Commissione Europea > RGE > Responsabilitá dei genitori > Diritto internazionale

Ultimo aggiornamento: 06-07-2007
Versione stampabile Aggiungi ai preferiti

Responsabilitá dei genitori - Diritto internazionale

EJN logo

Questa pagina è obsoleta. L'aggiornamento è in corso e sarà disponibile sul portale europeo della giustizia elettronica.


Esistono molte convenzioni internazionali in materia di protezione dei minori e di Responsabilitágenitoriale

La protezione dei minori è una materia importante, trattata da molte convenzioni internazionali. Benché diverse nel loro campo di applicazione, esse mirano tutte a promuovere a livello internazionale il benessere dei minori.

Le Nazioni Unite
  • La Convenzione English - français - español del 1989 sui diritti del fanciullo
La convenzione sancisce che tutti i minori sono uguali ed hanno il diritto di vivere, di sviluppare in modo armonioso e completo la loro personalità, di partecipare pienamente alla società e di essere protetti. Stabilisce il principio secondo il quale l'interesse superiore del bambino deve essere la considerazione preminente in tutte le decisioni che lo riguardano. La convenzione è stata ratificata da tutti gli Stati membri.

Il Consiglio d'Europa

  • Convenzione europea del 1950 per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali
Questa convenzione protegge i diritti e libertà fondamentali dell'uomo ed istituisce la Corte europea dei diritti dell'uomo, competente per garantirne il rispetto. Alcune disposizioni trovano applicazione nei confronti della famiglia e dei minori, in particolare il diritto al rispetto della vita familiare (articolo 8). È stata ratificata da tutti gli Stati membri.
  • Convenzione europea del 1967 in materia di adozione dei minori
La convenzione è volta ad armonizzare le legislazioni degli Stati membri ed evitare conflitti di leggi nei casi in cui l'adozione implica il trasferimento di un minore da uno Stato membro ad un altro. Riguarda le condizioni e gli effetti giuridici dell'adozione. È stata ratificata da Danimarca, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Portogallo, Svezia e Regno Unito.
  • Convenzione europea del 1975 sullo status giuridico dei bambini nati fuori dal matrimonio
Questa convenzione mira ad assimilare lo status dei bambini nati fuori dal matrimonio a quello dei bambini nati nel matrimonio. È stata ratificata da Austria, Danimarca, Grecia, Irlanda, Lussemburgo, Portogallo, Svezia e Regno Unito.
  • Convenzione europea del 1980 sul riconoscimento e l'esecuzione delle decisioni in materia di affidamento dei minori e ristabilimento dell'affidamento
Questa convenzione riconosce nel suo preambolo che l'interesse del bambino riveste importanza predominante in materia di decisioni riguardanti l'affidamento. Intende cercare un rimedio alle difficoltà incontrate nelle controversie relative all'affidamento dei minori nel caso di genitori che risiedono in paesi europei diversi. È stata ratificata da tutti gli Stati membri.
  • Convenzione europea del 1996 sull'esercizio dei diritti dei minori
L'obiettivo della convenzione è di proteggere gli interessi superiori dei minori. Contiene alcune misure d'ordine procedurale tendenti a garantire il rispetto dei diritti dei minori. È stata ratificata da Germania e Grecia.
  • La nuova Convenzione relativa al diritto dei minori di intrattenere rapporti personali con entrambi i genitori
La convenzione intende definire i principi generali applicabili alle decisioni giudiziarie in materia di diritto di visita ai minori, nonché le idonee salvaguardie e garanzie atte ad assicurare il corretto svolgimento di tali visite ed il ritorno immediato dei minori al termine di queste. Non è ancora entrata in vigore.

Inizio paginaInizio pagina

La conferenza dell'Aia

La conferenza dell'Aia ha adottato molte convenzioni nel settore della protezione dei minori. Si segnalano di seguito le più importanti fra le convenzioni recenti:

  • Convenzione English - français del 1993 sulla protezione dei minori e sulla cooperazione in materia di adozione internazionale
Questa convenzione mira a proteggere i minori adottivi nel loro paese d'origine, possibilmente offrendo loro l'opportunità di vivere in un ambiente familiare nel loro paese. Prevede una cooperazione tra le autorità dei vari Stati. È stata ratificata da Austria, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Spagna e Svezia.
  • Convenzione English - français del 1980 sugli aspetti civili della sottrazione internazionale di minori
La finalità di questa convenzione è di proteggere i minori dagli effetti nocivi della sottrazione e del loro trattenimento oltre frontiera, prevedendo una procedura che permetta il loro ritorno tempestivo grazie alla cooperazione tra le autorità centrali. È stata ratificata da tutti gli Stati membri.
  • Convenzione English - français del 1996 concernente la competenza, la legge applicabile, il riconoscimento, l'esecuzione e la cooperazione in materia di Responsabilitágenitoriale e di misure di protezione dei minori
Questa convenzione stabilisce norme in materia di competenza, di legge applicabile, di riconoscimento e di esecuzione delle misure relative alla Responsabilitágenitoriale ed alla protezione dei minori. La competenza spetta di norma allo Stato contraente in cui il minore risiede abitualmente. La convenzione prevede un meccanismo di cooperazione tra le autorità centrali. Non è ancora entrata in vigore.

Documenti di riferimento

  • Convention English - français - español on the Rights of the Child (Nazioni Unite)
  • Convention for the Protection of Human Rights and Fundamental Freedoms (Consiglio d'Europa)
  • European Convention on the Adoption of Children (Consiglio d'Europa)
  • European Convention on the Legal Status of Children born out of Wedlock (Consiglio d'Europa)
  • European Convention on recognition and enforcement of decisions concerning custody of children and on restoration of custody of children (Consiglio d'Europa)
  • European Convention on the exercise of children's rights (Consiglio d'Europa)
  • Convention on contact concerning children (Consiglio d'Europa)
  • Convention English - français on Protection of Children and Co-operation in respect of Intercountry Adoption (Conferenza dell'Aia)
  • Convention English - français on the Civil Aspects of International Child Abduction (Conferenza dell'Aia)
  • Convention English - français on Jurisdiction, Applicable Law, Recognition, Enforcement and Co-operation in respect of Parental Responsibility and Measures for the Protection of Children (Conferenza dell'Aia)

« Responsabilitá dei genitori - Informazioni generali | Diritto internazionale - Informazioni generali »

Inizio paginaInizio pagina

Ultimo aggiornamento: 06-07-2007

 
  • Diritto Comunitario
  • Diritto internazionale

  • Belgio
  • Bulgaria
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Germania
  • Estonia
  • Irlanda
  • Grecia
  • Spagna
  • Francia
  • Italia
  • Cipro
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Ungheria
  • Malta
  • Paesi Bassi
  • Austria
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Slovenia
  • Slovacchia
  • Finlandia
  • Svezia
  • Regno Unito