Percorso di navigazione

Tirocini

Quanto tempo si può trascorrere all'estero?

Gli studenti possono trascorrere all'estero un periodo che va da 2 a 12 mesi. Uno stesso studente può ricevere una borsa per studiare o seguire un corso di formazione all'estero per un massimo di 12 mesi per ogni ciclo di studi.

Quali sono le condizioni?

Occorre essere iscritti presso un istituto d'istruzione superiore e frequentare gli studi che comportano il rilascio di un diploma riconosciuto o un'altra qualifica riconosciuta di terzo livello (fino a e incluso il livello di dottorato). Gli studenti Erasmus vengono selezionati dall'istituto di appartenenza secondo modalità chiare e trasparenti.

Dove posso svolgersi i tirocini?

I tirocini possono svolgersi presso qualsiasi organizzazione pubblica o privata attiva nel mercato del lavoro.

Quali accordi vengono presi?

Prima della partenza, allo studente Erasmus+ viene rilasciato:

  • un accordo riguardante il periodo di mobilità, firmato dallo studente e dall'istituto di provenienza
  • un "accordo di apprendimento" riguardante il programma specifico del tirocinio, approvato dallo studente, dall'istituto di provenienza e dall'impresa
  • la "carta dello studente Erasmus+", che fissa i diritti e doveri dello studente rispetto al periodo di formazione/lavoro all'estero.

Alla fine del soggiorno all'estero:

  • per far sì che il tirocinio diventi parte integrante del programma di studi, l'istituto di provenienza è tenuto a riconoscere pienamente le attività completate in modo soddisfacente durante il periodo svolto all'estero, avvalendosi dei crediti ECTS o di un sistema equivalente. Il riconoscimento si fonda sull'accordo di apprendimento preventivamente approvato da tutte le parti
  • nel caso specifico di un tirocinio che non rientri nel programma di studi dello studente, l'istituto di provenienza lo riconosce almeno riportandolo nel supplemento al diploma o, nel caso di un neolaureato, rilasciando un attestato.
È previsto un sostegno finanziario o si applicano tasse universitarie?

Gli studenti possono beneficiare di una borsa Erasmus+ per le spese di viaggio e di vitto e alloggio sostenute nel corso del tirocinio all'estero.

Durante il tirocinio all'estero va mantenuto il pagamento di borse o prestiti nazionali a favore degli studenti interessati.

Come candidarsi?

Occorre presentare domanda all'ufficio internazionale e/o Erasmus+ del proprio istituto d'istruzione superiore. L'ufficio potrà fornire informazioni sulle possibilità di svolgere un tirocinio all'estero e sulle modalità per fare domanda e ricevere una borsa Erasmus+.

Domande frequenti

Per ulteriori informazioni su come partecipare al programma Erasmus+, consultare le domande frequentipdf(276 kB) Scegli le traduzioni del link precedente  prima di rivolgersi al proprio istituto, all'agenzia nazionale Erasmus+ o all'ufficio nazionale.

 

How can we help?