Percorso di navigazione

Altri strumenti

Magazine Imprese & Industria

NANDO: Valutazioni di conformità per garantire prodotti sicuri

25/04/2013 Mercato unico
Tutti i diritti riservati © K.Magnusson/Getty

Per quasi 30 anni, le merci hanno circolato liberamente in Europa, sulla base della semplice condizione che i produttori potessero garantire che i propri prodotti (i.e. asciugacapelli, giocattoli, smartphone, TV, lavatrici, ecc.) fossero sicuri. Uno dei modi per raggiungere tal obiettivo è avere prodotti testati e certificati secondo ‘requisiti fondamentali’ della legislazione applicabile, da parte degli enti riconosciuti nella banca dati chiamata NANDO. Queste organizzazioni offrono servizi di valutazione della conformità sia all’interno sia all’esterno dell’Unione Europea e pertanto proteggono cittadini e aziende europee.

Circa 1.600 ‘enti certificati’ sono stati designati dagli Stati Membri, per fornire servizi di valutazione, al fine di garantire la conformità dei prodotti alle direttive europee. Questi enti sono elencati nella banca dati di NANDO - ’New Approach Notified and Designated Organisations’– e possono servire come una preziosa risorsa alle aziende europee che abbiano domande o nutrano preoccupazioni circa standard e valutazione della qualità. Informando i produttori su quale ente di valutazione della conformità sia più appropriato per testare i loro prodotti in un altro paese, NANDO accresce la collaborazione e rimuove le barriere commerciali all’interno dell’Unione Europea.

NANDO chiarisce quale ente può aiutarvi

Il ‘New Approach’ (nuovo approccio) è una tecnica legislativa che aiuta a rimuovere le barriere tecniche al commercio, il grande nemico della libera circolazione delle merci.

NANDO è uno strumento eccellente per i produttori, al fine di scoprire quale ente di valutazione della conformità sia il più appropriato a testare i propri prodotti.

Il sito ufficiale di NANDO, disponibile più sotto, mostra la lista degli enti certificati, così come la legislazione di circa 30 settori industriali per cui gli enti sono stati certificati. Anche gli enti di valutazione della conformità designati dai paesi terzi con cui l’Unione Europea ha stipulato un Accordo di Mutuo Riconoscimento sono elencati in NANDO.

Libera circolazione delle merci

La libera circolazione delle merci nel mercato interno dipende da un livello adeguato di uniformità tecnica. Dal 1985, il ‘nuovo approccio all’uniformità e agli standard’ ha rappresentato la sfida principale, per arrivare alla stesura della legislazione europea sui prodotti. Si basa su pochi principi chiave:

  • esiste una netta distinzione tra legislazione della UE e standard europei;
  • la legislazione di uniformità della UE, come direttive e regolamentazioni, è limitata ai requisiti essenziali (i.e. salute e sicurezza) necessari per assicurare la libera circolazione dei prodotti all’interno della UE;
  • il compito di redigere le corrispondenti specifiche tecniche, conosciute come standard di uniformità, è affidato agli Enti europei per la standardizzazione;
  • si presume che i prodotti fabbricati conformemente agli standard di uniformità siano conformi ai requisiti essenziali;
  • gli standard non sono obbligatori, ma i produttori devono provare che i propri prodotti siano conformi ai requisiti essenziali;
  • Inoltre, la legislazione europea del ‘New Approach’:
    • riguarda vaste famiglie di prodotti (i.e. macchinari, giocattoli, ecc.);
    • copre rischi orizzontali e non prodotti specifici;
    • stabilisce una collaborazione ravvicinata tra autorità pubbliche e operatori del mercato;
    • si basa su un’uniformità totale (sostituendo la divergente legislazione nazionale), di contro all’uniformità opzionale (duplice regime).

NANDO ha solo fini informativi e pertanto non ha valore legale. Le autorità degli Stati Membri sono responsabili per le informazioni presentate sul loro stato di notifica.

I settori di prodotto coperti  sono determinati dalla legislazione di uniformità tecnica di riferimento e includono elettrodomestici per la casa, attrezzature elettriche, macchinari, attrezzature a pressione, giocattoli, materiali edili, dispositivi medici, strumenti di misurazione, ascensori, oggettistica e dispositivi di protezione personale. Questi enti effettuano una valutazione della conformità di un prodotto, prima che il prodotto venga immesso nel mercato.

La Commissione mantiene una lista aggiornata degli enti nella banca dati di NANDO.

Per contattarci

Maggiori informazioni sono disponibili online all’indirizzo:
http://ec.europa.eu/enterprise/newapproach/nando/index.cfm

Condividi: FacebookGoogle+LinkedInInvia questa pagina a un amico