Commissione Europea > RGE > Patrocinio a spese dello Stato > Lettonia

Ultimo aggiornamento: 20-11-2007
Versione stampabile Aggiungi ai preferiti

Patrocinio a spese dello Stato - Lettonia

EJN logo

Questa pagina è obsoleta. L'aggiornamento è in corso e sarà disponibile sul portale europeo della giustizia elettronica.


 

INDICE

1. Cos’è il patrocinio a spese dello Stato? 1.
2. Come posso beneficiare del patrocinio a spese dello Stato? 2.
3. Il patrocinio a spese dello Stato si può ottenere per qualsiasi tipo di controversia? 3.
4. Esiste una procedura specifica per le emergenze? 4.
5. Dove posso trovare un modulo per fare domanda di patrocinio a spese dello Stato? 5.
6. Quali documenti devo allegare alla mia domanda di patrocinio a spese dello Stato? 6.
7. Dove devo presentare la mia domanda di patrocinio a spese dello Stato? 7.
8. In che modo verrò informato della decisione se sono stato o no ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato? 8.
9. Se sono ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato, che cosa devo fare? 9.
10. Se sono ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato, chi sceglierà il mio avvocato? 10.
11. Il patrocinio a spese dello Stato coprirà tutti i costi del mio processo? 11.
12. Se sono ammesso al beneficio parziale del patrocinio a spese dello Stato, chi pagherà gli altri costi? 12.
13. Se avrò diritto al patrocinio a spese dello Stato, questo coprirà una eventuale impugnazione? 13.
14. Se sono ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato, il beneficio può essere revocato prima della chiusura del processo (o anche dopo il processo)? 14.
15. Se non sono ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato, posso far ricorso contro la decisione? 15.

 

1. Cos’è il patrocinio a spese dello Stato?

Lo scopo della legge sul patrocinio a spese dello Stato consiste nel favorire il diritto delle persone fisiche a un’equa difesa grazie all’assistenza finanziaria corrisposta dallo Stato per il servizio di patrocinio a spese del medesimo. Il patrocinio a spese dello Stato è quantificato in termini di ore e attività specifiche: consulenza, stesura di atti e rappresentanza in giudizio.

Le modalità di ammissione al patrocinio a spese dello Stato sono contenute nella legge sul patrocinio a spese dello Stato, nel regolamento n. 920 del Consiglio dei ministri, del 6 novembre 2006, riguardante le formalità del patrocinio, il massimo numero di ore, le tariffe e le procedure, e nel regolamento n. 558 del Consiglio dei ministri, del 4 luglio 2006, sui requisiti necessari per potere accedere al patrocinio a spese dello Stato alla luce di fatti personali, situazione patrimoniale e livello di reddito.

Lo Stato può fornire il gratuito patrocinio per cause civili, amministrative e penali.

2. Come posso beneficiare del patrocinio a spese dello Stato?

L'assistenza finanziaria garantita dallo Stato serve ad aiutare i singoli a far valere i propri diritti in caso di controversie.

Lo Stato fornisce e paga le spese del gratuito patrocinio, caso per caso, a copertura di quanto segue:

  • fino a tre ore di consulenza;
  • stesura di un massimo di tre atti processuali;
  • rappresentanza in giudizio per non oltre 40 ore.

Lo Stato non copre le spese legali dovute da una persona ai sensi di una decisione del giudice.

Inizio paginaInizio pagina

3. Il patrocinio a spese dello Stato si può ottenere per qualsiasi tipo di controversia?

L'Amministrazione per il patrocinio a spese dello Stato decide in merito all'ammissione al patrocinio a spese dello Stato nelle cause civili e amministrative - e in quelle penali con riferimento alla vittima - sulla base della specifica richiesta del singolo. Una persona sospettata, accusata o arrestata in quanto coinvolta in una causa penale può chiedere che l'assistenza legale le venga pagata dall'Amministrazione per il patrocinio a spese dello Stato facendone richiesta all'autorità che conduce le indagini (polizia, tribunale o pubblico ministero).

4. Esiste una procedura specifica per le emergenze?

Se possibile, la decisione di concedere o rifiutare il patrocinio a spese dello Stato dev’essere assunta entro due settimane dalla data di ricevimento della relativa richiesta, tenendo conto di qualsiasi situazione di urgenza indicata dal richiedente, sulla cui base l’Amministrazione per il patrocinio a spese dello Stato nomina una persona che presterà il servizio di assistenza legale.

5. Dove posso trovare un modulo per fare domanda di patrocinio a spese dello Stato?

I formulari di richiesta di patrocinio a spese dello Stato possono essere ritirati personalmente presso gli uffici dell'Amministrazione per il patrocinio a spese dello Stato all'indirizzo Brīvības gatve 214, Riga, oppure possono essere scaricati dal sito di tale ente all'indirizzo www.jpa.gov.lv latviešu valoda, o sono a disposizione presso gli uffici dell'amministrazione locale nella cui area amministrativa il richiedente vive o ha la residenza legale.

Inizio paginaInizio pagina

6. Quali documenti devo allegare alla mia domanda di patrocinio a spese dello Stato?

Colui che richiede il patrocinio a spese dello Stato deve presentare un apposito modulo debitamente compilato, corredato di copie dei documenti che attestano le informazioni fornite sul modulo (documenti che attestano il reddito del richiedente e le informazioni riguardanti la natura della controversia e il relativo andamento).

7. Dove devo presentare la mia domanda di patrocinio a spese dello Stato?

Il richiedente, per ricevere il patrocinio a spese dello Stato, deve compilare un apposito modulo e presentarlo di persona o spedirlo via posta ordinaria all’Amministrazione per il patrocinio a spese dello Stato.

8. In che modo verrò informato della decisione se sono stato o no ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato?

L’Amministrazione per il patrocinio a spese dello Stato decide se concedere o no tale beneficio sulla base della propria valutazione della richiesta a tal fine presentatale. Le decisioni vengono comunicate con lettera inviata al recapito fornito dal richiedente o consegnate personalmente al richiedente medesimo.

9. Se sono ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato, che cosa devo fare?

A seguito di una decisione di ammissione al patrocinio a spese dello Stato, verrà nominato un legale e al richiedente verrà inviata una lettera con cui gli verrà comunicata la decisione a suo favore e indicante l’ambito dell’assistenza legale concessa, il nome completo del legale, l’indirizzo dello studio e la data e l’ora del primo incontro. Il richiedente, per ricevere l’assistenza legale gratuita, deve rispettare l’appuntamento fissato con il legale, come indicato nella lettera di cui sopra.

Inizio paginaInizio pagina

10. Se sono ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato, chi sceglierà il mio avvocato?

Per garantire il servizio di assistenza legale a spese dello Stato, l’Amministrazione per il patrocino a spese dello Stato stipula contratti con persone abilitate a fornire assistenza legale e, a seguito di decisione favorevole all’ammissione al patrocinio a spese dello Stato, i funzionari dell’apposita Amministrazione contattano un legale a tal fine e ne predispongono i servizi per il caso in questione.

11. Il patrocinio a spese dello Stato coprirà tutti i costi del mio processo?

Le formalità e il contenuto del patrocinio a spese dello Stato in Lettonia sono disciplinati dalla legge sul patrocinio a spese dello Stato e dal regolamento n. 920 del Consiglio dei ministri, del 6 novembre 2006, sulle formalità del patrocinio, il massimo numero di ore, le tariffe e le procedure.

Lo Stato fornisce e paga le spese del gratuito patrocinio a copertura di quanto segue in ciascuna causa civile, amministrativa o penale con riferimento alla vittima:

  1. fino a tre ore di consulenza;
  2. stesura di un massimo di tre atti processuali;
  3. rappresentanza in giudizio per non oltre 40 ore.

Nelle cause civili transfrontaliere, oltre a quanto sopra indicato, il richiedente ha diritto al servizio di interpretariato e a ricevere la traduzione di qualsiasi documento necessario alla decisione della causa, come richiesto dal giudice o da un'autorità competente, e presentato dal beneficiario del patrocinio a spese dello Stato; in tali controversie, il patrocinio a spese dello Stato copre anche le spese connesse alla comparizione in giudizio laddove la presenza della persona interessata sia prevista dalla legge o richiesta dal giudice se è stato stabilito che la testimonianza di tale persona non possa essere escussa altrimenti.

Inizio paginaInizio pagina

Nei processi penali, lo Stato fornisce il patrocinio a proprie spese per la fase preliminare e in giudizio, se richiesto dall'autorità che conduce il caso.

Lo Stato non copre le spese legali dovute da una persona ai sensi di una decisione del giudice.

12. Se sono ammesso al beneficio parziale del patrocinio a spese dello Stato, chi pagherà gli altri costi?

In Lettonia non è previsto il beneficio parziale del patrocinio a spese dello Stato: il patrocinio viene concesso in toto o rifiutato.

13. Se avrò diritto al patrocinio a spese dello Stato, questo coprirà una eventuale impugnazione?

Ai sensi della Legge sul patrocinio a spese dello Stato, il patrocinio a spese dello Stato è offerto in tutti e tre i gradi di giudizio - dinanzi ai tribunali (municipali) distrettuali, quali giudici di primo grado, ai tribunali regionali, quali giudici di appello, e alla Corte suprema, quale giudice di cassazione, al grado previsto dalla Legge sul patrocinio a spese dello Stato e dal regolamento del Consiglio dei ministri n. 920 del 6 novembre 2006 sulle formalità, il massimo numero di ore, le tariffe e le procedure (v. domanda n. 2).

Ai sensi dell'art. 27 della Legge sul patrocinio a spese dello Stato, una persona non può presentare una seconda domanda di patrocinio a spese dello Stato in una causa riguardante il medesimo oggetto e in base agli stessi motivi se il Tribunale amministrativo regionale ha respinto la prima richiesta. Una nuova domanda di patrocinio a spese dello Stato per un caso avente lo stesso oggetto e basata sugli stessi motivi è ammessa solo se la situazione personale e patrimoniale del richiedente, nonché il livello di reddito, hanno subito sostanziali modifiche. Qualora si accerti che una domanda di patrocinio a spese dello Stato è presentata con riferimento a un caso avente lo stesso oggetto e basata sugli stessi motivi, l'Amministrazione per il patrocinio a spese dello Stato non la considererà e la rinvierà al richiedente.

14. Se sono ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato, il beneficio può essere revocato prima della chiusura del processo (o anche dopo il processo)?

Il patrocinio a spese dello Stato può essere sospeso se le circostanze del caso, le decisioni prese o qualsiasi dichiarazione resa dal legale nominato per il patrocinio a spese dello Stato indicano che non vi sono più motivi per continuare la causa e che tale patrocinio è inutile.

15. Se non sono ammesso al beneficio del patrocinio a spese dello Stato, posso far ricorso contro la decisione?

Il richiedente può proporre appello al segretario di Stato del ministero di Giustizia contro la decisione dell’Amministrazione per il patrocinio a spese dello Stato di concedere o rifiutare il patrocinio a spese dello Stato; l’appello dev’essere fatto entro un mese dall’entrata in vigore di tale decisione e con istanza presso tale ministero. È possibile ricorrere contro la decisione del ministero di Giustizia entro un mese dalla sua entrata in vigore con istanza al Tribunale amministrativo regionale. Non è possibile ricorrere contro una decisione del Tribunale amministrativo regionale.

« Patrocinio a spese dello Stato - Informazioni generali | Lettonia - Informazioni generali »

Inizio paginaInizio pagina

Ultimo aggiornamento: 20-11-2007

 
  • Diritto Comunitario
  • Diritto internazionale

  • Belgio
  • Bulgaria
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Germania
  • Estonia
  • Irlanda
  • Grecia
  • Spagna
  • Francia
  • Italia
  • Cipro
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Ungheria
  • Malta
  • Paesi Bassi
  • Austria
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Slovenia
  • Slovacchia
  • Finlandia
  • Svezia
  • Regno Unito