Domande e risposte sull’AE 2010

Che cos’è un Anno europeo?

Un Anno europeo mira ad aumentare la consapevolezza riguardo a un particolare argomento di rilevanza per i cittadini europei. Qualunque sia l’argomento in questione, l’Anno europeo fornisce l’opportunità di scambiare le best practices, di stimolare il dibattito sulle politiche e di creare legami utili e duraturi all’interno dell’Europa. È anche una richiesta di impegno politico indirizzata ad ogni parte della società.

Gli Anni europei forniscono ai membri della società civile e agli altri attori la possibilità di sviluppare una serie di attività.

Inizio pagina

Da chi parte l’iniziativa?

L’Anno europeo è un’iniziativa del Parlamento europeo e del Consiglio dei Ministri. La Commissione europea ha il ruolo determinante di far sì che le priorità nazionali e gli obiettivi comunitari vengano rispettati. All’attuazione dell’Anno europeo concorre un’ampia serie di attori sia a livello locale che europeo.

Inizio pagina

Come è nata la decisione di fare del 2010 l’Anno europeo della lotta alla povertà e all’esclusione sociale? È stata la crisi finanziaria?

Combattere la povertà e l’esclusione sociale è essenziale per raggiungere gli obiettivi europei di maggiore coesione sociale, crescita economica e sviluppo di maggiori e migliori posti di lavoro. La decisione di fare del 2010 l’Anno europeo della lotta alla povertà e all’esclusione sociale è stata presa prima della crisi economica. Tuttavia, visto il grave aumento della disoccupazione verificatosi l’anno scorso in molti paesi, il numero di persone a rischio di povertà è più alto che mai, per cui l’Anno europeo ha luogo in un momento particolarmente significativo.

Inizio pagina

Che tipo di eventi si svolgeranno?

A livello europeo sono previste conferenze di alto profilo e iniziative di informazione, oltre a un’iniziativa artistica e un concorso giornalistico. Nei 29 paesi partecipanti avranno luogo eventi a livello regionale e locale.

In ciascuno Stato membro, si svolgeranno settimane tematiche a livello europeo e nazionale, oltre ad attività culturali e sportive.

Inizio pagina

Questa campagna avrà degli effetti reali sulla povertà e sull’esclusione sociale?

Certamente! Solo stimolando il dibattito può avvenire un cambiamento. L’Anno europeo combatterà gli stereotipi e porterà la povertà e l’esclusione sociale al centro dell’attenzione dei media di tutta l’Europa.

Un rinnovato dibattito su questi problemi aiuterà l’UE e i suoi Stati membri a sviluppare nuove politiche per migliorare la qualità della vita delle persone vittime della povertà e dell’esclusione sociale e darà nuovo impeto alla lotta alla povertà – creando e rinforzando nuovi partenariati in aggiunta a quelli usuali.

Inizio pagina

Qual è il budget? È una cifra adeguata?

L’AE 2010 ha un budget di 17 milioni di euro. Le esperienze dei precedenti Anni europei hanno dimostrato che una cifra del genere costituisce un buon investimento di lungo termine. Lo scopo è quello di generare uno stimolo sufficiente a incoraggiare i governi e gli altri attori a combattere la povertà e l’esclusione sociale con rinnovato vigore ed entusiasmo.

Inizio pagina

Posso usare il logo e il banner ufficiali?

Se stai organizzando un evento che contribuisce agli obiettivi dell’AE 2010, puoi chiedere il permesso di usare nome e logo dell’Anno europeo. A seconda delle dimensioni e della pertinenza, l’evento potrebbe anche essere rappresentato sul calendario delle attività del sito web dell’Anno europeo.

Per gli eventi nazionali, presentare una domanda al proprio Organismo nazionale di attuazione.

Per gli eventi a livello europeo, richiedere il logo direttamente su questa pagina che contiene il modulo di richiesta per il logo.

Inizio pagina

Che cosa sono gli Organismi nazionali di attuazione e qual è il loro ruolo?

Ciascuno Stato membro ha designato un Organismo nazionale di attuazione (ONA). Gli Organismi nazionali di attuazione sono responsabili dell’elaborazione dei programmi nazionali per l’Anno europeo. Un programma nazionale definisce le priorità ed evidenzia le attività che si svolgeranno nel corso dell’anno. Gli Organismi nazionali di attuazione sono autorità amministrative o equivalenti e sono preposte alla selezione delle azioni nazionali da proporre per un finanziamento comunitario. Gli Organismi nazionali di attuazione agiranno in stretta collaborazione con le organizzazioni della società civile, i partner sociali, le autorità regionali e locali e gli organismi che rappresentano gli interessi delle persone vittime della povertà e dell’esclusione sociale.

Per le informazioni necessarie per contattare gli Organismi nazionali di attuazione del proprio paese, cliccare qui.

Inizio pagina

Posso richiedere un finanziamento?

I bandi di gara vengono indetti esclusivamente a livello nazionale e non europeo.

Contatta l’autorità preposta del tuo paese.

Inizio pagina