European Commission

Storie di consumatori: Pacchetti turistici

See some case studies of how consumers have been helped by the network of European Consumer Centres with their problems concerning package travel.

Annullamento viaggio: consumatrice italiano / operatore turistico tedesco

Annullamento viaggio: consumatrice italiano / operatore turistico tedesco

Brutta sorpresa all'aeroporto di Monaco per una consumatrice italiana che voleva partire per una vacanza in Egitto: a causa di un annullamento viaggio il pacchetto aveva subito importanti variazioni che l'operatore turistico tedesco non aveva provveduto a comunicarle.

In compenso alla consumatrice veniva proposto di partire la settimana dopo, ma per motivi di lavoro non poteva accettare.

L'operatore turistico ha subito rimborsato il prezzo del viaggio di 952 Euro, ma dopo l'intervento del CEC ha pagato altri 370 Euro come risarcimento per la vacanza non goduta.
Contratto viaggio: consumatori italiani / operatore turistico tedesco

Contratto viaggio: consumatori italiani / operatore turistico tedesco

Una famiglia italiana con tre ragazzi fra gli 8 e i 13 anni aveva sottoscritto un contratto viaggio verso l’ Egitto scegliendo una struttura di 4 stelle che aveva la particolarità di offrire l’animazione per i bambini ed era dotata di un ampio parco acquatico con 9 piscine e ben 36 scivoli.

All’arrivo però hanno scoperto che l’hotel prescelto era al completo e l’operatore turistico ha trovato una sistemazione alternativa in un hotel di categoria superiore, un bellissimo 5 stelle, lussuoso e molto, anzi troppo, tranquillo.

I bambini si annoiavano nell’unica piscina senza neanche uno scivolo e appena alzavano un po’ la voce, ricevevano occhiate minacciose dagli altri ospiti.

Gli adulti invece di rilassarsi e starsene un po’ da soli dovevano inventarsi di tutto per consolare, divertire e tener buoni i pargoli.

Tornati a casa la famiglia si è rivolta alla rete dei Centri Europei dei Consumatori. Il CEC Germania ha contattato l’operatore ed è infine riuscito a ottenere un risarcimento di 550 Euro.