Percorso di navigazione

Prospettive economiche per l'Europa

Prospettive economiche per l'Europa

Le previsioni economiche dell'UE sono pubblicate tre volte all'anno, in coincidenza con il ciclo di procedure di vigilanza economica noto come semestre europeo.

L’economia europea entra nel quarto anno di ripresa e la crescita prosegue ad un ritmo moderato, trainata soprattutto dai consumi. Tuttavia le grandi sfide che attendono gran parte dell’economia mondiale mettono ancora più a rischio la crescita dell'UE.

Le previsioni d'inverno della Commissione indicano prospettive generali di crescita sostanzialmente invariate dall’autunno, anche se aumenta il rischio che, soprattutto a causa di fattori esterni, la crescita risulti inferiore a quanto anticipato. Nella zona euro la crescita dovrebbe raggiungere quest’anno l'1,7% rispetto all'1,6% dello scorso anno, per attestarsi all'1,9% nel 2017. Per l’UE invece si prevede che la crescita economica rimanga stabile all'1,9% quest'anno, portandosi al 2,0% l’anno prossimo.

Alcuni dei fattori che sostengono la crescita dovrebbero risultare più forti e più duraturi di quanto previsto in precedenza. Si tratta ad esempio dei bassi prezzi del petrolio, delle condizioni di finanziamento favorevoli e del basso tasso di cambio dell’euro. Allo stesso tempo però aumentano i rischi per l’economia e si affacciano nuove sfide: la crescita più lenta della Cina e di altre economie di mercato emergenti, la debolezza del commercio mondiale nonché le incertezze in ambito geopolitico e strategico.

Altri strumenti

  • Versione stampabile 
  • Riduci carattere 
  • Ingrandisci carattere