Percorso di navigazione

Titolo

Consultazione pubblica: revisione del regolamento sulla cooperazione per la tutela dei consumatori

Destinatari

Alla consultazione possono partecipare le parti in causa e tutti coloro che sono interessati all'attuazione dei diritti dei consumatori a livello transnazionale nel mercato unico (per es. le autorità degli Stati membri responsabili della politica per i consumatori, gli addetti all'esecuzione della tutela dei consumatori, le autorità competenti, i regolatori del mercato, i consumatori e le loro organizzazioni, le imprese e le associazioni di categoria, le organizzazioni internazionali preposte all'applicazione della normativa e le università).

Periodo

Dal 11.10.2013 al 31.01.201413.02.2014.

Obiettivo

L'UE ha sviluppato una solida normativa in materia di difesa degli interessi economici dei consumatori per offrire le stesse opportunità alle imprese e le stesse condizioni ai consumatori nel mercato unico. La rete di cooperazione per la tutela dei consumatori è stata istituita per consentire alle autorità nazionali incaricate dell'applicazione della normativa di collaborare strettamente per garantire il rispetto delle regole e trattare le infrazioni transfrontaliere.

Le norme e le condizioni per la cooperazione fra le autorità nazionali e la Commissione nell'ambito di questa rete sono definite nel regolamento (CE) n. 2006/2004 sulla cooperazione per la tutela dei consumatori, che istituisce meccanismi per le richieste di assistenza reciproca con l'intento di gestire i casi concreti di violazione della legislazione europea che interessano almeno due paesi UE. In questo contesto, un'autorità nazionale può utilizzare i propri poteri amministrativi per trattare le infrazioni commesse da un'impresa situata sul proprio territorio ma che danneggiano l'interesse collettivo dei consumatori di un altro paese dell'UE. Le questioni e i casi di infrazione oggetto del regolamento fanno riferimento a un numero elevato di direttive e regolamenti dell'UE e possono riguardare aspetti quali le prassi commerciali illecite o ingannevoli, le clausole contrattuali vessatorie, i diritti dei consumatori all'informazione, i diritti di garanzia e i diritti specifici in caso di vendita a distanza o commercio elettronico. Ogni anno le autorità che partecipano alla rete eseguono una verifica coordinata dei siti (il cosiddetto "sweep") che operano in un determinato settore per controllare se rispettano la normativa UE a tutela dei consumatori e dare seguito a possibili infrazioni.

A cinque anni dall'entrata in vigore del regolamento, occorre riesaminarne il funzionamento per valutare se consegue gli obiettivi stabiliti e in che modo deve essere rafforzato e migliorato. A seguito della revisione, la Commissione pubblicherà una relazione sul funzionamento del regolamento e nel 2014 presenterà al Parlamento europeo e al Consiglio una serie di proposte sulle misure da adottare.

Nell'ambito del processo di revisione, una valutazione indipendente, eseguita nel 2012, ha giudicato positivamente il valore aggiunto apportato dal regolamento alla difesa dei diritti dei consumatori, evidenziando i vantaggi che ne derivano per gli stessi consumatori, le imprese e le autorità. La valutazione ha raccomandato una serie di chiarimenti e miglioramenti per quanto riguarda i poteri a disposizione delle autorità nazionali e la frammentazione fra le varie procedure nazionali. Ha inoltre auspicato un coordinamento più intenso, sistemi di allerta migliori, una condivisione più efficiente delle informazioni e un ruolo più forte per la Commissione. Il vertice europeo dei consumatori del marzo 2013, al quale hanno partecipato 480 rappresentanti di vari gruppi di interesse, ha confermato la necessità di rafforzare l'attuazione della protezione dei consumatori e rivedere il meccanismo previsto dal regolamento per migliorarne l'efficacia.

La presente consultazione pubblica è un'altra componente fondamentale del processo di revisione. L'obiettivo è raccogliere i pareri degli interessati su come migliorare il funzionamento e l'efficacia del regolamento per proteggere gli interessi economici dei consumatori nell'UE.

Invio dei contributi

Per accedere al questionario onlinecliccare qui

Il questionario comprende le seguenti parti:

  • Identificazione di chi risponde
  • Principali problemi e opportunità per migliorare il rispetto dei diritti dei consumatori
  • Migliorare la metodologia per individuare le infrazioni
  • Potenziare la capacità delle autorità nazionali di svolgere i compiti connessi al regolamento
  • Lottare contro le infrazioni più diffuse nel mercato unico.

I partecipanti sono tenuti a motivare le risposte fornendo esempi concreti e, se possibile, dati pertinenti a loro disposizione.

Attenzione: dopo 90 minuti di inattività, la sessione scade e le risposte inserite nel modulo andranno perse. È possibile preparare le risposte offline utilizzando il modulo della consultazione in formato pdf.

Visualizzare il questionariopdf(83 KB) Scegli le traduzioni del link precedente български (bg) čeština (cs) dansk (da) Deutsch (de) eesti keel (et) ελληνικά (el) English (en) español (es) français (fr) Gaeilge (ga) hrvatski (hr) italiano (it) latviešu valoda (lv) lietuvių kalba (lt) magyar (hu) Malti (mt) Nederlands (nl) polski (pl) português (pt) română (ro) slovenčina (sk) slovenščina (sl) suomi (fi) svenska (sv) offline (pdf)

In caso di risposta alla consultazione a nome di un'organizzazione che rappresenta gli interessi dei suoi membri, occorre prima iscriversi al Registro per la trasparenza e accettare il relativo codice di condotta.

I risultati aggregati della consultazione saranno pubblicati su Internet. Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati personali e dei contributi, si prega di leggere l' informativa specifica sulla privacy Scegli le traduzioni del link precedente English (en) allegata alla presente consultazione.

Contatti

Indirizzo e-mail: sanco-b5@ec.europa.eu

Indirizzo postale:
Commissione europea
Direzione generale per la Salute e i consumatori
Unità B5 Attuazione e Centri europei dei consumatori
B-1049 Bruxelles
Belgio

Documenti di riferimento

Tabella di marcia per la revisione del regolamento sulla cooperazione per la tutela dei consumatori:pdf Scegli le traduzioni del link precedente 
Informazioni sul regolamento, relazioni biennali sulla sua applicazione, valutazione esterna:xml Scegli le traduzioni del link precedente 
Vertice dei consumatori sull'attuazione del regolamento, marzo 2013 – documento di lavoro:pdf Scegli le traduzioni del link precedente