Commissione Europea > RGE > Organizzazione della giustizia > Lituania

Ultimo aggiornamento: 13-07-2006
Versione stampabile Aggiungi ai preferiti

Organizzazione della giustizia - Lituania

 

INDICE

1. Autonomia dei tribunali: 1.
2. Tribunali di competenza generale: 2.
2.1. I tribunali distrettuali 2.1.
2.2. I tribunali regionali 2.2.
2.3. La Corte d’appello 2.3.
2.4. La Suprema corte di Lituania 2.4.
3. Tribunali amministrativi speciali: 3.
3.1. I tribunali amministrativi regionali 3.1.
3.2. La Suprema corte amministrativa 3.2.

 

Ordinamento Giuridico PDF File (PDF File 12 KB)

La Costituzione della Repubblica di Lituania assegna ai tribunali il diritto esclusivo di amministrare la giustizia. I giudici e i tribunali amministrano la giustizia in modo indipendente. Nell’esame delle cause, i giudici sono tenuti ad obbedire solamente alla legge. Essi non possono adottare leggi contrarie alla Costituzione.

Il 1° maggio 2002, ha cominciato la propria attività l’Amministrazione nazionale dei tribunali, in concomitanza con l’entrata in vigore delle nuove versioni della legge della Repubblica di Lituania sui tribunali e della legge sull’amministrazione nazionale dei tribunali.

La principale attività di tale istituzione è quella di aiutare le istituzioni autonome del sistema giudiziario ad esercitare le proprie funzioni.

1. Autonomia dei tribunali:

L’Assemblea dei giudici (General Meeting of Judges) è il maggior organismo dell’autonomia giudiziaria e ne fanno parte tutti i giudici del paese.

Il Consiglio dei tribunali è un organo esecutivo dell’autonomia giudiziaria composto da 24 membri.

Il Tribunale d'onore (Judicial Court of Honour) è un organo dell'autonomia giudiziaria competente per i provvedimenti disciplinari relativi ai giudici e per le querele per diffamazione presentate dai giudici.

2. Tribunali di competenza generale:

2.1. I tribunali distrettuali

sono tribunali di prima istanza per le cause penali e civili e per i reati amministrativi (a cui la legge ne assegna la competenza), per le cause affidate alla competenza dei giudici competenti per le questioni ipotecarie (mortgage judges) e per le cause relative all’applicazione di decisioni e sentenze. I giudici del tribunale distrettuale svolgono inoltre le funzioni di giudici d'istruzione, di giudici dell’esecuzione e altre funzioni assegnate per legge al tribunale distrettuale.

2.2. I tribunali regionali

sono tribunali di prima istanza per le cause penali e civili per le quali essi sono competenti e tribunali d'appello per le sentenze, le decisioni e le ordinanze.

Il presidente del tribunale regionale organizza e controlla le attività amministrative dei tribunali distrettuali e dei loro giudici che operano all’interno del territorio di propria giurisdizione conformemente alla procedura prevista dalla legge.

Inizio paginaInizio pagina

2.3. La Corte d’appello

è la sede di appello per le cause esaminate in prima istanza dai tribunali regionali. Essa tratta inoltre le richieste di riconoscimento delle decisioni di tribunali stranieri o internazionali e delle sentenze arbitrali internazionali e la loro applicazione nella Repubblica di Lituania e svolge altre funzioni che la legge assegna alla sua competenza.

Il presidente della Corte d’appello organizza e controlla le attività amministrative dei tribunali regionali e dei loro giudici conformemente alla procedura prevista dalla legge.

2.4. La Suprema corte di Lituania

è l’unica corte di cassazione competente in materia di revisione di sentenze, decisioni e ordinanze emesse dai tribunali di competenza generale. Essa elabora una pratica giudiziaria uniforme in materia di interpretazione di leggi e di altri atti giuridici.

3. Tribunali amministrativi speciali:

3.1. I tribunali amministrativi regionali

sono tribunali speciali competenti per le istanze (ricorsi) relative ad atti amministrativi e ad atti od omissioni (per esempio casi di mancato espletamento di un obbligo) di cui sono responsabili gli organi dell'amministrazione pubblica e interna. I tribunali amministrativi regionali sono competenti per le controversie in materia di pubblica amministrazione, le questioni relative alla legittimità degli atti normativi amministrativi, le controversie in materia fiscale, eccetera. Prima di rivolgersi ad un tribunale amministrativo, i singoli atti giuridici o le azioni adottate a norma di legge dagli organi della pubblica amministrazione possono essere trattati nel quadro delle procedure precedenti al processo. In tal caso, le controversie vengono trattate dalla commissioni comunali, dalle commissioni regionali o dalla commissione principale di risoluzione delle controversie amministrative.

3.2. La Suprema corte amministrativa

è il tribunale di prima e ultima istanza per le cause amministrative per le quali essa è competente a norma di legge. Essa rappresenta i tribunale d’appello per le decisioni, le sentenze e le ordinanze emesse dai tribunali amministrativi regionali e per i casi di violazioni amministrative relative alle decisioni dei tribunali distrettuali. La Suprema corte amministrativa è ugualmente competente per trattare, nei casi previsti dalla legge, le domande di riapertura delle cause amministrative chiuse, comprese quelle relative a violazioni amministrative.

La Suprema corte amministrativa elabora una pratica giudiziaria uniforme in materia di interpretazione delle leggi e di altri atti giuridici.

Ulteriori informazioni

  • Suprema corte lituana lietuviu kalba
  • Corte d’appello lituana English - lietuviu kalba
  • Suprema corte amministrativa lituana English - lietuviu kalba
  • Amministrazione nazionale dei tribunali English - lietuviu kalba

« Organizzazione della giustizia - Informazioni generali | Lituania - Informazioni generali »

Inizio paginaInizio pagina

Ultimo aggiornamento: 13-07-2006

 
  • Diritto Comunitario
  • Diritto internazionale

  • Belgio
  • Bulgaria
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Germania
  • Estonia
  • Irlanda
  • Grecia
  • Spagna
  • Francia
  • Italia
  • Cipro
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Ungheria
  • Malta
  • Paesi Bassi
  • Austria
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Slovenia
  • Slovacchia
  • Finlandia
  • Svezia
  • Regno Unito