Percorso di navigazione

Print versionDecrease textIncrease textSubscribe to our RSS Feed
DG Interpretation Conference Video Portal
DG Interpretation Conference Streaming Portal
EU careersTREATY of Lisboneurope directLatvian Presidency
DG Interpretation

Il luogo di lavoro dell’interprete simultaneo

Molte sale conferenze dispongono di cabine incorporate e attrezzature per l'interpretazione simultanea.

Se non sono disponibili cabine fisse, gli interpreti simultanei lavorano in cabine mobili.

Il principale centro conferenze della Commissione Europea, Centre de Conférence Albert Borschette (CCAB), dispone di quattro sale conferenze con cabine per l'interpretazione simultanea su ciascuno dei suoi cinque piani.

 

La più grande sala conferenze della Commissione si trova nell'edificio Charlemagne e dispone di 23 cabine.

 

L’edificio Berlaymont, sede principale della Commissione europea, dispone complessivamente di 10 sale riunioni attrezzate per l'interpretazione simultanea.

Le cabine devono offrire una buona visione della sala riunioni e consentire di vedere direttamente tutti i delegati. È inoltre necessario che siano confortevoli, isolate acusticamente, ben illuminate, dotate di aria condizionata e provviste di sedie comode.

Sia le cabine che l'attrezzatura devono essere conformi alle norme ISO.

ISO 2603external link – 1998 (cabine fisse)

ISO 4043external link – 1998 (cabine mobili)

La DG Interpretazione opera sulla base delle norme ISO più avanzate, che garantiscono eccellenti condizioni di lavoro per gli interpreti e contribuiscono a fornire ai delegati un'interpretazione della massima qualità.

Se state realizzando un centro conferenze o una sala riunioni con impianti tecnici per l'interpretazione, per consigli e suggerimenti rivolgetevi all'unità Gestione delle infrastrutture di riunione della DG Interpretazione.

"Lui lavora nella cabina spagnola…"

Nel gergo professionale "lavorare in cabina" significa semplicemente svolgere l’attività di interprete. Ma il termine "cabina" si riferisce anche alla lingua attiva dell'interprete o, all'interno della DG Interpretazione, all'unità di interpretazione cui la persona appartiene. La DG Interpretazione dispone di un’unità di interpretazione per ciascuna lingua ufficiale dell'Unione europea.