Navigation path

Segui EU_enterprise su Twitter Facebook Il nostro canale YouTube I nostri feed RSS

Il Parlamento europeo approva il programma di sorveglianza dello spazio e di localizzazione (SST)

News in RSS

Il numero crescente di satelliti e la quantità di detriti nello spazio che circonda il nostro pianeta fanno rischiare collisioni e minacciano seriamente il funzionamento sostenibile delle infrastrutture spaziali della UE.

Antonio Tajani, Vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani, e Commissario responsabile per l’Industria e l’imprenditoria, ha commentato: "La proposta sulla sorveglianza dello spazio e la localizzazione prevede la messa in comune di risorse per proteggere i nostri investimenti nel campo delle infrastrutture spaziali contro i danneggiamenti. Evitare le collisioni nello spazio può far risparmiare fino a 210 milioni di euro all’anno ed eliminare rischi gravi che minacciano la realizzazione dei vantaggi economici attesi dai programmi spaziali della UE. Accolgo con favore l’approvazione, da parte del Parlamento, della proposta SST della Commissione e spero che anche il Consiglio la adotti rapidamente".

La Commissione europea ha espresso soddisfazione per il voto del Parlamento europeo a favore della proposta di istituire un quadro europeo di sorveglianza dello spazio e di localizzazione (SST). L’obiettivo è fornire una serie di segnalazioni al fine di ridurre il rischio di collisioni tra veicoli spaziali e tra veicoli e detriti spaziali nonché di collisioni dovute al rientro incontrollato di veicoli spaziali non operativi o di rottami spaziali di grandi dimensioni. La proposta della Commissione mira a incoraggiare gli Stati membri che dispongono di capacità di sorveglianza spaziale a collaborare e a mettere in comune i rispettivi mezzi per dotare l’Unione di servizi di sorveglianza dello spazio e di localizzazione.

Comunicato stampa

Share: Facebook Google+ LinkedIn send this page to a friend