This site was  archived on 27/06/14
27/06/14
Visit the new website!

Language selector

 
left
  Credito al consumoslide
right
transtrans
 

Garanzie sui prodotti
Servizi finanziari
Credito al consumo
Pratiche commerciali sleali
Energia
Assistenza e consulenza
Per saperne di più

"Come faccio ad ottenere un prestito alle migliori condizioni?"

Yiannis, un cittadino greco, voleva acquistare un motoscafo per fare delle gite con suo figlio intorno alle isole greche. Non avendo risparmi sufficienti, stava valutando la possibilità di chiedere un prestito.

"Prendendo del denaro in prestito potrò comprare subito la barca e restituire la somma nel corso del tempo. Ma come faccio a sapere se, per errore, ho scelto l'offerta meno vantaggiosa?"

L'opportunità di ottenere un prestito (credito al consumo) consente ai consumatori di acquistare beni o servizi quali automobili, vacanze, mobili o vestiti senza dover pagare subito l'intera somma. Un eccessivo ricorso al credito può tuttavia risultare rischioso.

In qualità di consumatori godete di una serie di diritti minimi in tutti i paesi dell'UE nel momento in cui chiedete un credito al consumo. La legislazione europea impone ai creditori determinati obblighi che riguardano, sia i termini dell'accordo di credito (ad esempio il diritto al rimborso anticipato), sia le informazioni a cui ha diritto il consumatore.

Entro maggio 2010, col recepimento nel diritto nazionale della nuova direttiva sul credito al consumo, la posizione dei consumatori sarà rafforzata:

  • con un anticipo sufficiente prima della conclusione del contratto, il creditore deve fornire al consumatore tutte le informazioni riguardanti il credito. Tali informazioni devono seguire un formato standard (Informazioni europee di base relative al credito ai consumatori) e indicare il tasso annuo effettivo globale, vale a dire una somma unica che rappresenta i costi del credito;
  • il creditore deve indicare tutte le informazioni importanti nel contratto;
  • se il consumatore cambia idea, ha diritto a rescindere il contratto di credito senza doverne specificare il motivo, purché il recesso avvenga entro 14 giorni a partire dalla conclusione del contratto;
  • il consumatore ha diritto di rimborsare il credito prima della data prevista dal contratto, e il creditore può richiedere in tal caso un indennizzo equo e obiettivamente giustificato.

Ulteriori informazioni: Norme comunitarie riguardanti il credito al consumo

 
lefttranspright

 

  Print  
Public HealthFood SafetyConsumer Affairs
   
requires javascript

Consumers Affairs 2