European Commission - Growth

For a better experience, please enable Javascript!

La Commissione accoglie con soddisfazione il voto del Parlamento sulla riduzione della rumorosità dei veicoli Pubblicato il: 03/04/2014, Ultimo aggiornamento: 05/05/2014

News in RSS

Il vicepresidente Antonio Tajani, Commissario responsabile per l’industria e l’imprenditoria, ha dichiarato: "le emissioni sonore dovute al traffico stradale, che i nostri cittadini sono costretti a subire verranno significativamente ridotte. Sono lieto che l’accordo raggiunto dal Parlamento e dal Consiglio mantenga nel complesso gli ambiziosi livelli voluti dalla Commissione e renda inoltre più facile per i costruttori europei esportare automobili al di fuori della UE."

Il Parlamento europeo ha votato a favore della proposta della Commissione tesa a ridurre la rumorosità dei veicoli. I valori limite di rumorosità saranno quindi ridotti di 4 dB(A) per le autovetture, i furgoni, gli autobus e i pullman; per gli autocarri di 3 dB(A).

Complessivamente, questi provvedimenti ridurranno l’inquinamento acustico dei veicoli del 25% circa. Nonostante l’aumento del traffico, i valori limite di rumorosità dei veicoli non erano stati cambiati dal 1996. I valori limite saranno ridotti in 3 fasi: la prima fase prende avvio 2 anni dopo la pubblicazione dell’approvazione definitiva della proposta odierna; la seconda inizia tra 5/7 anni; la terza, tra 10/12 anni.

Comunicato stampa

Il vicepresidente Antonio Tajani, Commissario responsabile per l’industria e l’imprenditoria, ha dichiarato: "le emissioni sonore dovute al traffico stradale, che i nostri cittadini sono costretti a subire verranno significativamente ridotte. Sono lieto che l’accordo raggiunto dal Parlamento e dal Consiglio mantenga nel complesso gli ambiziosi livelli voluti dalla Commissione e renda inoltre più facile per i costruttori europei esportare automobili al di fuori della UE."