Commissione Europea > RGE > Ordinamento giuridico > Spagna

Ultimo aggiornamento: 23-07-2007
Versione stampabile Aggiungi ai preferiti

Ordinamento giuridico - Spagna

 

INDICE

1. Che cos’è il diritto civile e commerciale e qual’ è la sua fonte? 1.
2. Qual è il principio fondamentale che disciplina l’esercizio dei propri diritti? 2.
3. Il medesimo diritto è applicabile su tutto il territorio spagnolo? 3.
4. Chi può emanare norme giuridiche? 4.
5. Qual’è l’efficacia giuridica delle norme contenute nei trattati internazionali? 5.
6. Quando entrano in vigore le norme che formano l’ordinamento giuridico spagnolo? 6.
7. Come si risolvono i conflitti di norme giuridiche tra i vari ordinamenti giuridici in materia civile che coesistono in Spagna? 7.

 

1. Che cos’è il diritto civile e commerciale e qual’ è la sua fonte?

È il diritto privato codificato. Le fonti sono rappresentate dalla legge, dagli usi e dai principi generali del diritto; le due ultime fonti sono di carattere secondario. La legge non ammette ignoranza (ignorantia legis non excusat).

La giurisprudenza e i precedenti non creano diritto, tuttavia i criteri ripetutamente adottati dai giudici di grado superiore integrano l’ordinamento giuridico.

Le sentenze della Corte costituzionale che dichiarano l’incostituzionalità della legge della norma con forza di legge sono pienamente applicabili a tutti.

È possibile consultare la legislazione spagnola sulla banca dati della Gazzetta Ufficiale dello Stato español.

2. Qual è il principio fondamentale che disciplina l’esercizio dei propri diritti?

I diritti devono essere esercitati in buona fede. Non esistono disposizioni di legge che sanzionano l’abuso della legge o l’esercizio antisociale dei propri diritti. Per abuso di legge si intende qualsiasi atto o omissione che, in considerazione delle intenzioni del suo autore, dell’oggetto e delle circostanze in cui avviene, trascende manifestamente i normali limiti dell’esercizio di un diritto e lede i diritti di terzi.

3. Il medesimo diritto è applicabile su tutto il territorio spagnolo?

Le norme relative all’applicazione e agli effetti di legge; gli aspetti legali civili delle forme di matrimonio, l’organizzazione dei registri e degli atti pubblici, i fondamenti delle obbligazioni contrattuali e le norme sulla risoluzione dei conflitti di legge rientrano in ogni caso nel campo di competenza esclusivo del legislatore.

Inizio paginaInizio pagina

Per quanto riguarda le altre materie esistono talune comunità autonome che hanno un proprio sistema di diritto civile che riguarda alcune materie e con alcune norme (denominate di diritto interregionale) che stabiliscono in quali casi si debba applicare il relativo diritto civile e in quali il Codice civile. Perciò è necessario verificare se la comunità autonoma abbia una propria normativa di diritto civile per stabilire se lo stesso si applichi o meno nel caso concreto, sebbene in molte occasioni ciò viene stabilito in base all'appartenenza delle persone a una determinata regione (relazione di una persona con un determinato luogo che stabilisce qual è il diritto civile applicabile).

Sulla cittadinanza nazionale e regionale è possibile consultare la pagina web English - español.

4. Chi può emanare norme giuridiche?

Nel sistema costituzionale spagnolo il potere legislativo è detenuto dalle Cortes Generales (il Parlamento, costituito dalla Camera dei Deputati e dal Senato). In materia civile, talune Comunità Autonome che al momento dell’entrata in vigore della Costituzione del 1978 conservarono il proprio diritto civile storico (“Derecho Foral“) hanno una riconosciuta capacità legislativa, con i propri parlamenti autonomi, per mantenere, modificare e attuare il proprio diritto civile storico.

Inizio paginaInizio pagina

I conflitti normativi di competenza, tra le Comunità autonome e lo Stato, vengono risolti dalla Corte costituzionale che stabilisce a chi spetta la competenza per regolare la materia dal punto di vista normativo.

I link web di interesse per tale questione sono i seguenti:

  • Cortes generales
    • Camera dei deputati español
    • Senato English - español
  • Corte costituzionale español
  • Diritto autonomo
    • Comunità autonoma di Aragón español
    • Comunità autonoma delle Isole Baleari Deutsch - English - español
    • Comunità autonoma della Catalogna English - español
    • Comunità autonoma della Galizia español
    • Comunità autonoma di Navarra English - español - français
    • Comunità autonoma dei Paesi Baschi Deutsch - English - español - français
    • Comunità autonoma di Valencia English - español

5. Qual’è l’efficacia giuridica delle norme contenute nei trattati internazionali?

Una volta pubblicati ufficialmente sulla Gazzetta Ufficiale dello Stato, i trattati internazionali e le relative norme giuridiche fanno parte dell’ordinamento interno. Le relative disposizioni potranno essere derogate, modificate o sospese nella forma prevista dai propri trattati o in conformità con le norme generali del diritto internazionale.

Inizio paginaInizio pagina

  • Consiglio d’Europa
  • Conferenza dell’Aia di diritto internazionale privato English - français
  • La Commissione delle Nazioni Unite per il diritto commerciale internazionale English - español - français

6. Quando entrano in vigore le norme che formano l’ordinamento giuridico spagnolo?

Le leggi entrano in vigore venti giorni dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dello Stato, a meno che non sia disposto diversamente dalle leggi stesse (nel caso di leggi adottate dalle Comunità autonome il regime viene stabilito negli Statuti di ciascuna Comunità autonoma. Conformemente alla regola generale l’entrata in vigore, salvo previsione contraria, avviene venti giorni dopo la pubblicazione nelle gazzette ufficiali di ciascuna Comunità autonoma, anche se per motivi di pubblicità esse vengono pubblicate anche nella Gazzetta Ufficiale dello Stato English - español - français).

Inizio paginaInizio pagina

Le norme sono derogate soltanto da norme posteriori. La deroga ha un ambito espressamente stabilito e riguarda sempre ogni aspetto sul quale la nuova legge differisce dalla precedente, rispetto alla stessa materia. In seguito all’abrogazione di una legge in deroga, non necessariamente le disposizioni derogate entreranno nuovamente in vigore.

7. Come si risolvono i conflitti di norme giuridiche tra i vari ordinamenti giuridici in materia civile che coesistono in Spagna?

Le disposizioni del Codice Civile che stabiliscono gli effetti di legge e le norme generali per la sua applicazione, come quelle che regolano l’annullamento del matrimonio, la separazione e il divorzio, ad eccezione di quelle che si riferiscono al regime economico matrimoniale, sono generalmente e direttamente applicate in tutta la Spagna. In altri casi, e con il pieno rispetto dei diritti regionali, il codice civile è valido come normativa residuale a meno che la fattispecie in questione non sia già regolata da norme speciali.

L’assoggettamento al diritto civile comune o speciale o regionale dipende dalla cittadinanza regionale. Tutte le persone nate da genitori che hanno cittadinanza regionale in territorio di diritto comune o in uno di quelli di diritto speciale o regionale, hanno a loro volta tale cittadinanza regionale. In caso di adozione i minori adottati acquisiscono la cittadinanza regionale dei genitori adottivi. La perdita o sospensione dell’esercizio della patria potestà, o il cambio di cittadinanza dei genitori non influisce sulla cittadinanza regionale dei figli. Il matrimonio non modifica la cittadinanza regionale. Tuttavia, ciascuno dei coniugi, purché non sia separato legalmente o di fatto, potrà in qualsiasi momento optare per la cittadinanza regionale dell’altro.

I conflitti derivanti dalla coesistenza di varie leggi civili sul territorio nazionale vengono risolti secondo le norme stabilite a questo proposito nel codice civile, e denominate di diritto interregionale che sono soltanto un riflesso delle regole del diritto internazionale privato (infatti, si fa riferimento a queste ultime), sebbene il concetto di cittadinanza sia sostituito da quello di cittadinanza regionale.

  • Registro civile, cittadinanza regionale English - español

Ulteriori informazioni

  • Consiglio generale del potere giudiziario español, (Consejo general del poder judicial) Spagna, (Accesso diretto, a vari link di interesse giuridico per le cittadinanze)
  • Ministero della giustizia English - español (informazioni giuridiche)

« Ordinamento giuridico - Informazioni generali | Spagna - Informazioni generali »

Inizio paginaInizio pagina

Ultimo aggiornamento: 23-07-2007

 
  • Diritto Comunitario
  • Diritto internazionale

  • Belgio
  • Bulgaria
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Germania
  • Estonia
  • Irlanda
  • Grecia
  • Spagna
  • Francia
  • Italia
  • Cipro
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Ungheria
  • Malta
  • Paesi Bassi
  • Austria
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Slovenia
  • Slovacchia
  • Finlandia
  • Svezia
  • Regno Unito