Percorso di navigazione

Investimenti e finanziamenti

La Commissione incoraggia il finanziamento degli investimenti in Europa attraverso un’ampia gamma di programmi e strumenti finanziari.

Gli investimenti sono uno dei tre pilastri delle priorità di politica economica dell'UE assieme alla responsabilità di bilancio e alle riforme strutturali.

Il piano di investimenti per l'Europa

La Commissione europea ha adottato un piano di investimenti per l'Europa per sbloccare oltre 315 miliardi di euro nei prossimi tre anni e dare un impulso forte e mirato ai settori economici che creano occupazione e stimolano la crescita.

Opportunità di investimento

Allo scopo di fornire una prima panoramica sulle opportunità di investimento in Europa, una specifica task force formata da rappresentanti degli Stati membri, della Commissione e della BEI, ha raccolto insieme alcuni esempi di progetti di investimento provenienti da tutta l’UE. Ciò ha portato alla redazione degli elenchi di progetti seguenti, che sono stati pubblicati esclusivamente allo scopo di fornire informazioni sulle opportunità di investimento nell’UE.

Il fatto che un progetto figuri in questi elenchi non implica che diventerà ammissibile al finanziamento da parte della BEI o della Commissione europea in futuro, poiché lo scopo di questi elenchi è solo quello di illustrare l’ampia gamma di progetti che possono beneficiare di investimenti nell’UE.

Inoltre, la Commissione sta attivando diversi programmi e strumenti per finanziare la promozione di investimenti attraverso il bilancio dell'UE, sia all'interno che all'esterno dell'Unione. I finanziamenti sono erogati tramite istituzioni finanziarie internazionali (IFI), banche di promozione nazionali e organismi pubblici degli Stati membri, e mediante programmi specializzati come quelli mirati per le PMI e le reti transeuropee.

Le principali IFI coinvolte sono:

  • il gruppo della Banca europea per gli investimenti (BEI), compreso il Fondo europeo per gli investimenti (FEI),
  • la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS) e
  • la Banca di sviluppo del Consiglio d'Europa (CEB).

La DG ECFIN garantisce il necessario coordinamento tra la Commissione, il gruppo BEI e la BERS, ed è rappresentata presso gli organi direttivi di questi istituti.

Inoltre, effettua le operazioni quotidiane sul mercato finanziario legate ai programmi e alla loro attuazione. Tali operazioni comprendono sostanziali risorse di bilancio e fuori bilancio che richiedono vaste competenze specialistiche nel settore finanziario e bancario.

Altri strumenti

  • Versione stampabile 
  • Riduci carattere 
  • Ingrandisci carattere