Commissione Europea > RGE > Procedimenti semplificati e accelerati > Finlandia

Ultimo aggiornamento: 16-11-2007
Versione stampabile Aggiungi ai preferiti

Procedimenti semplificati e accelerati - Finlandia

 

Procedure per le controversie di modesta entità 

1. Esistenza di un procedimento speciale per le controversie di modesta entità

La legislazione attualmente in vigore in Finlandia non contiene norme procedurali in funzione dell'entità dell’importo rivendicato dal ricorrente. Ciononostante può applicarsi una determinata procedura idonea alla natura della controversia. La controversia sarà giudicata seguendo la procedura ordinaria, con tutte le fasi, se necessario e se le parti lo richiederanno. Ad esempio, il caso può essere risolto da un giudice unico, senza un'udienza preliminare orale o con una procedura interamente per iscritto. Anche i casi civili di giurisdizione volontaria hanno la loro procedura specifica. Le richieste non contestate sono decise secondo la procedura sopra descritta.

1.1. Ambito di applicazione, limite della competenza per valore

Come affermato in precedenza, il valore della causa non rileva per l'applicazione della procedura. I diversi tipi di procedimenti si applicano sulla base della natura della controversia.

1.2. Avvio del procedimento

Poiché in Finlandia non esiste una procedura speciale separata dagli altri procedimenti e disciplinata da un regolamento separato, il caso deve essere valutato in base all'esistenza o no di una disposizione procedurale specifica ed obbligatoria per il caso di specie. In genere il tipo di procedimento da seguire è deciso una volta che il tribunale ha ascoltato le parti interessate. Qualora le parti lo richiedano deve essere fissata un’udienza. Tuttavia, il tribunale locale deciderà se la natura o il valore della controversia sono tali da richiedere la decisione da parte di un giudice monocratico o da parte di un collegio.

Dietro

Inizio paginaInizio pagina

Una causa civile relativa a un diritto contestato può essere trasferita per la trattazione al giudice e decisa secondo il rito ordinario.

1.3. Formulari

Non sono stati predisposti formulari a livello nazionale. Presso alcuni tribunali locali sono in uso formulari ideati per scopi specifici: in genere, si tratta di un modulo di richiesta e di un modulo di replica. L’utilizzo di questi formulari non è obbligatorio.

1.4. Consulenza

Se necessario, la cancelleria del tribunale fornisce consulenza in materie correlate alla procedura.

1.5. Regole riguardanti l’assunzione delle prove

Se il caso non è contestato, non saranno richiesti elementi di prova. In caso di procedimento esclusivamente in forma scritta, verrà utilizzata solo la prova scritta. Non esistono disposizioni speciali secondo le quali in caso di piccoli importi debitori devono essere applicate norme speciali per la presentazione delle prove.

1.6. Procedura scritta

È possibile decidere una causa senza ricorrere a procedimenti orali, solamente sulla base di materiale scritto. I casi di volontaria vengono sempre risolti in questo modo. Una causa relativa a crediti contestati può essere risolta mediante una mera preparazione scritta, se la natura della causa è tale da non richiedere un'udienza principale e se le parti non si oppongono alla trattazione con procedura scritta.

1.7. Contenuto della sentenza

Non vi sono disposizioni speciali che regolano il contenuto delle sentenze riguardanti le controversie di modesta entità.

1.8. Disposizioni relative alle spese

Esistono tariffari per controversie relative a crediti contestati e per cause in materia di affitto dell’alloggio di residenza. In questi casi, la regola principale è che il ricorrente può ottenere dal convenuto soccombente solo la somma delle spese legali indicata nella tabella dei costi. In altri casi, non esistono disposizioni speciali relative alle spese.

1.9. Possibilità di impugnazione

La natura della controversia non pregiudica il diritto all'impugnazione. Per questo tipo di controversie si applicano gli stessi principi del processo ordinario. Il ricorso contro una sentenza del tribunale locale deve essere esperito entro un termine determinato e deve essere presentato alla Corte d'appello.

« Procedimenti semplificati e accelerati - Informazioni generali | Finlandia - Informazioni generali »

Dietro

Inizio paginaInizio pagina

Ultimo aggiornamento: 16-11-2007

 
  • Diritto Comunitario
  • Diritto internazionale

  • Belgio
  • Bulgaria
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Germania
  • Estonia
  • Irlanda
  • Grecia
  • Spagna
  • Francia
  • Italia
  • Cipro
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Ungheria
  • Malta
  • Paesi Bassi
  • Austria
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Slovenia
  • Slovacchia
  • Finlandia
  • Svezia
  • Regno Unito