delle norme in materia di visti.

Il pacchetto comprende:

  • una relazione "Una politica dei visti più intelligente per la crescita economica" che valuta l'attuazione del codice dei visti da parte degli Stati membri COM(2014)165final
  • una proposta di rifusione del regolamento sul codice dei visti dell'Unione (codice dei visti)  COM(2014)164final
  • una proposta di regolamento che istituisce un visto di circolazione  COM(2014)163final
  • statistichein materia di visti.

 Comunicato stampa

Per saperne di più sulla politica comune dei visti

Comunicazione della Commissione: Attuazione e sviluppo della politica comune in materia di visti per stimolare la crescita nell'UE - COM(2012) 649 final 7.11.2012

In questa comunicazione la Commissione esamina come una piena attuazione dell'attuale codice dei visti e i possibili sviluppi della politica comune dei visti potrebbero stimolare la crescita nell'UE, facilitando i movimenti legittimi dei cittadini dei paesi extraeuropei.
Per saperne di più

Impatto economico della semplificazione della procedura di rilascio dei visti di breve durata sull'industria del turismo

Nel 2013 la Commissione europea ha pubblicato uno studio per valutare l'applicazione delle disposizioni comuni sui visti nello spazio Schengen dal punto di vista dell'industria turistica/del viaggiatore e analizzare il loro impatto economico sull'industria del turismo.

Lo studio rivela che nel 2012 un totale di 6,6 milioni di potenziali viaggiatori provenienti dai sei mercati di riferimento sono stati "persi" a causa dei problemi legati alla domanda di visto. Conclude che una semplificazione della procedura di rilascio dei visti andrebbe sicuramente a vantaggio del settore turistico e delle economie dello spazio Schengen, con un aumento della spesa e la creazione di nuovi posti di lavoro nel comparto.

Lo studio suggerisce possibili soluzioni ai problemi individuati, indica buone pratiche e formula raccomandazioni sulle linee di condotta da adottare in base alla documentazione raccolta.

Europe – Whenever you're ready

La (prima) campagna internazionale della Commissione a favore del turismo

La campagna, avviata nel 2012 per concludersi alla fine del 2014, punta ad incoraggiare i turisti internazionali a scoprire e riscoprire l'Europa.

Con contributi da parte di famosi scrittori, giornalisti e blogger, la campagna mette in evidenza il vasto patrimonio culturale e naturale dell'Europa e mostra le innumerevoli opportunità che può offrire ai turisti internazionali. Le esperienze dirette dei partecipanti, diffuse con video, blog, riviste e siti web, rivelano le località da non perdere, come pure i percorsi meno battuti, di un'ampia gamma di destinazioni europee.

Guarda il video della campagna

Cooperazione

La Commissione collabora con:

  • le organizzazioni europee (ad esempio la European Travel Commission)
  • le organizzazioni internazionali, tra cui:
    • EUROMED Deutsch (de) English (en) français (fr) -  in particolare attraverso lo scambio delle migliori pratiche English (en)
    • Mercosur
    • OCSE e UNWTO - per migliorare la raccolta di dati statistici in campo turistico
  • paesi extra-UE, ad esempio la Cina
  • i governi, l'industria turistica e le compagnie aeree dell'UE – l'iniziativa 50 000 turisti punta a sviluppare i flussi di turisti tra Sudamerica e UE (sfruttando nella bassa stagione le capacità di trasporto aereo e ricettive inutilizzate).

European Travel Commission (ETC)

L'ETC è una federazione europea composta da 33 enti nazionali del turismo. La Commissione collabora con l'ETC e ne finanzia alcune attività, tra cui:

  • promuovere il turismo in Europa (visitatori europei e di altri continenti)
  • sviluppare e condividere strumenti di analisi di mercato e strumenti innovativi (digitali) di marketing
  • offrire un forum per lo scambio delle conoscenze e delle migliori pratiche
  • fornire informazioni migliori ai turisti.

La Commissione partecipa con l'ETC ad importanti eventi nel settore. Insieme hanno firmato nel 2011 una dichiarazione congiunta.

Condividi: FacebookGoogle+LinkedInInvia questa pagina a un amico

Caratteri di grandezza normaleAumenta la grandezza caratteri del 200%Stampa questa pagina