Commissione Europea > RGE > Patrocinio a spese dello Stato > Lussemburgo

Ultimo aggiornamento: 24-01-2007
Versione stampabile Aggiungi ai preferiti

Patrocinio a spese dello Stato - Lussemburgo

EJN logo

Questa pagina è obsoleta. L'aggiornamento è in corso e sarà disponibile sul portale europeo della giustizia elettronica.


 

INDICE

1. Quali sono i costi di un procedimento giudiziario e chi è tenuto a pagarli? 1.
2. Che cosa è patrocinio a spese dello Stato? 2.
3. Posso essere ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato? 3.
4. cittadini equiparati ai cittadini lussemburghesi in materia d'assistenza giudiziaria in forza di un accordo internazionale. 4.
5. Esiste una procedura specifica per le emergenze? 5.
6. Dove posso ottenere un formulario per fare domanda di patrocinio a spese dello Stato? 6.
7. Quali documenti debbo allegare alla mia domanda di patrocinio a spese dello Stato? 7.
8. Dove debbo presentare la mia domanda di patrocinio a spese dello Stato? 8.
9. In che modo verrò informato della decisione se sono stato o no ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato? 9.
10. Se sono ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato, che cosa devo fare? 10.
11. Se sono ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato, chi sceglierà il mio avvocato? 11.
12. Il patrocinio a spese dello Stato coprirà tutti i costi del mio processo? 12.
13. Se sono ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato parziale, chi pagherà gli altri costi? 13.
14. Se sono ammesso al beneficio, l’esenzione si estenderà anche all’eventuale grado di appello che potrei proporre dopo il processo? 14.
15. Se sono ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato, il beneficio può essere revocato prima della chiusura del processo (o anche dopo il processo) ? 15.
16. Se non sono ammesso al beneficio del patrocinio gratuito, posso far ricorso contro la decisione? 16.

 

1. Quali sono i costi di un procedimento giudiziario e chi è tenuto a pagarli?

I costi di un procedimento giudiziario che possono essere assunti dallo Stato tramite il patrocinio sono i seguenti:

  • le imposte di bollo e di registro,
  • i diritti di cancelleria
  • i diritti e spese degli ufficiali giudiziari
  • le spese ed indennità dei consulenti tecnici
  • le indennità dei traduttori ed interpreti
  • le spese ed onorari dei notai
  • le indennità corrisposte ai testimoni
  • le indennità di trasferta
  • le spese di pubblicazione sui giornali.
  • gli onorari ed emolumenti di avvocati.

2. Che cosa è patrocinio a spese dello Stato?

Tramite il patrocinio a spese dello Stato, una persona fisica che non dispone di risorse sufficienti, può ottenere l'assistenza di un avvocato per una determinata causa, ivi compreso quando ha semplicemente bisogno di una consulenza legale.

3. Posso essere ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato?

Possono essere ammessi al beneficio del patrocinio a spese dello Stato per la difesa dei propri interessi, le persone non abbienti, purché siano:

1. cittadini lussemburghesi, o

2. cittadini stranieri autorizzati a risiedere in Lussemburgo, o

3. cittadini di uno Stato membro dell'Unione europea, o

4. cittadini equiparati ai cittadini lussemburghesi in materia d'assistenza giudiziaria in forza di un accordo internazionale.

Il patrocinio a spese dello Stato può anche essere concesso a qualsiasi altro cittadino di paese terzo con reddito insufficiente, nei procedimenti in materia di diritto d'asilo, ingresso nel territorio dello Stato, soggiorno, stabilimento e espulsione degli stranieri.

Inizio paginaInizio pagina

La verifica dell'insufficienza dei mezzi economici viene effettuata sulla base del reddito netto complessivo e del patrimonio del richiedente e di ogni altro membro del suo nucleo familiare.

Non è ammesso al beneficio del patrocinio colui che intende intraprendere un’azione giudiziaria che, ad un primo esame sommario, appaia irragionevole o presenti poche possibilità di successo, oppure il cui oggetto appaia sproporzionato rispetto alle spese che si sosterrebbero.

4. Il patrocinio a spese dello Stato si può ottenere per qualsiasi tipo di controversia?

Il patrocinio a spese dello Stato può essere concesso tanto all’attore che al convenuto, in materia contenziosa o volontaria, per i procedimenti giudiziari o extragiudiziari. Può essere chiesto per cause di competenza di una giurisdizione ordinaria o amministrativa. Può anche essere accordato per i processi cautelari e per le azioni volte all’esecuzione delle decisioni giudiziarie o di quelle rese da qualsiasi altra autorità.

Tuttavia, tale beneficio non è concesso ai proprietari di autoveicoli per controversie derivanti dall'utilizzo degli stessi. Inoltre non può essere concesso ad un commerciante, un industriale, un artigiano o un libero professionista per una controversia riguardante la sua attività commerciale o professionale, eccetto in casi eccezionali debitamente giustificati, né, in generale, per una controversia risultante da un'attività a carattere speculativo esercitata dal richiedente il gratuito patrocinio.

5. Esiste una procedura specifica per le emergenze?

In tutti i casi di urgenza, l'ammissione provvisoria al patrocinio a spese dello Stato può essere pronunciata dal presidente dell’Ordine degli avvocati competente o dal suo delegato, senza altre formalità.

Inizio paginaInizio pagina

6. Dove posso ottenere un formulario per fare domanda di patrocinio a spese dello Stato?

Il formulario nazionale di richiesta di patrocinio a spese dello Stato nel Lussemburgo è disponibile presso il servizio centrale d'assistenza sociale (tel. + 352. 475821-1).

7. Quali documenti debbo allegare alla mia domanda di patrocinio a spese dello Stato?

Il richiedente deve, in tutti i casi, corredare l’istanza di patrocinio a spese dello Stato di:

  • una copia della carta d'identità,
  • un certificato di stato di famiglia rilasciato dall'amministrazione comunale del luogo di residenza,
  • una documento attestante il reddito mensile personale percepito negli ultimi 3 mesi (stipendio, indennità di disoccupazione, RMG, pensione, rendita) o un certificato attestante lo stato di non occupazione continuativa rilasciato dal Centro comune di sicurezza sociale.

Inoltre, eventualmente, allegherà copie dei documenti rilevanti relativi alla causa per la quale chiede il gratuito patrocinio.

Se necessario, la persona che inoltra una richiesta di patrocinio statale dovrà allegare anche altri certificati o documenti a sostegno della sua domanda:

  • un certificato di proprietà rilasciato dall'amministrazione tributaria,
  • un certificato riguardante i redditi degli altri membri del nucleo familiare,
  • un certificato relativo agli assegni familiari o assegni scolastici,
  • un certificato relativo alle indennità speciali per disabili gravi,
  • un certificato di assistenza sociale,
  • un certificato relativo ai redditi da beni mobiliari e immobiliari,
  • un certificato attestanti eventuali altri redditi,
  • un certificato relativo ai debiti,
  • una copia del contratto d'affitto o una ricevuta del pagamento dell'ultimo affitto,
  • un certificato relativo ad altre spese.

8. Dove debbo presentare la mia domanda di patrocinio a spese dello Stato?

La decisione di accordare o rifiutare il patrocinio a spese dello Stato è presa dal presidente del Collegio degli avvocati della zona del luogo di residenza del richiedente. Se la domanda è presentata da un non residente, la decisione è presa dal presidente del Collegio degli avvocati del Consiglio di Lussemburgo.

Inizio paginaInizio pagina

9. In che modo verrò informato della decisione se sono stato o no ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato?

La decisione del presidente del Collegio degli avvocati viene trasmessa all'interessato per posta.

10. Se sono ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato, che cosa devo fare?

Nella sua decisione, il presidente del Collegio degli avvocati indica il nome dell'avvocato designato ed invita l'interessato a prendere contatto con quest'ultimo.

11. Se sono ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato, chi sceglierà il mio avvocato?

Il presidente del Collegio degli avvocati del circondario giudiziario del luogo di residenza del richiedente nomina l'avvocato che il richiedente ha scelto liberamente. Se il richiedente non ha scelto un avvocato o se il presidente del Collegio degli avvocati ritiene inadeguata tale scelta, provvede personalmente a designare tale avvocato. Tranne in casi di impedimento o di conflitto di interessi, l'avvocato non può rifiutare la designazione.

12. Il patrocinio a spese dello Stato coprirà tutti i costi del mio processo?

Il patrocinio a spese dello Stato copre di norma tutte le spese relative alle giurisdizioni, procedimenti o atti per i quali è stata concessa (cfr. punto 1. )

13. Se sono ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato parziale, chi pagherà gli altri costi?

Il patrocinio a spese dello Stato accordato nel Lussemburgo è sempre totale.

Inizio paginaInizio pagina

14. Se sono ammesso al beneficio, l’esenzione si estenderà anche all’eventuale grado di appello che potrei proporre dopo il processo?

No, sarà necessario presentare una nuova richiesta di “patrocinio a spese dello Stato” a tal fine.

15. Se sono ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato, il beneficio può essere revocato prima della chiusura del processo (o anche dopo il processo) ?

Il presidente del Collegio degli avvocati può revocare il beneficio del patrocinio a spese dello Stato nei confronti del richiedente, anche dopo il termine del procedimento o il compimento degli atti per i quali il patrocinio era stato concesso, se si accerta che l'ammissione al gratuito patrocinio è stata ottenuta tramite dichiarazioni non veritiere o sulla base di documenti falsi. Il patrocinio statale può anche essere revocato se il beneficiario acquisisce, nel corso o a seguito del procedimento o del compimento degli atti in questione, risorse tali che se fossero esistite al momento della richiesta dell'assistenza giudiziaria, essa non sarebbe stata accolta. Qualsiasi cambiamento di questa natura deve essere dichiarato al presidente del Collegio degli avvocati dai beneficiari del gratuito patrocinio.

La decisione del presidente del Collegio degli avvocati che pronuncia la revoca del beneficio del patrocinio a spese dello Stato è immediatamente comunicata all'amministrazione del registro e dei beni statali che è incaricata di procedere al recupero degli importi già versati a titolo di assistenza giudiziaria.

16. Se non sono ammesso al beneficio del patrocinio gratuito, posso far ricorso contro la decisione?

La decisione del presidente del Collegio degli avvocati che respinge o revoca l'ammissione al gratuito patrocinio può essere impugnata dinanzi al Consiglio disciplinare ed amministrativo, che delibera in ultima istanza. Il ricorso è inoltrato presso il presidente del Consiglio disciplinare ed amministrativo con raccomandata entro dieci giorni dalla notifica della decisione del presidente del Collegio degli avvocati. Il Consiglio può invitare il richiedente ad esporre le ragioni del suo ricorso in un'udienza.

Ulteriori informazioni

Tutti gli interessati possono rivolgersi, indipendentemente dalla loro situazione economica, agli Uffici per le relazioni con il pubblico e di informazione giuridica ubicati a:

- Lussemburgo città (tel. +352. 221846) ,

- Diekirch (tel. +352. 802315) e

- Esch-Alzette (tel. +352. 541552).



« Patrocinio a spese dello Stato - Informazioni generali | Lussemburgo - Informazioni generali »

Inizio paginaInizio pagina

Ultimo aggiornamento: 24-01-2007

 
  • Diritto Comunitario
  • Diritto internazionale

  • Belgio
  • Bulgaria
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Germania
  • Estonia
  • Irlanda
  • Grecia
  • Spagna
  • Francia
  • Italia
  • Cipro
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Ungheria
  • Malta
  • Paesi Bassi
  • Austria
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Slovenia
  • Slovacchia
  • Finlandia
  • Svezia
  • Regno Unito