Commissione Europea > RGE > Notificazione e comunicazione degli atti > Diritto internazionale

Ultimo aggiornamento: 19-07-2007
Versione stampabile Aggiungi ai preferiti

Notificazione e comunicazione degli atti - Diritto internazionale

EJN logo

Questa pagina è obsoleta. L'aggiornamento è in corso e sarà disponibile sul portale europeo della giustizia elettronica.


Se dovete trasmettere un atto al di fuori dell'Unione, esistono alcune convenzioni internazionali che possono farvi risparmiare un po' di tempo.

Se avviate un procedimento giudiziario, sarete tenuti a trasmettere vari documenti alla controparte con cui siete in causa ed a riceverne degli altri. In termini giuridici, dovrete notificare e comunicare degli atti.

La convenzione dell'Aia del 1965 (en - fr) prevede un sistema di trasmissione degli atti attraverso delle autorità centrali designate da ciascuna delle parti contraenti.

Le autorità competenti del vostro Stato di residenza trasmettono gli atti che dovete trasmettere all'estero all'autorità centrale designata dallo Stato interessato, la quale si incaricherà di notificarli o comunicarli al loro destinatario. Le autorità centrali non possono esigere alcuna formalità particolare, come l'autenticazione.

La convenzione non proibisce agli Stati che vi aderiscono di prevedere o accettare sistemi ancora più semplici, ad esempio la possibilità d'inviare direttamente l'atto al destinatario per posta.

Il sistema istituito dalla convenzione dell'Aia si applica se dovete trasmettere degli atti in uno Stato che non è membro dell'Unione europea, o in Danimarca.

L'Austria non ha aderito alla convenzione.

Invece, quando si tratta delle relazioni tra Stati membri all'Unione europea, tranne la Danimarca, questo strumento è stato sostituito dal regolamento del 29 maggio 2000 relativo alla notificazione ed alla comunicazione degli atti giudiziari ed extragiudiziali in materia civile o commerciale.

Infine, esistono vari accordi bilaterali tra Stati membri e paesi terzi, ai quali si fa riferimento nelle pagine relative agli Stati membri interessati.

Documenti di riferimento

  • Convenzione dell'Aia del 1965 (en - fr)
  • Regolamento (CE) n. 1348/2000 del Consiglio, del 29 maggio 2000, relativo alla notificazione e alla comunicazione negli Stati membri degli atti giudiziari ed extragiudiziali in materia civile o commerciale

« Notificazione e comunicazione degli atti - Informazioni generali | Diritto internazionale - Informazioni generali »

Inizio paginaInizio pagina

Ultimo aggiornamento: 19-07-2007

 
  • Diritto Comunitario
  • Diritto internazionale

  • Belgio
  • Bulgaria
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Germania
  • Estonia
  • Irlanda
  • Grecia
  • Spagna
  • Francia
  • Italia
  • Cipro
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Ungheria
  • Malta
  • Paesi Bassi
  • Austria
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Slovenia
  • Slovacchia
  • Finlandia
  • Svezia
  • Regno Unito