Commissione Europea > RGE > Procedimenti semplificati e accelerati > Grecia

Ultimo aggiornamento: 30-07-2004
Versione stampabile Aggiungi ai preferiti

Procedimenti semplificati e accelerati - Grecia

 

Procedimenti di ingiunzione di pagamento

1. Esistenza di un procedimento di ingiunzione pagamento

Esiste un procedimento semplificato al solo scopo di soddisfare richieste che verosimilmente non saranno contestate dal convenuto (ingiunzione di pagamento)?

Sì, il procedimento speciale previsto dagli articoli 624 e 634 del codice di procedura civile.

1.1. Ambito del procedimento

In quali casi si applica tale procedimento?

a) Che tipo di crediti sono ammessi (ad esempio solo crediti pecuniari o solo crediti contrattuali)?

Le domande riguardano sia crediti pecuniari che titoli.

b) Esiste un limite massimo per il valore del credito?

No.

c) Il ricorso a tale procedimento è facoltativo o obbligatorio?

Facoltativo.

d) Il procedimento è applicabile se il convenuto risiede in un altro Stato membro o in un paese terzo?

A norma dell’articolo 624 del codice di procedura civile non sono emesse ingiunzioni di pagamento nei confronti di quanti risiedono all’estero.

1.2. Tribunale competente

A quale tribunale o autorità occorre rivolgersi per ottenere l’ingiunzione di pagamento?

Al giudice di pace o al tribunale di prima istanza (composto da un solo membro).

Il procedimento è disciplinato dalle norme ordinarie in materia di competenza giurisdizionale o è assoggettato a norme diverse?

Dietro

Inizio paginaInizio pagina

Si applicano le disposizioni generali del codice di procedura civile; il tribunale competente è quello di residenza del convenuto.

1.3. Requisiti formali

Quali sono i requisiti formali della domanda di ingiunzione di pagamento?

a) È obbligatorio l’uso di un modello di domanda? (In caso affermativo indicare dove è possibile procurarselo)

La presentazione della domanda è obbligatoria, ma non esiste un modello standardizzato.

b) È obbligatorio farsi assistere da un avvocato?

Sì.

c) Occorre descrivere dettagliatamente i motivi della richiesta di pagamento?

Non è indispensabile una descrizione dettagliata.

d) Occorre produrre prove scritte a giustificazione della richiesta? In caso affermativo, quali sono i documenti probanti ammessi?

Sì, si deve presentare una documentazione con i motivi della richiesta e l’indicazione del relativo importo.

1.4. Rigetto della domanda

In quali circostanze viene respinta una domanda di emissione di un’ingiunzione pagamento?

Il tribunale respinge le domande nei seguenti casi:

a) se non ricorrono i presupposti legali per l’emissione di un’ingiunzione di pagamento;
b) se il richiedente non fornisce le spiegazioni richieste o rifiuta di conformarsi alle indicazioni ricevute circa la compilazione o la rettifica della domanda che ha presentato, o riguardo all’autentica della firma di documenti privati.
1.5. Impugnazione

Può il richiedente impugnare una decisione di rigetto della domanda di emissione di un’ingiunzione di pagamento?

Dietro

Inizio paginaInizio pagina

Il richiedente non può impugnare il rigetto della domanda, ma può presentare una nuova domanda.

1.6. Dichiarazione di opposizione

Se viene emessa un’ingiunzione pagamento, di quanto tempo dispone il convenuto per contestare il debito? Quali sono, se esistono, i requisiti formali per la dichiarazione di opposizione?

Il debitore destinatario dell’ingiunzione di pagamento dispone di 15 giorni lavorativi dall’emissione dell’ingiunzione per contestarlo.

1.7. Conseguenze della dichiarazione di opposizione

Cosa succede se il convenuto contesta in tempo l’opposizione?

L’opposizione non sospende l’applicazione di un’ingiunzione di pagamento.

Il caso diventa impugnabile automaticamente oppure su presentazione di una domanda?

Il tribunale che ha emesso l’ingiunzione di pagamento può, su richiesta del debitore, concedere la sospensione dell’esecuzione.

1.8. Conseguenze dell’assenza di opposizione

Cosa succede se il convenuto non presenta opposizione per tempo?

Se il debitore non esercita per tempo il diritto di opposizione, la persona a favore della quale è stata emessa l’ingiunzione di pagamento ha il diritto di fare opposizione entro 10 giorni lavorativi dalla nuova ingiunzione. In questo caso non viene concessa la sospensione dell’esecuzione.

a) Che cosa bisogna fare perché l’ingiunzione diventi esecutiva?

Perché diventi esecutiva l’ingiunzione di pagamento deve essere consegnata al debitore.

b) Questa decisione è definitiva o il convenuto può ancora impugnarla?

Dopo la scadenza del secondo termine (10 giorni lavorativi) senza che sia stata promossa alcuna azione, l’ingiunzione di pagamento assume il valore di cosa giudicata ed è possibile opporvisi esclusivamente riaprendo processo.

« Procedimenti semplificati e accelerati - Informazioni generali | Grecia - Informazioni generali »

Dietro

Inizio paginaInizio pagina

Ultimo aggiornamento: 30-07-2004

 
  • Diritto Comunitario
  • Diritto internazionale

  • Belgio
  • Bulgaria
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Germania
  • Estonia
  • Irlanda
  • Grecia
  • Spagna
  • Francia
  • Italia
  • Cipro
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Ungheria
  • Malta
  • Paesi Bassi
  • Austria
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Slovenia
  • Slovacchia
  • Finlandia
  • Svezia
  • Regno Unito