Commissione Europea > RGE > Organizzazione della giustizia > Irlanda

Ultimo aggiornamento: 30-07-2004
Versione stampabile Aggiungi ai preferiti

Organizzazione della giustizia - Irlanda

Il Servizio di cancelleria (Courts Service) ha per legge le seguenti Responsabilitá:

  1. gestire l'organizzazione dei tribunali,
  2. fornire servizi di assistenza ai giudici,
  3. fornire informazioni al pubblico sull'organizzazione dei tribunali,
  4. occuparsi delle dotazioni, della gestione e della manutenzione dei palazzi di giustizia, e
  5. provvedere alle attrezzature destinate agli utenti dei tribunali.

La Costituzione irlandese prevede che la giustizia debba essere amministrata in tribunali istituiti dalla legge da giudici nominati dal presidente su parere del governo; i giudici di tutti i tribunali sono, in base alla Costituzione, completamente indipendenti nell'esercizio delle loro funzioni giudiziarie. Il giudice non può essere rimosso dal suo ufficio eccetto che per comprovato abuso di potere o incapacità e in tal caso solo sulla base di risoluzioni approvate da entrambi i rami del Parlamento (Oireachtas).

I tribunali che trattano materie civili sono organizzati nelle seguenti strutture:

 

Corte suprema

(con sede a Dublino.)

 

 

Giurisdizione di appello 

 

 

Circuit Court 

(con sede in ciascuno dei 26 capoluoghi di contea)

 

 

Giurisdizione originaria fino a 38 092,14 EUR e di appello

 

Giurisdizione per cause provenienti dalla District Court e da alcuni altri tribunali

 

 

 

Alta Corte 

(con sede a Dublino.)

 

 

Piena giurisdizione originale e giurisdizione di appello proveniente dalla Circuit Court e da alcuni altri tribunali

 

Piena giurisdizione originaria e giurisdizione di appello dalla Circuit Court e alcuni altri tribunali

 

District Court

(con sede in 23 distretti)

 

 

Giurisdizione originaria fino a 6 348,69 EUR (compresi procedimenti di modesta entità)

 

Per alcune cause intentate da consumatori fino a 1 269,74 EUR)

 

La Corte suprema (Supreme Court)

La Corte suprema ha giurisdizione di appello nei confronti di tutte le decisioni provenienti dalla Alta Corte. La Corte suprema ha anche giurisdizione nei confronti di appelli provenienti dalla Corte di appello penale se la Corte di appello penale o il Procuratore generale certificano che la decisione riguarda una questione di diritto di eccezionale importanza e che è auspicabile, avuto riguardo al pubblico interesse, che l'appello venga deciso dalla Corte suprema. La Corte può anche emettere un parere vincolante su una questione di diritto sottoposta dalla Circuit Court. La Corte suprema ha anche il potere di decidere se una legge -"Bill"- (o una o più disposizioni di questa), approvata da entrambi i rami del Parlamento (Oireachtas) e presentata al presidente dell'Irlanda per la firma prima della pubblicazione, è contraria alla Costituzione, previa investitura da parte del presidente. Se sorge una questione concernente l'incapacità permanente del presidente, essa ricade nella competenza della Corte suprema.

Appelli e altre questioni sono giudicate e decise da cinque giudici della Corte suprema a meno che il ministro della Giustizia non decida che un appello o un'altra questione (a parte questioni concernenti la Costituzione) debbano essere giudicati e decisi da tre giudici. La Corte può riunirsi in più sezioni allo stesso tempo.

L'Alta Corte (High Court)

In base alla Costituzione, l'Alta Corte ha piena giurisdizione originaria e potere di decisione riguardo tutte le materie e fattispecie, sia di fatto che di diritto, civili o penali. L'Alta Corte ha giurisdizione esclusiva nelle materie relative all'adozione di minori e alle domande di estradizione. La giurisdizione dell'Alta Corte si estende sino a comprendere la validità di ogni legge rispetto alle disposizioni costituzionali (con l'eccezione delle leggi che sono già state deferite dal presidente dell'Irlanda al giudizio della Corte suprema). Molti casi portati avanti all'Alta Corte sono decisi da un giudice monocratico, sebbene vi siano disposizioni di legge che prevedono che, per certe materie, come le azioni per diffamazione, minaccia e sequestro di persona, il caso debba essere giudicato da un giudice unitamente ad una giuria. Casi di eccezionale importanza possono essere decisi da due o più giudici nella composizione del collegio denominata "Divisional Court".

Inizio paginaInizio pagina

L'Alta Corte è giudice d'appello nei confronti delle decisioni delle Circuit Court in materia civile. A prescindere da questa, l'Alta Corte ha anche il potere di rivedere le decisioni di tutti i tribunali di grado inferiore sulla base delle ordinanze discrezionali denominate Mandamus, Prohibition e Certiorari. Queste ordinanze non entrano nel merito della decisione del tribunale di grado inferiore, ma verificano se vi sia stato un eccesso di potere di quest'ultimo.

L'Alta Corte può dettare il principio di diritto sulla base di una domanda proveniente dalla District Court. Si occupa anche della fissazione della cauzione quando l'imputato è stato accusato di omicidio o quando quest'ultimo richiede una modifica delle modalità imposte dalla District Court.

Di norma l'Alta Corte si riunisce a Dublino per le questioni che concernono la sua giurisdizione originaria. Tiene anche udienza, sempre come giudice originario, in un certo numero di sedi provinciali per azioni di risarcimento del danno derivante da lesioni personali e infortuni mortali. L'Alta Corte giudica gli appelli contro le decisioni delle Circuit Court in sedi provinciali.

La Circuit Court

La giurisdizione civile della Circuit Court è limitata, a meno che entrambe le parti non acconsentano ad estenderla. Il limite della competenza per valore per azioni contrattuali, accordi di locazione-vendita (c.d. hire-purchase) o di vendita a rate e atti illeciti è di 38 092,14 EUR.

La Circuit Court è competente nelle materie connesse all'omologazione del testamento e nelle questioni concernenti il diritto di proprietà o il possesso (tenancy) in materia di proprietà immobiliare (real estate) quando il valore imponibile della proprietà non eccede 253,95 EUR. La Circuit Court è competente per il diritto di famiglia, compresi i procedimenti per separazione legale, divorzio, nullità del matrimonio e appelli nei confronti delle decisioni rese dalla District Court.

Le fattispecie di diritto civile sono giudicate nella Circuit Court da un giudice monocratico, senza l'ausilio della giuria. È giurisdizione di appello nei confronti della District Court in materia civile e penale. L'appello ha la forma di un riesame della causa e la decisione della Circuit Court è definitiva e non può più essere soggetta a gravame.

La Circuit Court è competente anche per tutte le richieste di nuove licenze per la vendita di alcolici da consumarsi all'interno dei locali, ed è giudice di appello per le decisioni dei tribunali quali quelle del Direttore dell'ufficio sulle pari opportunità (Director of Equality Investigations).

Inizio paginaInizio pagina

La District Court

La District Court ha una competenza locale e limitata. Nell'ambito del diritto di famiglia ha il potere di emettere provvedimenti che stabiliscono gli alimenti, ordini di allontanamento dalla casa familiare, decreti riguardanti la custodia dei figli minori, il diritto di visita del genitore non affidatario, il riconoscimento di paternità.

La District Court ha competenza a giudicare casi in materia civile basati su contratto, accordi di locazione-vendita (hire purchase) o di vendita a rate, atto illecito, mancato pagamento del canone di locazione e illegittima detenzione di beni, ove il valore della domanda non superi 6 348,69 EUR. Essa è competente di norma anche per l'esecuzione di ordinanze di pagamento di qualunque tribunale, per un gran numero di disposizioni in materia di licenze, ad esempio relative alla vendita di bevande alcoliche, e rispetto a domande giudiziali per distruzione o danneggiamento doloso ove il risarcimento del danno richiesto non ecceda 6 348,69 EUR.

La District Court ha 248 sedi (compresa Dublino) su tutto il territorio nazionale. Di norma, la sede ove si discute la causa dipende dal luogo di conclusione del contratto, o da dove il convenuto risiede o lavora, o, in caso di questioni attinenti alle licenze, ove si trovano gli esercizi autorizzati alla vendita di bevande alcoliche.

Controversie di modesta entità.

La procedura per le controversie di modesta entità prevede un mezzo di risoluzione economico e informale per la risoluzione dei reclami presentati dai consumatori senza che ciascuna delle parti sia rappresentata da un legale. Questa procedura è utilizzabile per reclami non superiori al valore di 1 269,74 EUR in caso di acquisto di beni o servizi, danni minori alla proprietà o deposito cauzionale. Non è necessaria la comparizione delle parti davanti al giudice per i crediti non contestati. Se invece il credito è controverso e non si riesce a raggiungere un accordo stragiudiziale, il caso viene deciso da un giudice della District Court la cui ordinanza può essere appellata avanti alla Circuit Court.

Altri tribunali.

Un certo numero di tribunali si occupa di appelli in materia di imposte sul reddito, di diritti a prestazioni sociali, di ricorsi in materia di legislazione sulle pari opportunità, domande di immigrazione, urbanistica e diritto del lavoro. Questi tribunali non sono presieduti da giudici ma da esperti qualificati e le loro decisioni sono soggette a revisione o appello da parte della Circuit Court o dell'Alta Corte.

Link utili

« Organizzazione della giustizia - Informazioni generali | Irlanda - Informazioni generali »

Inizio paginaInizio pagina

Ultimo aggiornamento: 30-07-2004

 
  • Diritto Comunitario
  • Diritto internazionale

  • Belgio
  • Bulgaria
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Germania
  • Estonia
  • Irlanda
  • Grecia
  • Spagna
  • Francia
  • Italia
  • Cipro
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Ungheria
  • Malta
  • Paesi Bassi
  • Austria
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Slovenia
  • Slovacchia
  • Finlandia
  • Svezia
  • Regno Unito