Menu

INSEPARABLE - Eat, Buy and Sell Sustainable FishINSEPARABLE - Eat, Buy and Sell Sustainable FishINSEPARABLE - Eat, Buy and Sell Sustainable FishINSEPARABLE - Eat, Buy and Sell Sustainable Fish
Ricerca
    Testo libero
Abbonati alla nostra e-newsletter
European Market Observatory for Fisheries and Aquaculture Products
Altri siti web
Consultazione
Primo progetto del nuovo regolamento di esenzione per categoria applicabile al settore della pesca e dell'acquacoltura English (en)
Secondo progetto del nuovo regolamento relativo agli aiuti de minimis nei settori della pesca e dell’acquacoltura English (en)
Estrazione mineraria nei fondali marini
Nuovo quadro di misure tecniche per la nuova Politica comune della pesca
INSEPARABLE - Eat, Buy and Sell Sustainable FishINSEPARABLE - Eat, Buy and Sell Sustainable FishINSEPARABLE - Eat, Buy and Sell Sustainable FishINSEPARABLE - Eat, Buy and Sell Sustainable Fish

Direzione generale degli Affari marittimi e della pesca

La politica comune della pesca (PCP) ha percorso un lungo cammino da quando fu creata nel 1982 - anzi dai primi anni '70, quando nacquero i primi strumenti della politica europea della pesca. Quello che all'inizio era un insieme di dispositivi per tutelare i modelli di pesca tradizionali e comporre le controversie tra una manciata di paesi si è trasformato in un complesso quadro scientifico e giuridico che mira a proteggere una risorsa naturale rinnovabile, ma limitata.

Accanto alla PCP, la nuova politica marittima affronta in maniera integrata i problemi cui devono far fronte oggi i mari d'Europa: inquinamento, tutela ambientale, sviluppo delle regioni costiere, occupazione, controlli alle frontiere, vigilanza, ecc.

La direzione generale degli Affari marittimi e della pesca (o DG MARE) è il servizio della Commissione europea responsabile dell'attuazione della politica comune della pesca e della politica marittima integrata. Ha sede a Bruxelles, conta circa 400 dipendenti ed è guidata dalla signora Lowri Evans (direttore generale). Si divide in 6 direzioni, incaricate di seguire i diversi aspetti di entrambe le politiche (salvaguardia, controlli, misure di mercato, azioni strutturali, relazioni internazionali nel campo della pesca, ecc.). La DG MARE fa capo alla commissaria per gli Affari marittimi e la pesca Maria Damanaki English (en) .

Notizie