Commissione Europea > RGE > Organizzazione della giustizia > Slovacchia

Ultimo aggiornamento: 04-09-2007
Versione stampabile Aggiungi ai preferiti

Organizzazione della giustizia - Slovacchia

Nella Repubblica slovacca si distingue tra la giurisdizione ordinaria e un tribunale speciale – la Corte costituzionale della Repubblica slovacca. Il sistema giudiziario slovacco si articola in due gradi.

Il Ministero della giustizia della Repubblica slovacca è l'organo centrale di Stato responsabile dell'amministrazione dei tribunali.

Il sistema giudiziario

Il sistema giudiziario della Repubblica slovacca consiste in:

  • tribunali distrettuali;
  • tribunali regionali;
  • la Corte suprema della Repubblica slovacca.

Il sistema comprende anche un tribunale speciale. Inoltre, fanno parte del sistema i tribunali militari: il tribunale militare distrettuale e il tribunale militare superiore.

Le competenze dei tribunali

I tribunali distrettuali svolgono attività di tribunali di primo grado e prendono decisioni in materia civile e penale.

Inoltre, nei casi previsti dalla legge, svolgono attività e prendono decisioni in materia elettorale.

I tribunali regionali svolgono attività di tribunali di secondo grado e prendono decisioni nelle cause civili e penali, in merito alle quali hanno deliberato in primo grado i tribunali distrettuali.

I tribunali regionali svolgono attività di tribunali di primo grado e prendono decisioni in materie amministrative, tranne che nei casi in cui la legge stabilisca diversamente.

La Corte suprema tratta gli appelli ordinari contro le decisioni dei tribunali regionali, dei tribunali speciali e del tribunale militare supremo, quando ciò è previsto dalle norme sulle procedure dei tribunali.

La Corte suprema tratta gli appelli straordinari contro le decisioni dei tribunali distrettuali, dei tribunali regionali, del tribunale speciale, della Corte suprema e dei tribunali militari, quando ciò è previsto dalle norme sulle procedure dei tribunali.

La Corte suprema decide in merito ai conflitti di competenza tra i tribunali e gli organi della pubblica amministrazione.

La Corte suprema può decidere di ritirare una causa ed assegnarla a un tribunale diverso da quello competente, quando ciò è previsto dalle norme sulle procedure dei tribunali.

La Corte costituzionale della Repubblica slovacca è un organo giudiziario indipendente che protegge la costituzionalità. Le funzioni principali della Corte costituzionale sono stabilite dalla Costituzione della Repubblica slovacca.

La Corte costituzionale decide sulla compatibilità:

  • delle leggi con la Costituzione, con le leggi costituzionali e con gli accordi internazionali approvati dal Consiglio nazionale della Repubblica slovacca che sono stati ratificati e promulgati secondo le modalità stabilite dalla legge,
  • dei decreti governativi e delle norme giuridiche dei ministeri e degli altri organi dell’amministrazione statale con la Costituzione, le leggi costituzionali, gli accordi internazionali approvati dal Consiglio nazionale della Repubblica slovacca che sono stati ratificati e promulgati secondo le modalità stabilite dalla legge e con le leggi,
  • delle norme giuridiche generalmente vincolanti ai sensi dell’articolo 68 della costituzione con le leggi costituzionali, con gli accordi internazionali approvati dal Consiglio nazionale della Repubblica slovacca che sono stati ratificati e promulgati secondo le modalità stabilite dalla legge, quando ciò non rientra nelle competenze di un altro tribunale,
  • delle norme giuridiche generalmente vincolanti stabilite dagli organi locali dell'amministrazione statale e delle norme giuridiche stabilite dagli enti locali di autogoverno conformemente all’articolo 71 paragrafo 2 con la Costituzione, con le leggi costituzionali, con gli accordi internazionali approvati e promulgati secondo le modalità stabilite dalla legge, con i decreti governativi e con le norme giuridiche dei ministeri e degli altri organi dell'amministrazione statale, quando ciò non rientra nelle competenze di un altro tribunale.

La Corte costituzionale decide in merito ai conflitti di competenza tra gli organi centrali dell'amministrazione statale tranne che nei casi per i quali la legge stabilisce che a risolvere tali conflitti sia un altro organo statale.

La Corte costituzionale decide in merito alle denunce di persone fisiche o giuridiche relative alla violazione dei loro diritti e libertà fondamentali o alla violazione dei diritti umani e delle libertà fondamentali previste dalla convenzione internazionale che è stata ratificata dalla Repubblica slovacca e promulgata secondo le modalità stabilite dalla legge, se tale protezione non rientra nelle competenze di un altro tribunale.

La Corte costituzionale decide in merito alle denunce degli enti locali di autogoverno relative a decisioni incostituzionali o illegittime o ad altri interventi incostituzionali o illegittimi nell'ambito dell'autogoverno, se tale protezione non rientra nelle competenze di un altro tribunale.

Nei casi controversi, la Corte costituzionale interpreta la Costituzione e le leggi costituzionali. Una decisione della Corte costituzionale sull'interpretazione della Costituzione o di una legge costituzionale è promulgata secondo le modalità previste per le leggi. L'interpretazione è vincolante a partire dal giorno in cui è stata promulgata.

« Organizzazione della giustizia - Informazioni generali | Slovacchia - Informazioni generali »

Inizio paginaInizio pagina

Ultimo aggiornamento: 04-09-2007

 
  • Diritto Comunitario
  • Diritto internazionale

  • Belgio
  • Bulgaria
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Germania
  • Estonia
  • Irlanda
  • Grecia
  • Spagna
  • Francia
  • Italia
  • Cipro
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Ungheria
  • Malta
  • Paesi Bassi
  • Austria
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Slovenia
  • Slovacchia
  • Finlandia
  • Svezia
  • Regno Unito