IMPORTANT LEGAL NOTICE
 

 LOCRIDE PER TUTTI ascii version

Italy

 
DP Managing organisation : ATS Locride Per Tutti - mandatario Comune di Locri
Other national partners : Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria
Associazione Innovalocride
Associazione Nazionale dei Pedagogisti Italiani
Associazione Territoriale Down Locride
Azienda Sanitaria n.9 di Locri
Centro Studi superiori sul turismo e sulla promozione Turistica
Comune di Ardore
Comune di Bianco
Comune di Locri
Comune di Marina di Gioiosa Jonica
Cooperativa Servizi Sociali ed Assistenza societa` cooperativa a. r. l. ONLUS
Cooperativa sociale di tipo B L`Utopia
Coopservice Locri a. R.L.
Famiglie Italiane Associate per la Difesa-Diritti Audilesi
Image Multimedia piccola societa` cooperativa a responsabilita` limitata
Istituto D`Istruzione Superiore `Umberto Zanotti Bianco`
Istituto Statale D`Arte `G. Panetta`
Umbria Training Center
EQUAL theme :Entrepreneurship - Social economy 
Type of DP :Geographical - Other - REGGIO DI CALABRIA 
DP Legal status :Non-profit making organisation 
DP identification :IT-IT-G-CAL-013 
Application phase :Project ended 
Selection date :21-06-2002 
Last update :30-04-2002 
Monitoring: 2003  2004   

Rationale

Text available in

The problem identified is the lack of security and the weakness of the third sector in the Locride area.At National level, a steady growth of social entreprises was registered. According to the First Report on social cooperation, the number of social entreprises has increased from 500 in 1980 to 2125 in 1990. Yet, an unbalance has aroused in the distribution of the cooperatives of the B type, accounting for the majority of social entreprises. Indeed 22% of the B type cooperatives are located in the north of Italy, while 4,8% only are located in the south of Italy and in the islands. Therefore, it seems necessary to fill this gap by encouraging the southern cooperatives to acquire higher autonomy and better organisation, as they are at present mainly supported by National grants. The studies carried out by the development partnership members and the analisis of the documents produced by the social partners highlighted that one of the main critical problems of the social cooperatives system in the Locride area is the low level of professional qualification of the needed profiles. A higher level of autonomy is necessary for the social cooperatives so that they are no longer dependent on public grants, as well as an attitude oriented to private demand, in competition with commercial businesses.From the analysis of the local area it was reported that there is a natural attractiveness potential which might be the result of a strong demend for accessible tourism. It is therefore desirable to create a local environment suitable for the development of tourism social entreprises and which should facilitate access to them, to its use, to the transport, etc. In other words the local environment should promote `equal travel opportunities` to all those desiring an accessible tourism.Recent estimates reckon that in the EU only citizens with `a reduced mobility` account for 60 to 80 million. a survey carried out by the British company Touch Ross has identified a big potential European market, accounting for 36 million disabled tourists.It is important to highlight that the `share` of people with special needs is by far higher than that of the disabled in the narrow sense, which includes also temporary pathological conditions, pregnancy, presence of babies, of the elderly, diet related problems, and other conditions affecting demand. The Locride area lacks facilites and services necessary to meet the needs of tourists `with special needs`; therefore the creation of a system of social entreprises promoting equal opportunities of travelling is necessary.

dot Top


Objective

Text available in

The project `Locride for everyone` was put forward in order to set up a consistent model for local sustainable development through an innovative integrated approach based on `social tourism`. By getting involved public and private bodies, an open, high quality system is intended to be created, that can be easily accessible to all those wishing to travel, but being discriminated against.The project general goal is to remove all the obstacles to the creation and maintenance of social businesses in the tourism market.In particular the project seeks to introduce a kind of tourism accessible to everyone in the Locride area, namely even to those people having physical, psychic or different disabilities that prevent them from exercising their right to travelling and going on holiday. This is to be achieved by avoiding to introduce `closed systems` intended only for the handicapped.In accordance with the Specific Goal of Measure 2 of PO Equal, with the White Paper on the European Social Policy and with the latest Charter on Sustainable Tourism drawn up in Rimini, on June 30th 2001, the project sets out to achieve the following specific aims:1 to enhance the level of qualification in the social economics system in the Locride area; to extend its services and products to the tourism sector, which is one of the newest source for employment where a significant segment of demand is not met (see point 3.4 description of the problem identified);2 to help the local area be considered as `accessible to everyone`, by increasing its visibility and by making sure that all actors - beneficiaries - producers of services or goods benefit equally from the tourism expenditure; 3 to help the social businesses create new, high quality products and services, so that they can gradually become financially independent;4 to train the human resources operating in the social economics field through innovative certified and targeted training courses;5 to experiment on new integrated training courses that would help all the social businesses operators keep updated, to be able to cope with the ever changing needs of demand.Achieving the project`s specific and general goals will allow to organise a socio-economic development model which, by means of its main segment `tourism for everyone`, will be one of the tools to cut unemployment, with particular regard to young people unemployment, and to foster the social-economic development in the Locride area.The Model for a Possible Hospitality will be implemented by a new kind of entrepreneurship and by more qualified social business operators, who can provide new tourism services for `people with special needs`. The model enshrined in the project will make it possible to strengthen the concept of sustainability in the social economy and the quality of the social businesses, in line with the goal of Axis 2 of the Equal Programme.The goal of sustainability pursued by the project is to be meant in three different ways:v ecological sustainability which will be pursued through the conservation of the natural environment, together with the introduction of new services aimed at enhancing the importance of the environment;v socio-cultural sustainability which will be achieved through the dual action of social businesses: on the one hand they will rediscover the local tradition and culture, on the other hand they will try to overcome all the obstacles to the disabled free access to the productive process;v economic sustainability which will strengthen the social and entrepreneurial fabric through an increasing variety of services available and through different ways to provide them, thus meeting the demand for accessibility which is as yet not met.The above mentioned definitions of sustainability are closely connected to the concept of quality, namely:v quality as company mission, which is achieved by abandoning the grants/assistance provision activities and by adopting a more active approach in the productive process thanks to a higher professional qualification;v quality of the services provided to the outer world, which can meet the changing needs of demand;v quality of work and of the human resources, through the introduction of integrated training and refresher courses that can keep all the social businesses operators at different level updated.In order to achieve the above mentioned goals, a suitable local system must be created that can support the action of the social businesses operating in the tourism sector. Therefore, the specific goals set by the project are the following:1. the provision of job assistance and guidance services to the disabled, through the introduction of the necessary tools to set up social businesses (in particular an incubator of social businesses in the tourism sector);2. the use of analytical tools that can foster the development of an accessible tourism system (through the setting up of an observatory that supervises the social businesses by working in cooperation with the incubator) 3. the introduction of facilities and services for the `tourism for everyone` through targeted training aimed at creating innovative professional profiles at different levels in the `tourism field` in a wider sense;4. the introduction and implementation of a web site on the `tourism accessible to everyone` in the Calabria region.

dot Top


Innovation


Nature of the experimental activities to be implemented Rating
Guidance, counselling **
Training ****
Work placement **
Integrated measures (pathway to integration) ***
Employment creation and support **
Training of teachers, trainers and staff ***
Improvement of employment services, Recruitment structures ***
Conception for training programs, certification ****
Anticipation of technical changes ***
Work organisation, improvement of access to work places ***
Guidance and social services ****
Awareness raising, information, publicity ***
Studies and analysis of discrimination features ****

Type of innovation Rating
Process-oriented ****
Goal-oriented ***
Context oriented ****

Text available in

The process innovation is pursued through the creation of a system of training, counselling and guidance to entreprises which is targeted and certified and which helps the subject (being either disabled or not) who has an entrepreneurial idea. The innovation of goals is about the identification of new professional profiles meeting an existing demand. The tourism sector, which the European Commission has defined as the potential source for new jobs, was identified as the sector with significant market segments where demand is not as yet met but which can be satisfied through the new professional profiles. The attention to the new technologies, which should be considered as an efficient working tool for all and not for few, represents a moment of innovation of the project.The innovation of the context represents the main strength of the project. Through an efficient vertical mainstreaming, supported by the Provincial Administration of Reggio Calabria, the experimented innovations are aimed at affecting the training and work system in a place ranking almost last at National level as far as enterprise setting-up and the integration of the disabled in the labour market.

dot Top


Budget Action 2

500 000 – 1 000 000 €

dot Top


Beneficiaries


Assistance to persons 
Unemployed  30.0%  30.0% 
Employed  15.0%  15.0% 
Others (without status, social beneficiaries...)  5.0%  5.0% 
  100.0% 
 
Migrants, ethnic minorities, …  0.0%  0.0% 
Asylum seekers  0.0%  0.0% 
Population not migrant and not asylum seeker  50.0%  50.0% 
  100.0%
 
Physical Impairment  10.0%  10.0% 
Mental Impairment  5.0%  5.0% 
Mental Illness  0.0%  0.0% 
Population not suffering from a disability  35.0%  35.0% 
  100.0% 
 
Substance abusers 0.0%  0.0% 
Homeless  0.0%  0.0% 
(Ex-)prisoners  0.0%  0.0% 
Other discriminated (religion, sexual orientation)  0.0%  0.0% 
Without such specific discriminations  50.0%  50.0% 
  100.0% 
 
< 25 year  20.0%  20.0% 
25 - 50 year  30.0%  30.0% 
> 50 year  0.0%  0.0% 
   100.0% 

Assistance to structures and systems and accompanying measures Rating
Gender discrimination *
Support to entrepreneurship ****
Discrimination and inequality in employment **
Disabilities ****
Low qualification ***
Unemployment ****

dot Top


Empowerment

 

 With beneficiaries

Participation
Promoting individual empowerment
Developing collective responsibility and capacity for action
Participation in the project design
Participation in running and evaluating activities
Changing attitudes and behavior of key actors

Text available in

The beneficiaries` participation in the project is guaranteed through:1) the presence of the institutions, as regards the training of the administrative staff;2) the presence of the Health Authority, as regards the training of medical staff;3) the presence of two associations for disabled;4) the presence of three social cooperatives (A and B type), ensuring the involvement of social cooperatives managers and operators;5) the presence of the social cooperative Utopia, the managing body of the Office Crealavoro (`job creating`), guaranteeing the participation of young people wishing to enter the labour market.

 

 Between national partners

Text available in

The process of getting the partners in the project Locride per tutti (Locride for all) involved is based on specific competences, on the know-how and on the nature of each partner and it is aimed at creating a development partnership that can establish a relation with the local land and can take real actions aimed at overcoming the identified problem. For the implementation of the project a management staff and a cabina di regia and a are set up.The management staff will perform tha function of planning the whole action, of managing the individual phases, of coordinating the choice of the experts on the basis of the technical competences.The staff will be composed of:a) Municipality of Locri, which will be in charge of coordination;b) 1 expert chosen by the Provincial Administration of Reggio Calabria;c) 1 expert appointed by the AS n° 9;d) 4 experts appointed by the Municipalities;e) 1 representative for the disabled;f) 1 representative for the other beneficiaries of the project.g) 3 experts of the project planning team.h) the coordinator of the project. The cabina di regia, chaired by the Municipality of Locri, will be composed of a representative for each partner; it will gahter once every three months at least and it will perform the function: 1) to assess the project management staff`s work 2) to ensure that information is well circulated among partners;These organizations are invited to participate to the cabina di regia: Associazione dei Comuni della Locride; UILDM, AGCI, Comunità di Liberazione, Coordinamento territoriale Legge 285/97.

dot Top


Transnationality

 

 Linguistic skills

  • Deutsch
  • English
  • français
  • italiano

 Percentage of the budget for transnational activities

  • 15.1%

 Transnational Co-operation Partnerships

Transnational Co-operation Agreement DPs involved
1442 DORA - DISPOSITIF OUVERT DE RESSOURCES ET D'ACCOMPAGNEMENT POUR LES PROJETS D'AC CZ 11
FR NAT-2001-10956
PT 2001-064

dot Top


Background

 

 Involvment in previous EU programmes

  • Two and more partners involved in A&E

dot Top


National Partners


Partner To be contacted for
ATS Locride Per Tutti - mandatario Comune di Locri DP managing organisation
Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria
Associazione Innovalocride
Associazione Nazionale dei Pedagogisti Italiani
Associazione Territoriale Down Locride
Azienda Sanitaria n.9 di Locri Evaluation
Monitoring, data collection
Centro Studi superiori sul turismo e sulla promozione Turistica
Comune di Ardore
Comune di Bianco
Comune di Locri Co-ordination of experimental activities
Comune di Marina di Gioiosa Jonica
Cooperativa Servizi Sociali ed Assistenza societa` cooperativa a. r. l. ONLUS
Cooperativa sociale di tipo B L`Utopia
Coopservice Locri a. R.L.
Famiglie Italiane Associate per la Difesa-Diritti Audilesi
Image Multimedia piccola societa` cooperativa a responsabilita` limitata
Istituto D`Istruzione Superiore `Umberto Zanotti Bianco`
Istituto Statale D`Arte `G. Panetta`
Umbria Training Center Design of the project
Transnational partnership

dot Top


Agreement Summary

Text available in

A)Responsibility for Partnership management and direction.

The Locri Municipality, as the mandatory agent for the Temporary Association of Enterprises (Associazione Temporanea), assumes full responsibility for partnership management and coordination. The Locri Municipality will endeavour to manage the partnership fostering active participation of members of the TAE, each according to their individual competences. The Locri Municipality has acquired in the past extensive and considerable experience in the management of local development partnerships which can vouch for its organizational skills in involving all partnership participants and enhancing their individual competences. Listed below are the main local partnership projects led by the Locri Municipality:
1)Territorial intervention plan for implementation of Law 285/97;
2)Ecolocride Project: start-up phase of local Agenda XXI Project in the Locride; project approved and financed by the Italian Ministry of Environment and proposed in a partnership with nine other municipalities.
3)Pilot Project for the development of the Locride tourist-pole: project approved and financed by the Italian Ministry of Infrastructures and Transportation; Locri Municipality leading partner in a partnership of four Municipalities.
In accordance with the provisions of Action 1 Admission Form, the partnership will be managed through a Control Room and a Managing Board.

The Managing Board will have a key role in outlining and planning the whole action, managing its single stages, coordinating and selecting a technical coordinator and different experts on the grounds of their individual competences. The Managing Board will meet once a month and shall be composed of:
1)The Assessor for Social Policy of the Locri Municipality, as the coordination manager;
2)One expert appointed by the Reggio Calabria Provincial Administration Authority
3)One expert appointed by the AS (Azienda Sanitaria - Local Health Authority) nr.9
4)Four experts appointed by the municipalities of Locri, Ardore, Bianco and Marina di Gioiosa Jonica
5)One representative of the mentally and physically challenged persons community, appointed by the coordinator of the Managing Board
6)One representative of other project beneficiaries, appointed by the coordinator of the Managing Board
7)Three experts from the planning team, appointed by UTC and Innovalocride
8)The technical coordinator for the project

The Control Room is a consultive body presided over by the Locri Municipality and consisting of one representative for each partner; meetings of the Control Room will be convened quarterly and the Room`s main functions will be: a) to assess the work of the project managing board; b) to guarantee a correct information-flow amongst the different partners.
The following individuals will be invited to participate in the Control Room meetings: one representative of the Locride Municipalities Association (Associazione dei Comuni della Locride); one representative of the UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare - Italian Association for Muscular Dystrophy); one representative of the AGCI (Associazione Generale Cooperative Italiane - General Association of Italian Cooperatives); one representative of the `Comunità di Liberazione` Association; the coordinator or a delegate of the coordinator of the Territorial Coordination for Law 285/97.
A Mainstreaming-Cabinet, presided over by a representative of the Reggio Calabria Provincial Administration Authority, will be constituted within the Control Room and representatives of institutions, management and labour, social firms, associations for the mentally and physically challenged, provincial employment centres, training agencies, school and Church authorities will be invited to sit in it. The main objective of the Committee is to study the different modes of transfer of innovations tested on social economy, training, work and social service policies and systems. The Control Room and the Mainstreaming Cabinet will strive to guarantee a real and concrete commitment on the part of the partnership to operate in an international cooperation, networking, result-dissemination and impact on training system context.

For this reason, in accordance with the provisions of the Regulations for the implementation of action 1 and the planning of the working programme for action 2 of the Italian Ministry of Labour and Social Affairs, the partnership commits itself to accepting the dissemination, advertisement and public disclosure of the results of its activities (products, instruments, methodologies). The sharing of tasks within the partnership will be fixed by the Managing Board in full observance of the approved project and utilizing the criterion of competence and professional specialization. In the perspective of the enhancement of local professional profiles and small enterprises, small organizations operating in the local development or new technology field (Associazione Innovalocride) (Image & Multimedia cooperative) and capable of testing innovative solutions for the detected discrimination-problem were given plenty of room within the project organizational groups. Each partner`s expected contribution is consistent with the objectives the Locride intends to reach for everyone in the community.

B)Sharing of responsibilities for the material implementation of the work-programme

In accordance with the provisions of the Action 1 Admission Form, responsibilities were shared within the partnership according to individual competences, professional specializations and nature of each partner as follows: Control Room presidency and Managing Board coordination: Locri Municipality; Transnational contacts: UTC; Management of relationships with reporting administrations: Locri Municipality; Financial resource management and control: Locri Municipality; Technical coordination: Innovalocride Association; Self-evaluation: UTC; Vertical mainstreaming: Reggio Calabria Provincial Administration Authority (managing authority); Locri, Ardore, Bianco and Marina di Gioiosa Jonica municipalities; Horizontal mainstreaming and innovation-testing: Coopservice cooperative (managing authority); `L`Utopia` cooperative, `Umberto Zanotti Bianco` Institute, `G. Panetta` Art Institute, CST; Planning: Innovalocride Association (managing authority), UTC; Result-dissemination: Reggio Calabria Provincial Administration Authority (managing authority); Locri Health Authority, Locri, Ardore, Bianco and Marina di Gioiosa Jonica municipalities, ANPE; Beneficiary-involvement: `L`Utopia` (managing authority), COSSEA, Coopservice cooperative, FIADDA, ATDL Association; Data Collection and Analysis: Ardore Municipality (managing authority); Locri, Bianco and Marina di Gioiosa Jonica municipalities, Innovalocride; Training: CST (Tourism and Enterprise Creation) (managing authority), AS (quality of life), `L`Utopia` (cooperative enterprise creation), `Umberto Zanotti Bianco` Institute, `G.Panetta` Art Institute, Image & Multimedia; Innovative communication - Image and Multimedia (managing authority), `L`Utopia`.




C)Mode-organization of management of relationships with reporting administration authorities

The Locri municipality, as the mandatory agent of the TEA, is the sole representative for the Association with the reporting administration authorities. In order to better expedite communication and management of relationships with Calabria Regional Authorities and the Italian Ministry of Welfare, the Locri Municipality already arranged for the appointment of Dr. Naimo, social services manager, as the procedure manager. Communication and management of relationships with reporting administration authorities processes will be supported, other than by the Locri municipality Mayor and the Assessor for Social Policy, president of the Control Room and coordinator of the Managing board, also by the procedure manager of the Locri Municipality and the project`s technical coordinator, to be appointed before the start of action 2.

D)Financial Contribution and Expenditure Certification Management Mode.

In conformity with provisions of the Avviso (Notice) 02/01, the Locri Municipality, as the mandatory agent within the TAE (Temporary Association of Enterprises - ATS - Associazione Temporanea di Scopo) shall assume full responsibility for administrative and financial management. The Locri Municiplaity, as a public authority, will guarantee for its capability in managing public funds with the uttermost transparency and efficiency. The Locri municipality can boast extensive former and current experience in the coordination management field and in the management of complex events requiring an accurate accounting of expenses to contribution supplying administration authorities (e.g. Agenda 21 Locale, Ecolocride project, implementation of L 285/97 Territorial Plan). Financial contribution management requires absolute transparency procedures in keeping with provisions of the Regulations for the implementation of action 1 and the planning of the working programme for action 2 of the Italian Ministry of Labour and Social Affairs, with communitarian regulations 1260/99, 78/99, 1685/99; with Vademecum for managing bodies and controlling organs; with Circular nr. 101/97 of 7/17/1997 and all provisions regulating the allocation of funds by EU and State.

The said development partnership and, particularly, the Locri Municipality, as the head of administrative and financial management, intend to arrange, in accordance with requirements of Regulation (EC) 1260/99, a distinct accounting system or accounting codification suitable for all required interventions. The arranged accounting system will allow to define at any moment fund availability for all cost-entries. The Partnership will avail itself, for expenditure certification, of computer applications and all forms supplied

Last update: 30-04-2002 dot Top


ATS Locride Per Tutti - mandatario Comune di Locri

(..........................)
Via Matteotti
89044 Locri
.........................

Tel:0964.39141
Fax:0964.29675
Email:comune.locri@telcal.it

 
Responsibility in the DP: DP managing organisation
Type of organisation:Structure created to manage the DP
Legal status:Semi-public organisation
Size:>250
NUTS code:REGGIO DI CALABRIA
Date of joining / leaving:27-08-2001 /

Contact person(s)

Name First name Phone E-mail Responsibility
Solinas Raffaele 0964.39141 r.solinas@telcal.it Project coordinator. President of the cabina di regia (Board of Directors)

Last update: 30-04-2002 dot Top


Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria

(.................)
Piazza Italia Palazzo Foti
89100 Reggio Calabria
www.provincia.reggio-calabria.it

Tel:0965.364202
Fax:0965.364207
Email:giputo@tin.it

 
Responsibility in the DP:
Type of organisation:Public authority (national, regional, local)
Legal status:Public organisation
Size:>250
NUTS code:REGGIO DI CALABRIA
Date of joining / leaving:27-08-2001 /

Text available in

The Provincial Administration is a public body performing the following tasks: local economic development, heritage and nature protection, vocational training planning and management, large scope services promotion and management, employment consulting and active labour policies and other administration tasks.



Contact person(s)

Name First name Phone E-mail Responsibility
Bordini Alessandra 0965.810739 worksearch@provincia.rc.it Member of the Cabina di regia (Board of Directors)

Last update: 30-04-2002 dot Top


Associazione Innovalocride

(..................)
Via Don Vittorio, snc
89044 Locri
........................

Tel:0964 21902
Fax:0964.29373
Email:f_fiordaliso@yahoo.it

 
Responsibility in the DP:
Type of organisation:Other
Legal status:Private
Size:Staff < 10
NUTS code:REGGIO DI CALABRIA
Date of joining / leaving:27-08-2001 /

Text available in

Experiences of members of Innovalocride:a) Evaluation and assistance of the Community Initiative programme Leader Plus in Lombardy, sponsored by Region Lombardy.b) Evaluation and assistance of the Single Programming Document objective 5b 1994-1999 in Lombardy, sponsored by Region Lombardy.c) Creation and management of training courses about durable tourism;d) Revision of economic plan of Comunità Montana of Valle Vigezzo;e) Assistance in elaboration of durable strategy tourism of Natinal Park of Sibillini;f) Assistance in implementation of Agenda 21 in Locride



Contact person(s)

Name First name Phone E-mail Responsibility
Taverna Valentina 339 3149941 valentinataverna@hotmail.com Member of the cabina di regia (Board Directors)

Last update: 30-04-2002 dot Top


Associazione Nazionale dei Pedagogisti Italiani

(ANPE)
Via Vicolo del Buon Consiglio, 31
00184 Roma
www.anpe.it

Tel:06.69202080
Fax:06.69202080
Email:anpe@anpe.it

 
Responsibility in the DP:
Type of organisation:Other
Legal status:Private
Size:Staff 10-50
NUTS code:ROMA
Date of joining / leaving:27-08-2001 /

Text available in

a) Conventions signedCGIL and CISL (some of the main Trade Unions), the University of Bari (Bio-ethics Department); ISPPREF (Institute of Psicology and psicotherapy - recognised by the Ministery for Scientific University and Scientific Research) of Napoli; the University of Padova (Department of Educational Science), the University of Calabria (Department of Educational Sciences), Study Centre Erickson of Trento.b) PublicationsFour-month Magazine `professione Pedagogista`c) Editorial Activities· Paedagogy and personal wellbeing (Proceedings of the conference Palermo 1992)· Paedagogist of the territorial services and new degree course in educational sciences (proceedings of the Conference Bari 1993)· Education as relation of help and professional ethics (proceedings of the conference Roma 1998)· B. Cacco e F. Pellegrini - `Prontuario di scolastiche` (1999) d) Training activities· Post-degree course in `applied paedagogy` - University of Calabria· Post-degree course in `paedagogy for the land` University of Padova· Two-year Master in `quality, clinical-operational and rehabilitating methods in educational professions`



Contact person(s)

Name First name Phone E-mail Responsibility
Rulli Giuseppe 0964.22695 - 3383923440 giusrull@tiscalinet.it Member of the Cabina di regia (Board Directors)

Last update: 30-04-2002 dot Top


Associazione Territoriale Down Locride

(A.T.D.L.)
C/da Cultura
89044 Locri
..................

Tel:0964.21776
Fax:..........
Email:...............

 
Responsibility in the DP:
Type of organisation:Organisation providing support and guidance for disadvantaged groups
Legal status:Private
Size:Staff 10-50
NUTS code:REGGIO DI CALABRIA
Date of joining / leaving:27-08-2001 /

Text available in

Assistance to people affected by the down syndrome and to their families



Contact person(s)

Name First name Phone E-mail Responsibility
Longo Giuseppe 0964.21776 ............... Member of the Cabina di regia (Board Directors)

Last update: 30-04-2002 dot Top


Azienda Sanitaria n.9 di Locri

(A. S. 9)
Contrada Verga
89044 Locri
...............

Tel:0964.3911 (centralino) 0964.29282 Direzione Generale
Fax:0964.20161 Direzione Generale
Email:manuela.stroili@tin.it

 
Responsibility in the DP: Evaluation
Monitoring, data collection
Type of organisation:Other
Legal status:Public organisation
Size:>250
NUTS code:REGGIO DI CALABRIA
Date of joining / leaving:27-08-2001 /

Text available in

Due to problems of space, mention will be made only of the activites closely connected to the social services.Through the organisation of the social services, the company has set out to introduce joint social policies coordinated and shared by the various institutional bodies. Their main purposes are:· To create the new culture of solidarity;· To introduce an integrated system of private and public services (thus enhancing the importance of the third sector and the volunteering);· To train the social services operators. On the basis of the first assessment of the local area needs, the AS 9 has promoted and carried out the following· The programme agreement with the municipalities for the project making, the coordination and the management of the social services; · The conventions with the Universities of Messina and of Calabria for the apprenticeship activities of the social services student operators;· The convention with the University of Messina for the pre-degree apprenticeship of the Paedagogy University students;· The Convention with the University of Rome for the post-degree apprenticeship of graduate psychologists;The definition of a rehabilitation plan for the disabledThe following projects are being examined for approval:· Projects for the transport of the disabled;· Projects for the infants and the adolescents (law 285/97)· Project `anchise` aimed at improving the inter-generational relationship between young people and the elderly (POR-Calabria);· Project `Campo` for the distance learning of disabled minors (law on the right to study).



Contact person(s)

Name First name Phone E-mail Responsibility
Stroili Manuela ...... manuela.stroili@tin.it Member of the Cabina di regia (Board of Directors)

Last update: 30-04-2002 dot Top


Centro Studi superiori sul turismo e sulla promozione Turistica

(CST)
Via Cecci, 1
06088 Santa Maria degli Angeli - Assisi
..............

Tel:075.8052800
Fax:075.8042986
Email:cst@unipg.it

 
Responsibility in the DP:
Type of organisation:Education / training organisation
Legal status:Semi-public organisation
Size:Staff 10-50
NUTS code:PERUGIA
Date of joining / leaving:27-08-2001 /

Text available in

Since 1982 the CST has been carrying out training courses at post-diploma and post-degree level, as well as consulting for tourism businesses through lifelong learning plans and assistance to the local authorities in the tourism development field, research activities and literature publication for the distance learning. The most significant measures taken in the last three years were:· The project Magellano, within the scope of the Leonardo Programme, which resulted in the production of a hypertext on cd-rom on tourism marketing. · A Convention with the Ministry for Labour and a partnership with EBNT, IRES Liguria, IAL Emilia Romagna, the Academy for Trade and Tourism in Trento, the biannual project `U.F.C. Unità Formative Capitalizzabili`. Adoption of training credits: their recognition`(1998).· Two refresher courses on Hotel yield management and marketing commissioned by the Ente Bilaterale Sardegna (1999).· A training system for the Alitalia sales network, through training modules for the owners of the networked companies (2201). · Through a convention with the Ministry of Labour, the project `the analysis of the training and professional needs in the tourism sector` for Central and North Italy and for South Italy (1999/2001).· it carried out the integrated local tourism development plans (1999/2001) for the Provincies of Rome and Frosinone and for the Municipalities of the Locride area (RC) commissioned directly by the Local Authorities. Since 1994, CST together with the Faculty of Economics in the University of Perugia have been participating in the organisation of the degree corse in Tourism Economics, of the University Diploma in Tourism Services Economics and Management. Since the academic year 98/99, CST together with the University of Perugia, coordinates the Consortium Nettuno for the organisation of the University Diploma: Distance Learning in Tourism Services Economics and Management



Contact person(s)

Name First name Phone E-mail Responsibility
Guardigli Cleofe Maria Cristina 075.8052800 cst@unipg.it Member of the Cabina di regia (Board Directors)

Last update: 30-04-2002 dot Top


Comune di Ardore

(............)
Piazza Umberto I°, 1
89031 Ardore
...........

Tel:0964.64366
Fax:0964.64366
Email:..........

 
Responsibility in the DP:
Type of organisation:Public authority (national, regional, local)
Legal status:Public organisation
Size:Staff 10-50
NUTS code:REGGIO DI CALABRIA
Date of joining / leaving:27-08-2001 /

Text available in

The Ardore Municipality is committed to the promotion of new social policies. Among them, the three-year action plan for the implementation of the law L. 285/97 coordinated by the Municipality of Locri is particularly important.



Contact person(s)

Name First name Phone E-mail Responsibility
Grenci Giuseppe 0964.64366 ............... Member of the Cabina di regia (Board of Directors)

Last update: 30-04-2002 dot Top


Comune di Bianco

(................)
Piazza Cinque Martiri
89032 Bianco
................

Tel:0964.911002
Fax:0964.913274
Email:comune_bianco@epizefiri.it

 
Responsibility in the DP:
Type of organisation:Public authority (national, regional, local)
Legal status:Public organisation
Size:Staff 10-50
NUTS code:REGGIO DI CALABRIA
Date of joining / leaving:27-08-2001 /

Text available in

The Bianco Municipality is committed to the promotion of new social policies. Among these, a project for home assistance to the elderly, as well as a variety of activities fostering the mobility of the disabled are worth mentioning



Contact person(s)

Name First name Phone E-mail Responsibility
Scordino Antonio 0964.911002 / 348.2201050 / 0964.911854 ............. Member of the Cabina di regia (Board of Directors)

Last update: 30-04-2002 dot Top


Comune di Locri

(................)
Via Matteotti
89044 Locri
......................

Tel:0964 39141
Fax:0964 29675
Email:comune.locri@telcal.it

 
Responsibility in the DP: Co-ordination of experimental activities
Type of organisation:Public authority (national, regional, local)
Legal status:Public organisation
Size:Staff 50-250
NUTS code:REGGIO DI CALABRIA
Date of joining / leaving:27-08-2001 /

Text available in

The Locri Municipality is particularly committed to fostering the development of new social policies. Among them it is worth mentioning the three-year plan for the implementation of the law L. 285/97 in which the Locri Municipality is leading the other municipalities of the Locride area.
Moreover, the Locri Municipality is committed to the creation of a sustainable tourism pole and to the enhancement of the importance of the local area, in cooperation with other Municipalities of the Locride area.



Contact person(s)

Name First name Phone E-mail Responsibility
Solinas Raffaele 0964 39141 r.solinas@telcal.it Project coordinator. President of the cabina di regia (Board of Directors).

Last update: 30-04-2002 dot Top


Comune di Marina di Gioiosa Jonica

(..............)
Via F.lli Rosselli
89046 Marina di Gioiosa Jonica
................

Tel:0964.415178
Fax:0964.416734
Email:f.macri@tiscalinet.it

 
Responsibility in the DP:
Type of organisation:Public authority (national, regional, local)
Legal status:Public organisation
Size:Staff 10-50
NUTS code:REGGIO DI CALABRIA
Date of joining / leaving:27-08-2001 /

Text available in

The Municipality of Marina di Gioiosa Jonica is committed to the promotion of new social policies. Among these, the three-year action plan for the implementation of the law L. 285/97 coordinated by the Locri Municipality is worth mentioning.



Contact person(s)

Name First name Phone E-mail Responsibility
Leonardo Eminia 0964.415178 ................ Member of the Cabina di regia (Board of Directors)

Last update: 30-04-2002 dot Top


Cooperativa Servizi Sociali ed Assistenza societa` cooperativa a. r. l. ONLUS

(Coop. COSSEA)
Via G. Bruno, 28
89042 Gioiosa Jonica
................

Tel:0964.419191
Fax:0964.419191
Email:cossea@libero.it

 
Responsibility in the DP:
Type of organisation:Social economy enterprise
Legal status:Private
Size:Staff 50-250
NUTS code:REGGIO DI CALABRIA
Date of joining / leaving:27-08-2001 /

Text available in

The activities carried out by COSSEA include rehabilitation and assistence programme hereby enlisted:§From 1991 COSSEA manages two Reception Centres for people with mental disorders, in cooperation with the Local Health Authority ASL n° 9.§Since 1990 COSSEA has been working with the Region of Calabria and the Municipality of Sidereo (RC) on setting up a place for minors to live in.§Since 1991 COSSEA has been managing a Centre for drug addicts



Contact person(s)

Name First name Phone E-mail Responsibility
Rechichi Maria Rosa 0964.22739 mararechi@libero Member of the Cabina di regia (Board of Directors)

Last update: 30-04-2002 dot Top


Cooperativa sociale di tipo B L`Utopia

(...................)
Via Limina, 3
89042 Gioiosa Jonica
www.comunita.org

Tel:0964.419300
Fax:0964.412469
Email:utopia@comunita.org

 
Responsibility in the DP:
Type of organisation:Social economy enterprise
Legal status:Private
Size:Staff 10-50
NUTS code:REGGIO DI CALABRIA
Date of joining / leaving:27-08-2001 /

Text available in

·Hi Lab (Handicap Integration LABoratory) Telecentre offers services to the enterprises through the internet and teleworking: web-sites construction, cd-rom creation, multimedia catalogues, etc.· Laboratory for the production of bags, napkins, and wedding favours, etc..· Centre for Social Holidays accessible to handicapped people.



Contact person(s)

Name First name Phone E-mail Responsibility
Jeraci Patrizia 0964.419300 utopia@comunita.org Member of the Cabina di regia (Board of Directors)

Last update: 30-04-2002 dot Top


Coopservice Locri a. R.L.

(................)
Via Don Vittorio, 40
89044 Locri
.................

Tel:0964.235058
Fax:0964.235058
Email:coopservicelocri@libero.it

 
Responsibility in the DP:
Type of organisation:Social economy enterprise
Legal status:Private
Size:Staff 50-250
NUTS code:REGGIO DI CALABRIA
Date of joining / leaving:27-08-2001 /

Text available in

Services provided to the public bodies by the disabled employment; law 381 / 91



Contact person(s)

Name First name Phone E-mail Responsibility
Delfino Lorenzo 338.2674028 delfinocoop@libero.it Member of the Cabina di regia (Board Directors)

Last update: 30-04-2002 dot Top


Famiglie Italiane Associate per la Difesa-Diritti Audilesi

(F.A.D.D.A.)
Via Marconi, 156
89044 Locri
...............................

Tel:0964.21303
Fax:0964.21303 - 678008
Email:tellafontana@supereva.it

 
Responsibility in the DP:
Type of organisation:Organisation providing support and guidance for disadvantaged groups
Legal status:Private
Size:Staff 10-50
NUTS code:REGGIO DI CALABRIA
Date of joining / leaving:27-08-2001 /

Text available in

Assistance to deaf people and their families. - Diagnosis, prevention, education and his/her integration in the society. - Training courses for Health operators and information circulation for the families



Contact person(s)

Name First name Phone E-mail Responsibility
Seranini Giuseppina 0964.21303 ............ Member of the Cabina di regia (Board Directors)

Last update: 30-04-2002 dot Top


Image Multimedia piccola societa` cooperativa a responsabilita` limitata

(.........................)
Via Torre, 15
89048 Siderno
http://www.imagemultimedia.com

Tel:0964.342707
Fax:0964.383736
Email:image@imagemultimedia.com

 
Responsibility in the DP:
Type of organisation:Enterprise
Legal status:Private
Size:Staff < 10
NUTS code:REGGIO DI CALABRIA
Date of joining / leaving:27-08-2001 /

Text available in

The principle sector of activity is the information technology. In particular Image e Multimedia constructs and develops internet site and system of e-learning.Actually, the company manages the internet portal www.calabriamente.it.



Contact person(s)

Name First name Phone E-mail Responsibility
Guarnaccia Paolo 0964.342707 paolo@recil.net Member of the cabina di regia (Board Directors).

Last update: 30-04-2002 dot Top


Istituto D`Istruzione Superiore `Umberto Zanotti Bianco`

(IISUZB)
Via Matteotti, 47
89046 Marina di Gioiosa Jonica
.................

Tel:0964.417700 - 415229
Fax:0964.415229
Email:istzanotti@tin.it

 
Responsibility in the DP:
Type of organisation:Education / training organisation
Legal status:Public organisation
Size:Staff 50-250
NUTS code:REGGIO DI CALABRIA
Date of joining / leaving:27-08-2001 /

Text available in

The educational institution has developed innovative didactic methodologies to facilitate the learning process in the disabled.



Contact person(s)

Name First name Phone E-mail Responsibility
Cavallo Antonio Salvatore 0964.417700 - 415229 istzanotti@tin.it Member of the Cabina di regia (Board Directors)

Last update: 30-04-2002 dot Top


Istituto Statale D`Arte `G. Panetta`

(........)
Piazza Nuovo Tribunale
89044 Locri
...........

Tel:0964.29800 - 21589
Fax:0964.29800 - 21589
Email:isalocr@epizefiri.it

 
Responsibility in the DP:
Type of organisation:Education / training organisation
Legal status:Public organisation
Size:Staff 10-50
NUTS code:REGGIO DI CALABRIA
Date of joining / leaving:27-08-2001 /

Text available in

The educational institution has developed innovative didactic methodologies for facilitating the learning process of the disabled.



Contact person(s)

Name First name Phone E-mail Responsibility
Pelle Bruno 0964.22450 ........................ Member of the Cabina di regia (Board Directors)

Last update: 30-04-2002 dot Top


Umbria Training Center

(UTC)
Piazza 23 Luglio, 5
06040 Scheggino
www.umbriautc.org

Tel:0743.613410
Fax:0743.613411
Email:training@umbriautc.org

 
Responsibility in the DP: Design of the project
Transnational partnership
Type of organisation:Education / training organisation
Legal status:Private
Size:Staff 10-50
NUTS code:PERUGIA
Date of joining / leaving:27-08-2001 /

Text available in

The UTC has been the promoter and manager of some EU programmes, such as:Employment and human resources enhancement First Phase 95/97- NOW`The way of the Woman` cod. IC/0362/NEmployment and human resources enhancement Second Phase 97/99 - NOW`The via of transregional tourism in Europe - Giubilea` cod. 1029/E2/N/RThe UTC has provided consulting to private companies and public bodies in the drawing up and implementation of EU projects:EU Initiative ADAPT`training and regulation problems of SMEs in the food industrycod. 232/A2/REGImplementing Body: Urbani Tartufi sncThe UTC boasts a long and good experience in vocational training under the EU Programme `Leonardo Da Vinci`. Every year it hosts 400 students in initial and continuing training in the sector of gastronomy, Hotel and tourism, coming from Germany, France, Belgium, Slovenia, Poland, Czech and Slovak Republic.



Contact person(s)

Name First name Phone E-mail Responsibility
Di Giacomo Francesco 0743.613410 francesco@umbriautc.org Member of the Cabina di regia (Board Directors)

Last update: 30-04-2002 dot Top



 
 
 
 

 
 
 
 

 
 
 
 
Warning! This section is not meant to be read directly, but rather be navigated through from the main page above.
 
 
 
 

LOCRIDE PER TUTTI

Rationale

Text available in

L`analisi del problema di discriminazione individuato è rimasta invariata rispetto al Formulario di candidatura per l`ammissione all`Azione 1.L`individuazione del problema prende avvio dal riconoscimento delle caratteristiche di debolezza e precarietà del terzo settore nella Locride.I processi sociali che si sono sviluppati negli ultimi anni hanno favorito la nascita e lo sviluppo di un numero crescente di cooperative di servizi sociali che per la loro particolare finalizzazione prosociale e di servizio di categorie economico-imprenditoriale, proprie del sistema del mercato, sono state anche definite `imprese sociali`.Il fenomeno ha assunto dimensioni e rilevanza tali da meritare l`intervento del legislatore in materia, il quale con la legge 381/1991 ha dato riconoscimento giuridico a quelle cooperative ed organizzazioni che di fatto hanno lo scopo di perseguire l`interesse generale della comunità alla promozione umana e all`integrazione dei cittadini attraverso: 1. la gestione dei servizi socio-sanitari ed educativi2. lo svolgimento di attività di diversa natura - agricola, industriale, commerciale o di servizi - finalizzate all`inserimento lavorativo di persone svantaggiate. All`identificazione di queste due tipologie di attività corrisponde una classificazione delle cooperative che vengono definite `di tipo A`, `di tipo B`, e `miste`.Il dato a livello nazionale evidenzia, da un lato, un`evidente crescita numerica delle imprese sociali, che, secondo quanto riportato nel Primo Rapporto sulla cooperazione sociale, dal 1980 al 1990 sono passate da 500 a ben 2.125. D`altra parte mostra un forte squilibrio nella distribuzione territoriale delle cooperative di tipo B, che costituiscono la stragrande maggioranza delle imprese sociali.Ben il 22% delle cooperative di tipo B è, infatti, localizzato in comuni del Nord Italia, mentre la quota localizzata al Sud e nelle isole corrisponde solo al 4,8% del totale. Appare, dunque, necessario colmare questo gap incoraggiando e supportando i processi di acquisizione di maggiore autocoscienza, organizzazione e autonomia complessiva delle organizzazioni meridionali che, nel complesso, appaiono dominate da rapporti di tipo assistenziale, sia all`interno, che verso l`esterno. Uno dei principali fattori critici del sistema delle cooperative sociali nel territorio della Locride è stato individuato, attraverso indagini compiute direttamente dai soggetti componenti la partnership di sviluppo e attraverso l`analisi di documentazioni prodotte dalla parti sociali, nella scarsa professionalità delle figure richieste e offerte dal sistema, a causa della bassa specializzazione della forza lavoro disponibile sul mercato meridionale, cui si accompagna l`incapacità del sistema delle cooperative di esprimere le proprie esigenze di professionalità. La rimozione di tali ostacoli richiede che l`impresa sociale si faccia carico dei costi sociali che ad essi fanno riferimento, attraverso attività di formazione professionale per i dipendenti e di processi di acquisizione, da parte degli imprenditori sociali, di maggiori capacità manageriali. In particolare, relativamente a questi ultimi, gli ambiti da rafforzare riguardano la sperimentazione di business a più alto valore tecnologico e gli aspetti legati al marketing. Ad una maggiore autonomia delle cooperative dal sostegno pubblico, dovrà corrispondere un comportamento produttivo orientato alla domanda privata, attraverso l`erogazione di servizi in risposta agli specifici bisogni e potenzialità del territorio di riferimento. Tale orientamento al mercato risulta necessario anche al fine di sviluppare un Welfare-mix adeguato ed efficiente. Un`adeguata diffusione di organizzazioni non profit che, in competizione con le imprese a scopo di lucro, offrano direttamente ai consumatori servizi alla persona, alla famiglia e alla comunità, costituisce, infatti, una garanzia contro i fallimenti del mercato, limitando la possibilità di comportamenti opportunistici da parte delle imprese profit e `contaminandone` in positivo i comportamenti.Dall`analisi del territorio di riferimento è emersa una predisposizione naturale di attrattività che potrebbe rispondere alla forte domanda di turismo accessibile. La presenza nella Locride di risorse naturalistiche, culturali e sportive di pregio, offre la possibilità di creare nuove destinazioni turistiche, e di valorizzare quelle esistenti, che da subito si potrebbero dotare di tutti gli elementi che favoriscono il turismo accessibile. Dall`indagine sulla domanda potenziale e segnatamente quella legata al turismo accessibile si evince che i portatori di bisogni speciali rappresentano un segmento di mercato importantissimo. Le caratteristiche dell`offerta e le sue carenze evidenziano, d`altro canto, l`assenza di una strategia turistica volta ad affermare ed interiorizzare elementi di responsabilità nell`agire dei vari soggetti (consumatori, commercializzatori, produttori) protagonisti del nostro turismo. Non sempre, infatti, il patrimonio di attrazione e di offerta turistica è fruibile da tutti o per lo meno non per tutti esiste una univoca facilità di accesso. Sarebbe, al contrario, auspicabile un sistema territoriale che supporti la nascita e accompagni l`azione di imprese sociali nel settore turistico e che dovrebbe puntare ad incentivare la facilità di accesso, di fruizione, di trasporto, etc., in altre parole di `pari opportunità di viaggio` a quanti esprimano una domanda di turismo accessibile, garantendo così, anche, l`accompagnamento nel processo d`inserimento sociale. La domanda di turismo accessibile, intesa nella sua più vasta accezione come quella componente turistica che esprime esigenze speciali di comodità ed agevolazioni nei confronti della pratica del viaggiare, è, a tutt`oggi, un campo ancora insufficientemente inesplorato all`interno delle cosiddette discipline turistiche. Gli studi e le analisi disponibili, tuttavia, concordano nell`evidenziare che i portatori di bisogni speciali rappresentano un mercato potenziale di rilevante importanza con un trend di crescita molto consistente, sia sul piano del turismo interno, che come mercato produttivo e ricettivo nei confronti dell`estero.Stime recenti calcolano che nella sola Unione Europea i cittadini con `ridotta mobilità` siano fra i 60 e gli 80 milioni. Si tratta di un gruppo di persone che ha sviluppato nel tempo una sicurezza sempre crescente nel consumare il prodotto `viaggio`.Tenendo conto di tutti i diversi fattori che possono limitare la possibilità di viaggiare (disponibilità finanziarie, condizioni psico/fisiche, etc.) un`indagine svolta dalla società inglese Touche Ross ha identificato un mercato potenziale europeo di enorme consistenza, pari a circa 36 milioni di turisti in situazione di disabilità: di questi, circa 5 milioni di individui già viaggiano ed usufruiscono di servizi turistici; altri 30 milioni circa costituiscono un mercato ancora non sollecitato da azioni di marketing mirate. I modelli di comportamento e la propensione al viaggio non sono affatto dissimili da quelli di altri segmenti di mercato già abituati a muoversi: si viaggia in compagnia della propria famiglia, di amici, di accompagnatori, con un effetto moltiplicatore capace di generare 630.000.000 di presenze annue per un valore di circa 86.000 miliardi di lire. Tra gli italiani che viaggiano (circa il 55% della popolazione, ovvero quasi 31 milioni e 200 mila persone), invece, la domanda esplicita di turismo accessibile è costituita da:1) le 889.330 persone che esprimono esigenze speciali e rappresentano circa il 3% dei turisti italiani;2) i 2.140.785 individui che sono anziani (con più di 64 anni) e rappresentano quasi il 7% degli italiani che viaggiano.Costoro potrebbero essere affiancati in futuro, nel caso in cui vengano migliorate o soddisfatte ulteriori condizioni di accessibilità, dalla cosiddetta domanda potenziale di turismo accessibile quantificabile in:3) 488.599 italiani, che dichiarano di non viaggiare a causa di problemi di salute permanenti ma che sarebbero disposti a muoversi a particolari condizioni.E` opportuno evidenziare, infatti, che, la `quota` di portatori di bisogni speciali travalica di gran lunga la sola componente rappresentata dai portatori di handicap in senso stretto, e si allarga ad una dimensione se non addirittura maggioritaria, quantomeno estremamente rilevante. In primo luogo, infatti, oltre all`handicap motorio (che forse si vede di più, ma non è detto sia il più grave per chi vuole fare turismo) occorre considerare più in generale quello fisico, ivi compresi gli stati patologici temporanei, l`handicap sensoriale e quello psichico. Tra i `bisogni speciali`, inoltre, rientrano a pieno titolo quelli generati dalla gravidanza e dalla prima infanzia, dalla vecchiaia inoltrata, dalle diete e da altri comportamenti individuali che influenzano fortemente il profilo della domanda.E` quindi evidente che le strutture in grado di garantire adeguati livelli di fruibilità ed una capacità di servizio rispondente alle attese dei clienti potranno conquistare una notevole posizione in questo mercato.L`analisi della domanda di accessibilità e delle carenze dell`offerta conduce dunque ad individuare come necessaria la creazione di un sistema di imprese sociali che favorisca le pari opportunità di viaggio, attraverso, in particolare, un`azione incisiva sulle risorse umane. L`intervento formativo dovrà essere finalizzato sia a migliorare la capacità professionale degli addetti, sia a favorire la nascita e lo sviluppo di nuove imprese. A tal fine è necessario poter contare su una rete di formatori specializzati a cui fare riferimento, con una possibilità costante di aggiornamento, sia sul fronte delle esigenze della domanda sia su quello dei servizi. Tale rete potrà costituirsi solo attraverso iniziative imprenditoriali fortemente specializzate che individuano nella formazione dedicata al settore `turismo e disabilità` un elemento strategico dell`impresa.

dot Top


Objective

Text available in

L`articolazione degli obiettivi è rimasta invariata rispetto al Formulario di candidatura per l`ammissione all`Azione 1.Il progetto `Locride per tutti` nasce dalla volontà della Partnership di promuovere un sistema coerente di sviluppo sostenibile locale attraverso la promozione di un approccio integrato innovativo di `turismo sociale`. Attraverso l`azione comune di Enti pubblici e soggetti privati si intende generare un sistema aperto, accessibile, di qualità e agevolmente fruibile anche a chi desidera viaggiare ma è discriminato e inascoltato.L`obiettivo generale del progetto è quello di rimuovere gli ostacoli che rendono difficile la creazione e la persistenza sul mercato dell`impresa sociale nel settore turistico.In particolare il progetto intende creare nella Locride un sistema turistico accessibile a tutti, cioè anche a quelle persone che per difficoltà fisiche, psichiche o di altra natura non riescono a soddisfare il loro diritto al viaggio e alla vacanza, evitando però di promuovere unicamente la diffusione di circuiti chiusi e riservati ai portatori di handicap psichico e mentale.In accordo con l`Obiettivo Specifico della Misura 2 del PO Equal, il Libro Bianco sulla Politica Sociale Europea e l`ultima Carta per il Turismo Sostenibile redatta a Rimini il 30 Giugno 2001, il progetto si propone il raggiungimento dei seguenti obiettivi specifici: 1. qualificare il sistema di economia sociale della Locride ed estendere i suoi servizi e prodotti al settore turistico, uno dei nuovi bacini di impiego in cui si rileva un significativo segmento di domanda non soddisfatto; 2. caratterizzare il territorio come `accessibile a tutti`, ampliandone la visibilità e dilatandone l`impatto della spesa turistica su tutti gli attori-beneficiari produttori di beni o di servizi 3. agevolare lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi di qualità da parte delle imprese sociali, al fine di consentire a tali imprese la graduale ma costante emancipazione da forme di assistenza pubblica; 4. qualificare le risorse umane che operano nel campo dell`economia sociale attraverso metodologie innovative di formazione individualizzata e certificata; 5. sperimentare nuovi percorsi integrati di formazione replicabili nel sistema formativo e in grado di garantire il continuo aggiornamento degli operatori delle imprese sociali, a cui si richiede un costante adeguamento alle mutevoli esigenze della domanda.Il raggiungimento dell`obiettivo globale e degli obiettivi specifici del progetto consentirà di organizzare ed animare un modello di sviluppo socio- economico che nel prioritario segmento del `turismo per tutti` (che si può identificare con il turismo tout court) sarà uno degli strumenti per la lotta alla disoccupazione, soprattutto giovanile, e per lo sviluppo economico-sociale della Locride.Il Modello di Ospitalità Possibile sarà offerto da una nuova imprenditoria e da più qualificati operatori delle imprese sociali, in grado di fornire nuovi servizi turistici anche ai `portatori di bisogni speciali`.Il modello prodotto e sperimentato nell`ambito del progetto consentirà, in conformità con l`obiettivo dell`Asse 2 del Programma Equal, di rafforzare l`economia sociale nelle direzioni della sostenibilità e della qualità delle imprese sociali.La sostenibilità perseguita dalle azioni del progetto è da intendersi in un triplice senso: 1. sostenibilità ecologica, che, in continuità con il processo di avvio sul territorio di agenda 21, sarà perseguita attraverso la conservazione del capitale naturale, e la progettazione di nuovi servizi legati alla valorizzazione dell`ambiente; 2. sostenibilità socio-culturale, che orienterà l`azione delle imprese sociali in una duplice direzione: da una parte verso il recupero delle tradizioni e della cultura locale, dall`altra verso la modifica di pregiudizi e barriere culturali che ostacolano l`inclusione nel processo produttivo di soggetti che soffrono di una qualche disabilità; 3. sostenibilità economica, che permetterà il rafforzamento del tessuto imprenditoriale sociale attraverso una sempre maggiore differenziazione nell`offerta tipologica dei servizi e nelle modalità di erogazione degli stessi, rispondendo alla domanda ancora largamente insoddisfatta di turismo accessibile.Alla sostenibilità così intesa si lega indissolubilmente il concetto di qualità che, grazie al realizzarsi delle tre forme di sostenibilità sopra descritte, si configura come qualità globale e segnatamente come: 1. qualità come mission aziendale, attraverso il passaggio dall`espletamento di funzioni meramente socio assistenziali all`attivazione di processi ad elevato contenuto professionale in tutte le fasi del processo `produttivo`; 2. qualità dei servizi erogati all`esterno, in grado di rispondere alle mutevoli esigenze di una domanda in continuo cambiamento; 3. qualità del lavoro e delle risorse umane, attraverso la sperimentazione di percorsi integrati di formazione in grado di soddisfare l`esigenza di continuo aggiornamento dei soggetti che operano a qualsiasi livello nelle imprese sociali.Per realizzare tali finalità è necessario costruire un sistema territoriale che supporti la nascita e accompagni l`azione di imprese sociali che operano nel turismo. Per tale ragione obiettivi specifici del progetto sono: 1. l`implementazione dei servizi di assistenza e orientamento al lavoro per i disabili, attraverso la predisposizione di strumenti per la creazione di impresa sociale (in particolare un incubatore di impresa sociale nel turismo); 2. la predisposizione e l`implementazione di strumenti analitici di supporto allo sviluppo del sistema turistico accessibile (attraverso l`istituzione di un osservatorio sull`impresa sociale nel turismo che operi in rete con l`incubatore) 3. la creazione di una rete di strutture e di servizi per il turismo per tutti attraverso la formazione individualizzata di figure professionali innovative ai diversi livelli della `filiera turistica` intesa in senso lato; 4. l`ideazione e la realizzazione di un portale sul turismo accessibile in Calabria

dot Top


Innovation

Text available in

L`innovazione dei contenuti, degli strumenti di lavoro e delle metodologie adottate rappresenta la caratteristica principale del progetto Locride per tutti. Lo studio di elementi fortemente innovativi all`interno del progetto non risponde soltanto all`esigenza di coerenza con il Programma Equal, ma rappresenta una via `obbligata` per la soluzione del problema di discriminazione individuato.La presenza di un sistema sociale ed economico `strozzato` e la mancata realizzazione delle potenzialità di sviluppo dell`economia sociale rappresentano infatti problematiche complesse a cui finora non si è riuscito a rispondere adeguatamente.L`innovazione di processo è perseguita attraverso la predisposizione di un sistema di formazione, consulenza e orientamento all`impresa individualizzato e certificato, che accompagni il soggetto (disabile o normodotato) che possiede un`idea imprenditoriale.L`innovazione degli obiettivi delle azioni si sostanzia nell`individuazione di nuove figure professionali che soddisfano una domanda esistente. Il settore turistico, uno dei nuovi bacini d`impiego secondo la Commissione Europea, è stato individuato come il settore in cui esistono significativi segmenti di domanda insoddisfatta che possono essere coperti immaginando nuove professioni. Le nuove professioni del turismo si legano indissolubilmente nel progetto Locride per tutti con le nuove professioni di internet e quindi con lo sviluppo della società dell`informazione. L`attenzione alle nuove tecnologie, da considerarsi efficace strumento di lavoro per tutti e non privilegio di pochi, rappresenta un ulteriore momento di innovazione del progetto.L`innovazione orientata al contesto rappresenta il principale punto di forza del progetto. Attraverso un`efficace azione di mainstreaming verticale, animata dall`Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria, le innovazioni sperimentate sono finalizzate ad incidere sui sistemi della formazione e del lavoro in un territorio che occupa gli ultimi posti a livello nazionale per quanto attiene lo sviluppo dell`impresa e l`inserimento lavorativo dei disabili

dot Top


Agreement Summary

Text available in

RESPONSABILITA` DI INDIRIZZO E GESTIONE DELLA PS. Il Comune di Locri, soggetto mandatario dell`Associazione Temporanea, assume la responsabilità del coordinamento e della gestione della partnership. Il Comune si impegna a gestire il partenariato favorendo la partecipazione attiva dei componenti l`ATS, ciascuno secondo le proprie competenze. Il Comune di Locri ha acquisito notevoli esperienze nella gestione di partenariato locali di sviluppo che garantiscono sulla CAPACITA` DI ORGANIZZARE tutti i partecipanti alla PS valorizzando le loro competenze. I principali progetti che hanno visto il Comune di Locri come capofila di partenariato locali sono:1) Piano territoriale di intervento per l`attuazione della L.285/97;2) Progetto Ecolocride - avvio di Agenda XXI locale nella Locride: progetto approvato e finanziato dal Ministero dell`Ambiente e proposto in partenariato con altri 9 comuni. 3) Progetto pilota per lo sviluppo del polo turistico della Locride: progetto approvato e finanziato dal Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, che vede il Comune di Locri come capofila di 4 Comuni. Conformemente a quanto previsto nel formulario per l`ammissione all`azione 1, la PS verrà gestita attraverso una cabina di regia e uno staff di direzione.Lo STAFF DI DIREZIONE avrà funzioni di pianificazione e progettazione dell`intera azione, di direzione delle singole fasi, di coordinamento, di scelta del coordinatore tecnico e degli esperti sulla base delle competenze tecniche.Lo staff di direzione si riunirà una volta al mese e sarà composto da:1) L`Assessore alle politiche Sociali del Comune di Locri, cui spetta il coordinamento;2) 1 esperto nominato dall`Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria;3) 1 esperto nominato dall`AS n° 9;4) 4 esperti nominati dai Comuni di Locri, Ardore, Bianco, Marina di Gioiosa Jonica;6) 1 rappresentante dei disabili nominato dal coordinatore dello staff di direzione;7) 1 rappresentante degli altri beneficiari del progetto, nominato dal coordinatore dello staff di direzione;8) 3 esperti del team di progettazione nominati da UTC e Innovalocride;9) il coordinatore tecnico del progetto. La CABINA DI REGIA è un organo di natura consultiva presieduto dal Comune di Locri e composto da un rappresentante per ciascun partner. Si riunirà con cadenza trimestrale, ed avrà le funzioni dia) verificare il lavoro dello staff di direzione del progetto;b) assicurare che il flusso delle informazioni tra i partner funzioni.Alla cabina di regia verranno invitati a partecipare: un rappresentante dell`Associazione dei Comuni della Locride; un rappresentante dell`UILDM - Unione Italiana lotta alla Distrofia Muscolare; un rappresentante dell`AGCI - Associazione Generale Cooperative Italiane; un rappresentante dell`Associazione Comunità di Liberazione; il coordinatore, o un suo delegato, del coordinamento territoriale Legge 285/97. All`interno della cabina di regia verrà costituito un `comitato di mainstreaming` presieduto da un rappresentante dell`Amministrazione provinciale di Reggio Calabria a cui verranno invitati i rappresentanti delle istituzioni, delle parti sociali, delle imprese sociali, delle associazioni di disabili, dei servizi per l`impiego provinciali, delle agenzie formative, delle scuole, della Chiesa. L`obiettivo del comitato è quello di studiare le modalità di trasferimento delle innovazioni sperimentate sulle politiche e sui sistemi dell`economia sociale, della formazione, del lavoro e dei servizi sociali. La cabina di regia e il comitato di mainstreaming si occupano di assicurare la reale e concreta volontà della PS di OPERARE IN UN CONTESTO DI COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE, DI NETWORKING, DI DIFFUSIONE DEI RISULTATI, DI IMPATTO SUI SISTEMI DELLA FORMAZIONE E DEL LAVORO. Per tale ragione, conformemente a quanto previsto nel Disciplinare per lo svolgimento dell`azione 1 e la progettazione del programma di lavoro per l`azione 2` del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, la PS si impegna ad ACCETTARE CHE I RISULTATI DELLE SUE ATTIVITA` (prodotti, strumenti, metodologie, ecc.) SIANO DIFFUSI, pubblicizzati e resi di dominio pubblico.La divisione degli incarichi all`interno della partnership di sviluppo sarà stabilita dallo staff di direzione nel rispetto del progetto approvato e utilizzando il criterio della competenza e della specializzazione professionale. In un`ottica di valorizzazione delle professionalità locali e delle realtà di piccole dimensioni è stato dato spazio all`interno degli organismi di gestione del progetto a PICCOLE ORGANIZZAZIONIi che operano nell`ambito dello sviluppo locale (Associazione Innovalocride) o delle nuove tecnologie (cooperativa Image e Multimedia) e che pertanto sono in grado di sperimentare soluzioni innovative al problema di discriminazione individuato. L`apporto atteso al progetto da ciascun partner è correlato agli obiettivi che Locride per tutti intende raggiungere.B) SUDDIVISIONE DELLE RESPONSABILITA` PER L`ESECUZIONE MATERIALE DEL PROGRAMMA DI LAVORO. Conformemente a quanto previsto nel formulario per l`ammissione all`azione 1 la PS ha così suddiviso le responsabilità in base alle competenze, alla specializzazione professionale e alla natura di ciascun partner: Presidenza della cabina di regia e coordinamento dello staff di direzione: Comune di Locri; Contatti transnazionali: UTC; Gestione dei rapporti con le amministrazioni referenti: Comune di Locri; Gestione e controllo delle risorse finanziarie: Comune di Locri; Coordinamento tecnico: Associazione Innovalocride; Autovalutazione: UTC; Mainstreaming verticale: Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria (responsabile); Comuni di Locri, Ardore, Bianco e Marina di Gioiosa Jonica; CST;Mainstreaming orizzontale e sperimentazione innovazioni: cooperativa Coopservice (responsabile); Cooperativa L`Utopia; Istituto `Umberto Zanotti Bianco`; Istituto d`Arte `G. Panetta`; CST;Progettazione: Associazione Innovalocride (responsabile); UTC; Diffusione dei risultati: Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria (responsabile); Azienda Sanitaria di Locri; Comuni di Locri, Ardore, Bianco e M. di Gioiosa J.; ANPE. Coinvolgimento dei beneficiari: l`Utopia (responsabile); COSSEA; cooperativa Coopservice; FIADDA; Associazione ATDL.Raccolta e analisi dati: Comune di Ardore (responsabile); Comuni di Locri, Bianco e M. di Gioiosa J.; Innovalocride.Formazione: CST (turismo e creazione di impresa) (responsabile), AS (qualità della vita); Cooperativa L`Utopia (creazione di imprese cooperative); Istituto `Umberto Zanotti Bianco`; Istituto d`Arte `G. Panetta`; Image e Multimedia. Comunicazione innovativa: Image e Multimedia (responsabile); L`Utopia.C) ORGANIZZAZIONE DELLE MODALITA` DI GESTIONE DEI RAPPORTI CON LE AMMINISTRAZIONI REFERENTI. Il Comune di Locri, in qualità di soggetto mandatario dell`ATS rappresenta l`unico soggetto in grado di rappresentare l`Associazione presso le Amministrazioni referenti. Al fine di agevolare la comunicazione e la gestione dei rapporti con la Regione Calabria e con il Ministero del Welfare, il Comune ha già provveduto a nominare come responsabile di procedimento la Dott.ssa Naimo, dirigente del settore dei servizi sociali. Oltre al Sindaco del Comune di Locri e all`Assessore alle Politiche sociali, presidente della cabina di regia e coordinatore dello staff di direzione, i processi di comunicazione e di gestione dei rapporti con le amministrazioni referenti saranno supportati dal responsabile di procedimento del Comune di Locri e dal coordinamento tecnico del progetto che verrà nominato all`inizio dell`azione 2. D) MODALITA` DI GESTIONE DEI CONTRIBUTI FINANZIARI, E CERTIFICAZIONE DELLE SPESE. Conformemente a quanto previsto dall`Avviso 02/01 la responsabilità della gestione amministrativa e finanziaria spetta al Comune di Locri, in qualità di soggetto mandatario all`interno dell`Associazione Temporanea di Scopo. Il Comune di Locri, in quanto autorità pubblica, garantisce sulla capacità di gestire i fondi pubblici in ottica di assoluta trasparenza ed efficienza. Tale Comune vanta numerose esperienze pregresse e in atto di gestione di coordinamento e gestione di progetti complessi che prevedono un`accurata rendicontazione delle spese alle amministrazioni erogatrici dei contributi (ad. esempio Agenda 21 Locale progetto Ecolocride, attuazione del Piano territoriale della L. 285/97, etc.).La gestione dei contributi finanziari prevede modalità di assoluta trasparenza in coerenza con quanto previsto dal `Disciplinare per lo svolgimento dell`azione 1e la progettazione del programma di lavoro per l`azione 2` del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali; con i Regolamenti Comunitari 1260/99, 1784/99, 1685/99; con il `Vademecum ad uso degli enti gestori e degli organi di controllo`; con la circolare del 17/7/1997 n. 101/97 e con tutte le norme che disciplinano l`erogazione di fondi da parte dell`Unione Europea e dello Stato.La partnership di sviluppo e in particolare il Comune di Locri, responsabile della gestione amministrativa e finanziaria, intende predisporre, conformemente a quanto richiesto dal Regolamento (CE) 1260/99 `un sistema contabile distinto o una codificazione contabile appropriata di tutti gli interventi`. Il sistema contabile predisposto consentirà di poter definire in ogni momento le disponibilità relative a ciascuna voce di costo. Per la certificazione delle spese la PS utilizzerà gli applicativi informatici e tutti i modelli forniti dalle amministrazioni referenti. L`effettività delle spese sostenute durante lo svolgimento dell`intervento sarà dimostrabile in qualunque momento: il Comune di Locri predisporrà tutti gli atti necessari allo svolgimento di eventuali visite ispettive.

dot Top


Empowerment

 With beneficiaries

Text available in

Conformemente agli obiettivi e alla strategia del progetto, si intende coinvolgere nel processo di costruzione di un sistema turistico accessibile e aperto, tutti gli attori che compongono il sistema dell`economia sociale.Gli attori chiave del processo sono partner del progetto e vengono coinvolti in tutte le fasi di progettazione e realizzazione degli interventi.In particolare la partecipazione dei beneficiari al progetto è garantita:1) dalla presenza delle istituzioni;2) dalla presenza dell`AS, per quanto attiene la formazione del personale sanitario;3) dalla presenza di associazioni di disabili;4) dalla presenza di tre cooperative sociali (di tipo a e b), che assicurano il coinvolgimento dei manager e degli operatori delle cooperative sociali;5) dalla presenza della cooperativa Utopia, gestore dello sportello Crealavoro, che garantisce la partecipazione dei giovani che vogliono inserirsi nel mondo del lavoro.

dot Top


Empowerment

 Between national partners

Text available in

Il processo di coinvolgimento dei partners del progetto Locride per tutti è strutturato sulla base delle competenze specifiche, dei know how e della natura di ciascun partner ed è finalizzato alla costituzione di una partnership di sviluppo capace di dialogare con il territorio e di realizzare azioni concrete tese al superamento del problema individuato. L`apporto atteso al progetto da ciascun partner è quindi correlato agli obiettivi che Locride per tutti intende raggiungere.Conformemente a quanto previsto nel formulario per l`ammissione all`azione 1, la PS verrà gestita attraverso una cabina di regia e uno staff di direzione.Lo staff di direzione avrà funzioni di pianificazione e progettazione dell`intera azione, di direzione delle singole fasi, di coordinamento, di scelta del coordinatore tecnico e degli esperti sulla base delle competenze tecniche.Lo staff di direzione si riunirà una volta al mese e sarà composto da:1) L`Assessore alle politiche Sociali del Comune di Locri, cui spetta il coordinamento;2) 1 esperto nominato dall`Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria;3) 1 esperto nominato dall`AS n° 9;4) 4 esperti nominati dai Comuni di Locri, Ardore, Bianco, M. di Gioiosa J.;5) 1 rappresentante dei disabili nominato dal coordinatore dello staff di direzione;6) 1 rappresentante degli altri beneficiari del progetto, nominato dal coordinatore dello staff di direzione;7) 3 esperti del team di progettazione nominati da UTC e Innovalocride;8) il coordinatore tecnico del progetto.La cabina di regia è un organo di natura consultiva presieduto dal Comune di Locri e composto da un rappresentante per ciascun partner. Si riunirà con cadenza trimestrale, ed avrà le funzioni diA) verificare il lavoro dello staff di direzione del progetto;B) assicurare che il flusso delle informazioni tra i partner funzioni.Alla cabina di regia verranno invitati a partecipare: un rappresentante dell`Associazione Comuni della Locride; un rappresentante dell`UILDM - Unione Italiana lotta alla Distrofia Muscolare; un rappresentante dell`AGCI - Associazione Generale Cooperative Italiane; un rappresentante dell`Associazione Comunità di Liberazione; il coordinatore, o un suo delegato, del coordinamento territoriale Legge 285/97.In un`ottica di valorizzazione delle professionalità locali e delle realtà di piccole dimensioni è stato dato spazio all`interno degli organismi di gestione del progetto a piccole organizzazioni che operano nell`ambito dello sviluppo locale (Associazione Innovalocride) o delle nuove tecnologie (cooperativa Image e Multimedia) e che pertanto sono in grado di sperimentare soluzioni innovative al problema di discriminazione individuato. La cabina di regia e lo staff di direzione del progetto accertano che i risultati di tutte le attività (prodotti, strumenti, metodologie, ecc.) siano adeguatamente diffusi, pubblicizzati e resi di dominio pubblico.

dot Top



Logo EQUAL

Home page
DP Search
TCA Search
Help
Set Language Order
Statistics