Percorso di navigazione

tutti gli inviti

Attività dell'UE nel campo dell'istruzione superiore

Di cosa si tratta?

I governi nazionali sono responsabili dei loro sistemi di istruzione e formazione e le singole università organizzano i rispettivi programmi di studio. Tuttavia, le sfide cui l'istruzione superiore è confrontata sono analoghe in tutti i paesi dell'UE, per cui collaborare presenta chiari vantaggi.

Perché serve?

L'insegnamento superiore, con le sue connessioni con la ricerca e l'innovazione, svolge un ruolo cruciale per lo sviluppo individuale e della società, fornendo il capitale umano altamente qualificato di cui l'Europa ha bisogno per la creazione di posti di lavoro, la crescita economica e la prosperità.

Gli istituti universitari sono partner importanti per la riuscita della strategia Europa 2020, che promuove la crescita e fissa per il 2020 il traguardo di portare al 40% il numero dei giovani europei in possesso di un diploma universitario o equivalente.

Che cosa fa la Commissione?

La Commissione europea collabora strettamente con i responsabili politici dei paesi dell'UE per sostenere la messa a punto di politiche nazionali che siano in linea con la strategia "Istruzione e formazione 2020" (ET2020). Il progetto per la modernizzazione dell'insegnamento superiore fissa cinque priorità principali a livello dell'UE:

  1. aumentare il numero dei laureati
  2. migliorare la qualità e la pertinenza dell'insegnamento e dell'apprendimento
  3. promuovere la mobilità degli studenti e del personale universitario e la collaborazione transfrontaliera
  4. rafforzare il "triangolo della conoscenza" tra istruzione, ricerca e innovazione
  5. creare meccanismi efficaci di governance e finanziamento per l'istruzione superiore.

Per agevolare il conseguimento di tali obiettivi, la Commissione europea sta mettendo a punto e sostenendo strumenti per promuovere la mobilità (come il sistema ECTS e il supplemento al diploma), accrescere il riconoscimento delle competenze e qualifiche e fornire informazioni migliori sull'istruzione superiore in Europa.

La Commissione sostiene anche il processo di Bologna, inteso a promuovere la riforma degli studi universitari al fine di istituire uno spazio europeo dell'istruzione superiore, e promuove lo scambio di buone pratiche tra i diversi paesi nell'ambito dell'apposito gruppo di lavoro dell'ET2020.

Infine, oltre a gestire il programma Erasmus+, che offre molteplici opportunità agli studenti universitari, la Commissione sostiene iniziative di collaborazione internazionale nel campo dell'istruzione superiore con paesi extra UE.

Cosa è stato fatto finora?

La Commissione europea ha presentato una serie di documenti strategici, tra cui un progetto per la modernizzazione dei sistemi d'istruzione superiore, che è stato approvato dai ministri della Pubblica istruzione e dal Parlamento europeo. Sostiene la realizzazione del progetto di modernizzazione mediante studi, lo scambio di buone pratiche e strumenti di finanziamento come il programma Erasmus+ e i fondi strutturali e d'investimento europei.