European Commission - Enterprise and Industry

For a better experience, please enable Javascript!

L'UE propone una strategia di commercio responsabile dei minerali provenienti da zone di conflitto Pubblicato il: 05/03/2014

News in RSS

L'Alto rappresentante (AR) dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza Catherine Ashton e il Commissario dell'UE per il Commercio Karel De Gucht hanno presentato un approccio integrato per bloccare l'impiego dei profitti derivanti dal commercio di minerali per finanziare conflitti armati.

Grazie a questo pacchetto di misure sarà più difficile per i gruppi armati operanti in zone di conflitto e ad alto rischio finanziare le loro attività mediante l'estrazione ed il commercio di minerali. Tale approccio si ripropone di permettere alle imprese di approvvigionarsi più facilmente di stagno, tantalio, tungsteno e oro in modo responsabile, favorendo i canali commerciali legittimi.

Comunicato stampa
Memo English