European Commission - Growth

For a better experience, please enable Javascript!

La CE esprime soddisfazione per il voto del Parlamento europeo a favore di nuove norme sugli apparecchi a pressione Pubblicato il: 16/04/2014

News in RSS

Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione europea e commissario per l'Industria e l'imprenditoria, ha dichiarato: "Il voto di oggi, che aggiorna la direttiva sugli apparecchi a pressione, è un'altra iniziativa in direzione della semplificazione della normativa dell'UE sui prodotti, che ridurrà il carico e i costi amministrativi. L'esistenza di norme comuni sui prodotti industriali consente ai fabbricanti di godere di una maggiore certezza giuridica. Essi possono organizzare meglio i processi di produzione, migliorare la qualità e la sicurezza dei prodotti e investire in innovazione. Questa iniziativa porterà ad un rafforzamento del mercato unico e aiuterà le imprese a crescere".

Il Parlamento europeo ha votato a favore di una proposta della Commissione volta a razionalizzare e semplificare le norme sugli apparecchi a pressione, al fine di migliorare il mercato interno e di rendere la vita più semplice alle imprese.

La direttiva sulle attrezzature a pressione riguarda una gamma molto ampia di prodotti, che vanno dagli estintori alle attrezzature industriali, quali compressori, scambiatori di calore, recipienti per fluidi e tubazioni, che costituiscono sistemi di grandi dimensioni e complessi utilizzati nell'industria manifatturiera e nelle industrie di trasformazione. La proposta introdurrà norme più coerenti, che ridurranno i costi di conformità per le imprese, in particolare per le PMI. Specificherà inoltre le responsabilità dei fabbricanti, degli importatori e dei distributori che vendono i prodotti. La sicurezza dei prodotti sarà migliorata grazie ad una maggiore tracciabilità che consentirà il riconoscimento di prodotti difettosi o non sicuri. Le autorità avranno a disposizione più strumenti per impedire l'importazione di prodotti pericolosi da paesi terzi grazie al miglioramento della vigilanza del mercato nazionale. Questa proposta rafforzerà la sicurezza dei prodotti in tutta l'UE. Spetta ora agli Stati membri dell'UE adottare una posizione in sede di Consiglio.

Comunicato stampa

Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione europea e commissario per l'Industria e l'imprenditoria, ha dichiarato: "Il voto di oggi, che aggiorna la direttiva sugli apparecchi a pressione, è un'altra iniziativa in direzione della semplificazione della normativa dell'UE sui prodotti, che ridurrà il carico e i costi amministrativi. L'esistenza di norme comuni sui prodotti industriali consente ai fabbricanti di godere di una maggiore certezza giuridica. Essi possono organizzare meglio i processi di produzione, migliorare la qualità e la sicurezza dei prodotti e investire in innovazione. Questa iniziativa porterà ad un rafforzamento del mercato unico e aiuterà le imprese a crescere".