Azione per il clima
Tips for your home

Consigli per la casa

Bastano solo alcuni piccoli accorgimenti per risparmiare energia e denaro e proteggere l'ambiente.

Risparmia energia, risparmia denaro!

Riscaldamento

Nell'UE il 70% dell’energia utilizzata dalle famiglie serve a riscaldare la casa e un altro 14% viene consumato per riscaldare l’acqua.

  • Abbassa il riscaldamento. Riducendo la temperatura in casa di solo 1°C, puoi risparmiare il 5-10% sulla bolletta energetica ed evitare di emettere la stessa quantità di CO2 prodotta da un viaggio in auto di 1 600 km.
  • Programma il termostato. Abbassa la temperatura durante la notte e quando non sei in casa. In tal modo puoi ridurre la bolletta del riscaldamento del 7-15%.
  • Non surriscaldare l'acqua. Non vi è alcuna necessità di regolare lo scaldabagno ad una temperatura superiore a 60ºC.

Isolamento

Le dispersioni termiche attraverso le pareti, il tetto e il pavimento rappresentano in genere oltre il 50% della perdita di calore in casa.

  • Installa le finestre con i doppi vetri. Ridurrai così del 50-70% la perdita di energia termica attraverso le finestre.
  • Isola la casa. Isola i serbatoi per l’acqua calda, le tubature del riscaldamento centrale e le cavità nelle pareti. Applica dei fogli di alluminio dietro i radiatori.
Spegni e stacca la spina

Efficienza energetica

  • Acquista elettrodomestici a basso consumo. Scegli un frigorifero, una lavatrice o altri elettrodomestici con l'etichetta A+++. Due apparecchi classificati A+++ possono tuttavia avere consumi diversi, per cui mettili a confronto!
  • Usa il ventilatore per rinfrescare l'aria. I ventilatori utilizzano molta meno energia rispetto ai condizionatori d’aria.

Spegni e stacca la spina

  • Spegni le luci. Spegnendo 5 luci nei corridoi e nelle stanze quando non ne hai bisogno puoi risparmiare 60 euro ed evitare di produrre 400kg di emissioni di CO2.
  • Spegni tutti i dispositivi. Utilizza la funzione "on-off" sul dispositivo stesso. Un televisore che rimane in funzione per 3 ore al giorno e viene lasciato in standby per le rimanenti 21 ore utilizza circa il 40% dell'energia mentre è in stand-by.
  • Utilizza un'unica ciabatta multipresa per i tuoi dispositivi elettronici. Quando non li usi, spegni semplicemente la ciabatta e risparmia il 10% di energia elettrica.
  • Stacca il caricatore del cellulare dalla presa. Anche se non è collegato al telefono, consuma elettricità.
  • Stacca tutto prima di andare in vacanza. Anche se sono spenti, i dispositivi che rimangono collegati continuano a consumare energia.
Consigli utili

In cucina

  • Non mettere il frigorifero o il surgelatore accanto alla caldaia: vicino a una fonte di calore consumano infatti molta più energia.
  • Se il tuo frigorifero o congelatore è vecchio, scongelalo periodicamente o sostituiscilo con uno dei modelli più recenti, che si scongelano automaticamente.
  • Regola la temperatura del frigorifero tra 1 e 4 °C. Il congelatore dovrebbe stare a -18°C. Per ogni grado in meno aumenti il consumo energetico di circa il 5%, senza alcun vantaggio in termini di conservazione del cibo.
  • Spolvera il frigorifero. Le polvere sulle bobine fa aumentare del 30% il consumo di energia elettrica.
  • Non mettere alimenti caldi nel frigorifero. Risparmia energia lasciandoli prima raffreddare.
  • Riempi il congelatore. Ci vuole meno energia per raffreddare un congelatore pieno rispetto a uno vuoto. Se non è pieno, aggiungi qualche bottiglia di plastica riempita di acqua o anche dei giornali vecchi.
  • Sfrutta al massimo il forno. Se usi il forno, sfruttalo al massimo. Vuoi fare uno sformato? Perché non approfitti e prepari anche una torta di mele? Così dimezzerai il consumo di elettricità o gas.
  • Copri le pentole mentre cucini: utilizzerai meno energia.
  • Taglia le verdure in piccoli pezzetti. Ci metteranno di meno a cuocere.
  • Se devi cuocere le verdure, scalda prima l'acqua con il bollitore elettrico e poi usa i fornelli.

In bagno

  • Chiudi il rubinetto mentre ti lavi i denti. In questo modo risparmierai molta acqua.
  • Privilegia la doccia al bagno in vasca. In tal modo consumi fino a 4 volte meno energia. Per massimizzare il risparmio energetico, usa un soffione a flusso ridotto.
  • Verifica che i tuoi servizi igienici non abbiano perdite. Un water che perde può sprecare fino a 200 litri di acqua al giorno, ossia l'equivalente di 50 scarichi.
Consigli per il lavaggio

Lavaggio intelligente

  • Riempi al massimo la lavatrice e la lavastoviglie. Se le riempi solo a metà, usa l'opzione "mezzo carico" o "risparmio".
  • Scegli una temperatura bassa. I detergenti di oggi sono molto più efficienti e puliscono i vestiti e i piatti anche a basse temperature.
  • Evita il prelavaggio. Le lavatrici moderne consentono di rinunciare al prelavaggio, riducendo il consumo energetico del 15%.
  • Evita di utilizzare l'asciugatrice. Ogni volta che la usi produci più di 3 kg di emissioni di CO2. Facendo asciugare i tuoi vestiti in maniera naturale fai bene all’ambiente e ti dureranno di più.
  • Stira tutti i tuoi vestiti in una volta sola. Così risparmierai l’energia necessaria per riscaldare il ferro da stiro ogni volta che lo accendi.
Agisci.

E se vuoi essere ancora più efficiente ...

  • Convertiti alle energie rinnovabili. L'energia eolica, idroelettrica, solare, da biogas o legno produce meno emissioni di gas serra. Pensa anche a installare i pannelli solari sul tetto della tua casa.
  • Pianta un albero. Un albero di medie dimensioni assorbe ogni anno circa 6 kg di CO2. In 40 anni assorbe dunque quasi 250 kg di CO2.
  • Compostaggio. Raccogli i rifiuti organici per produrre compost, e incoraggia i tuoi vicini a fare lo stesso. Il compost è un concime naturale e può aumentare la capacità del suolo di trattenere l’acqua e l’aria.
  • Cancella il tuo nome dalle mailing list commerciali. Ciò consentirà di risparmiare ogni anno molti alberi e molta acqua. Puoi anche apporre il messaggio "no pubblicità" sulla tua cassetta postale.
  • Paga le bollette online. Elimina la documentazione cartacea e risparmia l’energia necessaria per consegnare le bollette per via postale.
  • Condivi le immagini invece di stamparle. Archivia le foto digitali sul computer e condividile utilizzando le reti sociali.