Percorso di navigazione

Print versionDecrease textIncrease textSubscribe to our RSS Feed
DG Interpretation Conference Video Portal
DG Interpretation Conference Streaming Portal
EU careersTREATY of Lisboneurope directItalian Presidency 2014
DG Interpretation

Regime linguistico

Gli interpreti parlano di lingue attive e passive.

Una lingua attiva è una lingua parlata dagli interpreti e ascoltata dai delegati.

Una lingua passiva è una lingua parlata dai delegati e capita dagli interpreti.

Una riunione con un regime linguistico 24-24 presenta 24 lingue passive e 24 lingue attive . Nelle istituzioni europee ciò significa che tutte le lingue ufficiali vengono interpretate in tutte le lingue ufficialiexternal link Un regime di questo tipo è detto completo e e simmetrico.

In un regime ridotto invece, l'interpretazione non è fornita per tutte le lingue ufficialiexternal link.

Un regime linguistico simmetrico permette ai delegati di parlare e ascoltare l'interpretazione nella stessa lingua.

In un regime asimmetrico invece, si possono parlare più lingue di quelle di cui è possibile ascoltare l'interpretazione. Quando, per esempio, una riunione presenta il regime linguistico 15-3, significa che i delegati possono parlare 15 lingue ufficiali, ma l'interpretazione è fornita solo in francese, inglese e tedesco.

Una riunione con il regime EN-FR-DE-IT-EL / EN-EL è una cosiddetta “riunione 5-2”, in cui i delegati possono parlare inglese, francese, tedesco, italiano o greco, mentre l'interpretazione è fornita solo in inglese e greco. Una riunione del genere presenta un regime asimmetrico ridotto .