Azione per il clima

Assegnazione a titolo gratuito

Politica

La vendita all’asta è il metodo standard di assegnazione delle quote alle imprese che partecipano al sistema europeo di scambio delle quote di emissione (EU ETS). Tuttavia, in settori diversi da quello della produzione di energia, il passaggio verso la messa all’asta sta avvenendo progressivamente. Alcune quote continueranno a essere assegnate a titolo gratuito fino al 2020 e oltre.

Continuare ad assegnare quote a titolo gratuito permette all'UE di perseguire obiettivi ambiziosi di riduzione delle emissioni mettendo al tempo stesso un'industria che compete a livello internazionale al riparo dal trasferimento delle emissioni di CO2.

Nell’attuale periodo di scambi (2013-2020), il 57% del totale delle quote sarà messo all’asta e quelle rimanenti potranno essere assegnate a titolo gratuito.

L’assegnazione a titolo gratuito diminuisce ogni anno

Un uomo di mezz'età controlla delle fatture alla scrivania, primo piano © Digital Vision/Push

All'inizio dell'attuale periodo di scambi l'industria manifatturiera ha ricevuto l'80% delle sue quote di emissione a titolo gratuito. Questa percentuale diminuirà progressivamente ogni anno fino a raggiungere il 30% nel 2020.

Dal 2013 i produttori di energia elettrica non ricevono, in linea di principio, quote a titolo gratuito, ma devono acquistarle. Tuttavia, sono disponibili alcune quote gratuite per modernizzare il settore energetico in alcuni Stati membri.

Nel corso del periodo 2013-2020 le compagnie aeree continueranno a ricevere la maggior parte delle loro quote a titolo gratuito.

Documentazione
Le informazioni che cercate sono disponibili nelle lingue seguenti:English (en)
Studi
Le informazioni che cercate sono disponibili nelle lingue seguenti:English (en)
FAQ
Le informazioni che cercate sono disponibili nelle lingue seguenti:English (en)