Percorso di navigazione

Quadro per la qualità

Il quadro Erasmus+ per la qualità consiste di una serie di documenti che definiscono i diritti e le responsabilità delle persone e organizzazioni che partecipano al programma Erasmus+.

 
Carta Erasmus per l'istruzione superiore

La carta Erasmus per l'istruzione superiore (CEIS)pdf(1.05 Mb) Scegli le traduzioni del link precedente  fornisce il quadro qualitativo generale per le attività di collaborazione a livello europeo e internazionale che un istituto può svolgere all'interno del programma Erasmus+. Ogni istituto d'istruzione superiore con sede in un paese partecipante al programma e desideroso di cogliere le opportunità di mobilità negli studi e/o collaborazione per promuovere l'innovazione e lo scambio di buone pratiche, previste da Erasmus+, deve essere in possesso della carta.

Per gli istituti non europei la carta non è richiesta e il quadro per la qualità viene definito mediante accordi interistituzionali conclusi tra gli istituti d'istruzione superiore. La carta viene rilasciata per l'intera durata del programma Erasmus+.

Il rilascio è subordinato a un invito a presentare proposte organizzato su base annuale.

L'elenco degli istituti d'istruzione superiore che sono in possesso della carta è disponibile sul sito dell'EACEA.

Accordi interistituzionali

Gli accordi interistituzionali possono essere firmati tra due o più istituti d'istruzione superiore e consentono pertanto la mobilità tra gruppi di istituti.

  • Per la mobilità all'interno dei paesi partecipanti al programma, gli istituti interessati devono essere in possesso della carta Erasmus per l'istruzione superiore.
  • Per la mobilità tra paesi partecipanti e paesi partner, gli istituti dei paesi europei devono essere in possesso della carta, mentre quelli dei paesi partner sono tenuti al rispetto dei principi sanciti nella carta mediante l'accordo interistituzionale.

Con la firma dell'accordo, gli istituti interessati convengono di collaborare per lo scambio di studenti e/o personale docente/amministrativo nell'ambito del programma Erasmus+.

Si impegnano a rispettare i requisiti di qualità previsti dalla carta Erasmus per tutti gli aspetti organizzativi e gestionali della mobilità e concordano una serie di misure quantitative e qualitative per garantire la qualità e l'impatto della mobilità.

Gli istituti dei paesi partecipanti e partner sono invitati a firmare l'accordo una volta avuta la conferma di poter beneficiare di un finanziamento per la mobilità internazionale e, in ogni caso, prima che la mobilità abbia inizio.

Informazioni e contatti

Per saperne di più, visitare il sito web Erasmus+. È anche possibile rivolgersi alla segreteria della propria università. Per ulteriori informazioni, contattare l'agenzia nazionale.

Accordo interistituzionale 2014-2020 fra i paesi del programma:

Accordo interistituzionale 2014-2020 fra i paesi del programma e i paesi partner:

Accordo di apprendimento

Un "accordo di apprendimento" definisce il programma di studi/tirocini da seguire e viene approvato dallo studente, dall'istituto o impresa di provenienza e dall'istituto o impresa di destinazione.

L'accordo comporta l'accurata preparazione della mobilità, includendo tutte le componenti didattiche e i risultati dell'apprendimento per il futuro riconoscimento, nonché le competenze linguistiche richieste allo studente.

Le tre parti che firmano l'accordo s'impegnano a osservarne tutte le disposizioni, in modo da garantire che lo studente possa ottenere il riconoscimento degli studi o del tirocinio svolti all'estero.

Carta dello studente Erasmus

Dopo essere stato selezionato, ogni studente Erasmus+ riceverà un'apposita carta dall'università o istituto d'istruzione superiore di appartenenza. La carta dello studente pone in evidenza i diritti e doveri dei partecipanti. Informa lo studente su ciò che può e deve fare durante il periodo di studio o tirocinio all'estero.

In particolare, la carta illustra i diritti fondamentali degli studenti Erasmus+, come il diritto alla gratuità dei corsi e il pieno riconoscimento degli studi o del tirocinio svolti all'estero. La carta specifica anche i principali doveri degli studenti Erasmus+ illustrando in modo conciso quali sono gli impegni presi nei confronti degli istituti o delle imprese di provenienza e destinazione.

È possibile consultare una bozza della carta, la cui versione definitiva sarà presto disponibile anche in diverse lingue. La bozza è disponibile nei seguenti formati:

Consultare anche "I tuoi diritti di studente in mobilità " (Una guida ai diritti degli studenti in mobilità nell’Unione europea - iniziativa Gioventù in movimento)

Informazioni e contatti

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito Erasmus+. Per saperne di più su scambi specifici tra diversi istituti, è anche possibile rivolgersi alla segreteria della propria università. Per ulteriori dettagli, contattare l'agenzia nazionale.

 

How can we help?