Commissione Europea > RGE > Organizzazione della giustizia > Ungheria

Ultimo aggiornamento: 13-07-2006
Versione stampabile Aggiungi ai preferiti

Organizzazione della giustizia - Ungheria

In Ungheria la giustizia è amministrata dalla Corte di cassazione (www.lb.hu English - magyar), dai tribunali regionali (tribunale regionale di Budapest, tribunale regionale di Szeged, tribunale regionale di Debrecen, tribunale regionale di Pécs, tribunale regionale di Győr), dal tribunale municipale di Budapest e dai tribunali provinciali (in totale 20), dai tribunali locali (111) e dai tribunali del lavoro. I tribunali del lavoro, che trattano materie specifiche, sono presenti in numero di uno in ognuna delle 19 province e nella capitale (Budapest). Nel sistema giudiziario ungherese la giurisdizione dei tribunali di primo grado e quella dei tribunali di secondo grado ricalcano, come regola generale, la suddivisione amministrativa dello Stato.

Organigramma PDF File (PDF File 49 KB)

Il sistema dei tribunali

Tribunali di primo grado:

  • come regola generale: i tribunali locali aventi sede nelle maggiori città. A Budapest sono presenti i cosiddetti tribunali distrettuali (in totale 6), la cui giurisdizione si estende ai distretti della capitale stabiliti dalla legge. Sul territorio dell’Ungheria vi sono in totale 111 tribunali locali;
  • i tribunali provinciali e il tribunale municipale di Budapest (in totale 20 tribunali) sono competenti per le seguenti cause:
  • cause relative ai rapporti patrimoniali di importo superiore a 5 milioni di fiorini (20 000 euro), tranne il caso in cui l’azione legale venga promossa in concomitanza con una causa di divorzio;
  • cause relative al diritto d’autore e ai diritti connessi, e in materia di tutela della proprietà industriale;
  • cause relative al risarcimento dei danni causati nel corso di procedure ufficiali espletate da soggetti nell’esercizio delle loro attribuzioni amministrative;
  • cause relative ai contratti internazionali di trasporto delle merci o di spedizione;
  • procedure di iscrizione al registro delle imprese;
  • cause relative alla violazione dei diritti civili;
  • cause relative a strumenti finanziari;
  • ricorsi contro decisioni dell’amministrazione pubblica (contenziosi amministrativi);
  • cause relative a rettifiche a mezzo stampa.

Tribunali di secondo grado:

  • i tribunali provinciali o il tribunale municipale di Budapest per le cause che ricadono sotto la giurisdizione dei tribunali locali (municipali e distrettuali);
  • i tribunali regionali per le cause che ricadano sotto la giurisdizione dei tribunali provinciali (o del tribunale municipale di Budapest).

Naturalmente la composizione del collegio del tribunale provinciale che interviene in prima istanza differisce da quella del collegio competente per il giudizio d’appello.

Inizio paginaInizio pagina

Ricorso giurisdizionale:

la Corte di cassazione è chiamata a pronunciarsi nei procedimenti avviati sulla base di una domanda di ricorso presentata contro una sentenza definitiva.

La Corte di cassazione può modificare o annullare la sentenza impugnata. Ha sede a Budapest.

La composizione dei tribunali

Il collegio giudicante del tribunale di primo grado è costituito di norma da un giudice professionale; la legge può tuttavia stabilire le materie in cui il collegio si compone di un giudice professionale e di due giudici popolari. I giudici popolari sono nominati dai rappresentanti delle amministrazioni locali. Nel procedimento i giudici popolari hanno gli stessi diritti e obblighi del giudice professionale.

Il collegio giudicante dei tribunali di secondo grado (il tribunale municipale di Budapest, i tribunali provinciali e i tribunali regionali) si compone di tre giudici professionali.

Nei ricorsi giurisdizionali il collegio giudicante della Corte di cassazione si compone di tre giudici professionali.

A quale tribunale mi posso rivolgere?

La domanda di giudizio dinanzi ad un tribunale ungherese deve essere presentata al tribunale di primo grado competente per il domicilio del convenuto.

Regole speciali:

  • nelle cause di affidamento di minori in caso di divorzio è competente il tribunale competente per il domicilio del minore;
  • le cause relative a beni immobili possono essere promosse dinanzi al tribunale competente per la località in cui è situato il bene immobile;
  • per quanto riguarda l’esecuzione di obbligazioni derivanti da contratti stipulati tra imprese, l’azione può essere promossa dinanzi al tribunale competente per il luogo di esecuzione del contratto;
  • le cause relative al risarcimento danni possono essere promosse dinanzi al tribunale competente per il luogo in cui il danno è stato causato;
  • per le obbligazioni derivanti da cambiali l’azione può essere promossa dinanzi al tribunale competente per il luogo di pagamento della cambiale.

Come posso ottenere l’indirizzo del tribunale competente?

Visitando il sito Internet www.birosag.hu Deutsch - English - français - magyar, dove sono indicati tutti i tribunali ungheresi. Utilizzate la funzione “ricerca” alla pagina www.birosag.hu/illetekesseg magyar; una volta inserito il nome della località ricercata, il sistema fornisce informazioni sulla presenza o no di tribunali a competenza generale. Per gli indirizzi dei tribunali distrettuali di Budapest visitate il sito Internet www.fovarosi.birosag.hu English - magyar.

Ricorso giurisprudenziale: Corte di cassazione

Tribunali di secondo grado: 19 tribunali provinciali, 5 tribunali regionali

Tribunali d’appello: + tribunale municipale di Budapest

Tribunali di primo grado: 111 tribunali locali (distrettuali e municipali), 20 tribunali del lavoro, 19 tribunali provinciali

Tribunali di giurisdizione iniziale: + tribunale municipale di Budapest*

« Organizzazione della giustizia - Informazioni generali | Ungheria - Informazioni generali »

Inizio paginaInizio pagina

Ultimo aggiornamento: 13-07-2006

 
  • Diritto Comunitario
  • Diritto internazionale

  • Belgio
  • Bulgaria
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Germania
  • Estonia
  • Irlanda
  • Grecia
  • Spagna
  • Francia
  • Italia
  • Cipro
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Ungheria
  • Malta
  • Paesi Bassi
  • Austria
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Slovenia
  • Slovacchia
  • Finlandia
  • Svezia
  • Regno Unito