Questo sito è stato archiviato il (27/01/2012)
27/01/2012
Print versionDecrease textIncrease text
UNA DATA DA SEGNARE!

In attesa dell'iniziativa dei cittadini:
una conferenza organizzata dal vicepresidente della Commissione Maroš Šefčovič
26 gennaio 2012
edificio Charlemagne della Commissione europea, Bruxelles

Programma provvisorio pdf - 649 KB [649 KB] English (en) français (fr)

Per partecipare alla conferenza, iscriversi qui.
L'iscrizione è gratuita e aperta a tutti fino ad esaurimento dei posti.

Accedi qui alla pagina eventi di Facebook dedicata alla conferenza.

La Conferenza sarà trasmessa in diretta webstreaming al seguente indirizzo: http://webcast.ec.europa.eu/eutv/portal/warmingup2012
Lingue disponibili: inglese, francese, tedesco, spagnolo, italiano e lingua dei segni.
Dopo il 26 gennaio 2012 saranno disponibili anche i video della conferenza.


NOTIZIE

DIRITTO D'INIZIATIVA DEI CITTADINI EUROPEI

Il trattato di Lisbona introduce una nuova forma di partecipazione popolare alle decisioni politiche dell'Unione europea, l'iniziativa dei cittadini. Come richiesto dal trattato, su proposta della Commissione europea, il Parlamento europeo e il Consiglio hanno adottato un regolamento che definisce le norme e le procedure che disciplinano questo nuovo strumento (regolamento (UE) n. 211/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 febbraio 2011, riguardante l'iniziativa dei cittadini).

Il regolamento consente ad 1 milione di cittadini di almeno un quarto degli Stati membri dell'UE di invitare la Commissione europea a proporre atti giuridici in settori di sua competenza. Gli organizzatori di un'iniziativa, dopo aver costituito un comitato composto da almeno 7 cittadini dell'UE residenti in almeno 7 diversi Stati membri, hanno 1 anno per raccogliere le dichiarazioni di sostegno necessarie. Il numero delle dichiarazioni di sostegno deve essere certificato dalle autorità competenti degli Stati membri. La Commissione ha quindi a disposizione 3 mesi per esaminare l'iniziativa e decidere cosa fare.

Il regolamento sul diritto d'iniziativa dei cittadini europei prevede che le iniziative potranno essere avviate soltanto a partire dal 1° aprile 2012.