Commissione Europea > RGE > Patrocinio a spese dello Stato > Diritto internazionale

Ultimo aggiornamento: 09-07-2007
Versione stampabile Aggiungi ai preferiti

Patrocinio a spese dello Stato - Diritto internazionale

EJN logo

Questa pagina è obsoleta. L'aggiornamento è in corso e sarà disponibile sul portale europeo della giustizia elettronica.


Il patrocinio a spese della Stato è un diritto fondamentale riconosciuto dal Consiglio d'Europa.

La convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali English - français, sottoscritta da tutti gli Stati membri dell'Unione europea, prevede, all'articolo 6, che ogni persona ha diritto ad un'equa udienza.

Essa precisa che ogni accusato ha segnatamente diritto a difendersi da sé o avere l'assistenza di un difensore di propria scelta e, se non ha i mezzi per ricompensare un difensore, a poter essere assistito gratuitamente da un avvocato d'ufficio quando lo esigano gli interessi della giustizia.

Questa disposizione riguarda la materia penale ma la Corte europea dei diritti dell'uomo English - français ha ritenuto che questo principio fosse applicabile anche alle cause civili.

Se ritenete che i vostri diritti in materia di patrocinio a spese dello Stato siano stati violati, avete la possibilità, in presenza di alcune condizioni, di rivolgervi alla Corte europea dei diritti dell'uomo.

Alcune convenzioni internazionali dirette a facilitarvi la vita

Se desiderate beneficiare del patrocinio a spese dello Stato in un paese diverso da quello in cui risiedete, dovete sapere che esistono delle convenzioni internazionali dirette a facilitarvi la vita.

Ad esempio, in seno al Consiglio d'Europa, tutti gli Stati membri dell'Unione, ad eccezione della Germania, partecipano a un Accordo europeo sulla trasmissione delle domande di patrocinio a spese dello Stato English - français (firmato nel 1977 a Strasburgo).

Questo accordo istituisce un meccanismo che consente a chiunque risieda abitualmente nel territorio di uno degli Stati parte all'accordo, ed intenda richiedere il patrocinio a spese dello Stato nel territorio di un altro Stato parte, di presentare la sua domanda nello Stato in cui risiede abitualmente. Quest'ultimo Stato è tenuto a trasmettere gratuitamente tale domanda all'altro Stato, nel rispetto di determinate modalità.

Inizio paginaInizio pagina

Esiste un elenco delle autorità alle quali ci si può rivolgere.

Esiste anche una Convenzione dell'Aia English - français volta a facilitare l'accesso internazionale alla giustizia, firmata nel 1980, che prevede anch'essa un sistema di trasmissione delle domande di patrocinio a spese dello Stato tra le parti contraenti, corredato da un formulario comune. Questa convenzione esige che i cittadini e i residenti degli Stati contraenti ricevano il patrocinio a spese dello Stato nel territorio degli altri Stati contraenti alle stesse condizioni che si applicherebbero se vi risiedessero effettivamente.

Ma questa convenzione non è stata ratificata da tutti gli Stati membri dell'Unione.

Documenti di riferimento

  • Convenzione English - français europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali (articolo 6) - Consiglio d'Europa
  • Corte europea dei diritti dell'uomo English - français (condizioni e formulario per presentare un ricorso).
  • Accordo europeo English - français sulla trasmissione delle domande di patrocinio a spese dello Stato del 1977 (Consiglio d'Europa)
  • Convenzione XXIX English - français dell'Aia (Commissione delle Nazioni Unite per il diritto commerciale internazionale)

« Patrocinio a spese dello Stato - Informazioni generali | Diritto internazionale - Informazioni generali »

Inizio paginaInizio pagina

Ultimo aggiornamento: 09-07-2007

 
  • Diritto Comunitario
  • Diritto internazionale

  • Belgio
  • Bulgaria
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Germania
  • Estonia
  • Irlanda
  • Grecia
  • Spagna
  • Francia
  • Italia
  • Cipro
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Ungheria
  • Malta
  • Paesi Bassi
  • Austria
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Slovenia
  • Slovacchia
  • Finlandia
  • Svezia
  • Regno Unito