Questo sito è stato archiviato il 18/07/2014
18/07/2014

Percorso di navigazione

Il Vice Presidente della Commissione Europea, Antonio Tajani, ha firmato un accordo di cooperazione spaziale con il Ministro della Scienza e della Tecnologia della Repubblica Cinese, Wan Gang

Il 20 Settembre il Vice Presidente della Commissione Europea, responsabile per l'Industria e l'Imprenditoria, Antonio Tajani, ha firmato con il Ministro della Scienza e della Tecnologia della Repubblica Cinese, Wan Gang un accordo per migliorare la cooperazione spaziale tra l'UE e la Cina.

Europa e Cina stanno rispettivamente sviluppando dei sistemi di navigazione satellitare, Galileo e Beidou. Con l'accordo, UE e Cina s'impegnano a proporre soluzioni per migliorare compatibilità e interoperabilità dei due sistemi satellitari a vantaggio degli utenti di tutto il mondo.

La scienza e la tecnologia spaziale hanno un ruolo chiave per promuovere crescita, competitività e capacità d'innovazione per le economie cinese ed europea, con conseguente forte potenzialità di creazione di nuovo lavoro.

Dopo la firma dell'accordo, il Vice Presidente Tajani ha dichiarato: "Questo accordo permetterà di sviluppare ulteriormente la cooperazione strategica spaziale tra Europa e Cina, con benefici reciproci per cittadini e operatori economici".

© European UnionL'accordo di cooperazione sulla navigazione satellitare s'inserisce in un contesto più ampio di cooperazione UE-Cina in ambito spaziale.  Il 14 agosto 2012, la Commissione e l'Agenzia Spaziale Europea hanno firmato con il Vice Ministro della Scienza e della Tecnologia della Repubblica Cinese, Cao Jianlin, un accordo per il Dialogo sulla Cooperazione Tecnologica Spaziale. Tale Cooperazione copre vari ambiti tra cui l'osservazione e la scienza della terra, la navigazione satellitare, l'esplorazione spaziale e lo sviluppo della tecnologia spaziale. I firmatari s'impegnano a identificare potenziali progetti per rafforzare la cooperazione in tali ambiti.  

Ultimo aggiornamento: 18/07/2014 |  Inizio pagina