Commissione Europea > RGE > Competenza dei giudici > Lussemburgo

Ultimo aggiornamento: 21-04-2006
Versione stampabile Aggiungi ai preferiti

Competenza dei giudici - Lussemburgo

EJN logo

Questa pagina è obsoleta. La versione nella lingua originale è stata aggiornata e trasferita sul portale europeo della giustizia elettronica.


Prima di avviare un procedimento giudiziario è necessario sapere quale tribunale è competente per la disputa in questione. Se ci si rivolge al tribunale sbagliato o se sorge una controversia sulla competenza, vi è il rischio che il procedimento subisca un considerevole ritardo o addirittura che la richiesta presentata venga respinta per incompetenza.



 

INDICE

A. Devo rivolgermi a un tribunale ordinario o a un tribunale specializzato? A.
B. Quale dei tribunali ordinari è competente per la mia causa? B.
I. Vi è una differenza fra tribunali civili di primo grado inferiori e superiori? I.
II. Competenza territoriale (Per la mia causa è competente il tribunale della città A o della città B?) II.
1. Norma di base della competenza territoriale 1.
2. Eccezioni alla norma di base 2.
a) Quando posso scegliere fra il tribunale del luogo del domicilio del convenuto (come indicato dalla norma di base) e un altro tribunale? a)
b) Quando sono obbligato a scegliere un tribunale diverso da quello del luogo del domicilio del convenuto (indicato dalla norma di base)? b)
c) Possono le parti designare un tribunale che non sarebbe competente? c)
C. Quale dei tribunali specializzati è competente per la mia causa? C.
I. Vi è una differenza fra tribunali civili di primo grado inferiori e superiori? I.
II. Competenza territoriale (Per la mia causa è competente il tribunale della città A o della città B?) II.
1. Norma di base della competenza territoriale 1.
2. Eccezioni alla norma di base 2.

 

A. Devo rivolgermi a un tribunale ordinario o a un tribunale specializzato?

In Lussemburgo, il tribunale ordinario in materia civile e commerciale è il tribunale circoscrizionale (Tribunal d’arrondissement). Vi sono due circoscrizioni, e vi è pertanto un tribunale circoscrizionale con sede a Lussemburgo e un tribunale circoscrizionale con sede a Diekirch.

Il tribunale circoscrizionale è competente per tutte le cause civili e commerciali per le quali la legge non attribuisce la competenza a un altro giudice.

Va osservato che, contrariamente alla situazione in altri paesi, non esiste un tribunale specifico per le cause commerciali, che sono evase dalle sezioni specializzate del tribunale circoscrizionale. Le cause commerciali seguono comunque una procedura semplificata.

Istanze specializzate sono competenti principalmente per:

  • le cause di modesta entità. Se è interessato un valore che non supera i 10 000 euro, sarà competente il giudice di pace. Vi sono tre uffici di giudici di pace: a Lussemburgo, a Esch-sur-Alzette e a Diekirch. Ciascuno è competente per un territorio determinato. A volte non è facile stabilire il valore di una causa, o perché la controversia comporta vari elementi, oppure perché la domanda è difficile da quantificare. In caso di dubbio si raccomanda di ricorrere alla consulenza di un avvocato;
  • le cause di diritto del lavoro. In caso di controversie relative all’esecuzione di un contratto di lavoro, è competente il tribunale del lavoro. Vi sono tre tribunali del lavoro: a Lussemburgo, a Esch-sur-Alzette e a Diekirch. Ciascuno è competente per un territorio determinato. Ciascun tribunale del lavoro comporta due sezioni competenti per le controversie fra dipendenti e datori di lavoro: una per gli operai e l’altra per gli impiegati;
  • le cause relative ai contratti di locazione. La legge attribuisce ai giudici di pace la competenza a conoscere delle controversie in materia di esecuzione di contratti di locazione, quale che sia il valore della lite. Se la controversia riguarda la fissazione dell’affitto, la legge prevede che, prima di adire il giudice, occorra ricorrere alla commissione di sorveglianza degli affitti istituita in ogni comune;
  • le cause di vicinato. La maggior parte delle cause di vicinato relative, ad es., a servitù o a problemi di contiguità sono di competenza del giudice di pace. Se la controversia evolve però in una richiesta di risarcimento danni, è determinante l’importo della domanda: oltre i 10 000 euro è competente il tribunale circoscrizionale;
  • le cause in materia di previdenza sociale. La legge attribuisce al Consiglio arbitrale per la previdenza sociale (Conseil arbitral de la sécurité sociale) la competenza a decidere sulle controversie in questa materia. Il Consiglio ha sede a Lussemburgo e ha competenza su tutto il territorio del paese;
  • le cause relative alla custodia dei minori. Se nell’ambito di un divorzio sorgono controversie in proposito è il tribunale circoscrizionale a decidere sulla questione, nella maggior parte dei casi con un procedimento semplificato provvisorio (référé). Al di fuori dei procedimenti di divorzio, questa competenza spetta al tribunale per i minorenni e di sorveglianza (Tribunal des tutelles et de la jeunesse), a Lussemburgo o a Diekirch;
  • i problemi di sovraindebitamento. La legge attribuisce in questo campo la competenza ai giudici di pace.

B. Quale dei tribunali ordinari è competente per la mia causa?

Inizio paginaInizio pagina

I. Vi è una differenza fra tribunali civili di primo grado inferiori e superiori?

I giudici di pace sono competenti a decidere nelle cause civili e commerciali il cui valore (escludendo interessi e spese) non superi i 10 000 euro. Oltre tale importo, la competenza è del tribunale circoscrizionale.

Il tribunale circoscrizionale è in ogni caso competente nelle cause che non si prestano ad una valutazione in denaro, ad es. quelle di famiglia.

II. Competenza territoriale (Per la mia causa è competente il tribunale della città A o della città B?)

1. Norma di base della competenza territoriale

Di regola il tribunale competente è quello del luogo in cui vive il convenuto. Ciò si spiega con la volontà di proteggere quest’ultimo, presumendo che si difenda più facilmente dinanzi al giudice più vicino.

Se il convenuto è una persona fisica, è competente il tribunale del luogo del suo domicilio o della sua residenza. Per una persona giuridica (società, associazione), conta il luogo in cui è stabilita in generale la sede sociale. Accade che lo stabilimento principale conosciuto sia distinto dalla sede sociale. In questo caso è possibile adire il tribunale del luogo di stabilimento principale. Per le grandi società, che hanno diverse succursali, può essere adito il tribunale del luogo di una di queste succursali.

2. Eccezioni alla norma di base
a) Quando posso scegliere fra il tribunale del luogo del domicilio del convenuto (come indicato dalla norma di base) e un altro tribunale?

In materia contrattuale: l’attore può portare la causa davanti al tribunale del luogo del domicilio del convenuto, oppure, a seconda della natura del contratto, davanti al tribunale del luogo di consegna della cosa o del luogo d’esecuzione della prestazione del servizio.

Inizio paginaInizio pagina

In materia di responsabilità da fatto illecito, o di un’azione civile nell’ambito di un procedimento penale, la causa può essere instaurata davanti al tribunale del luogo in cui vive il convenuto oppure davanti al tribunale del luogo in cui è stato subito il danno o in cui si è verificato l’evento dannoso.

In materia immobiliare: l’attore può instaurare la causa davanti al tribunale del luogo in cui è situato l’immobile.

b) Quando sono obbligato a scegliere un tribunale diverso da quello del luogo del domicilio del convenuto (indicato dalla norma di base)?

In materia di divorzio: il tribunale competente è quello del luogo in cui vive la famiglia. Se i coniugi hanno residenze diverse, il tribunale competente è quello dell’ultima residenza comune.

In materia di successione: il tribunale competente è quello dell’ultimo luogo di domicilio del defunto.

In materia di contratti di locazione: è competente il tribunale del luogo in cui si trova l’immobile.

In materia di diritto del lavoro: è competente il tribunale del luogo di lavoro. Tuttavia, in alcuni casi in cui il datore di lavoro instauri una causa contro un dipendente che vive in un altro Stato membro, la competenza è attribuita al tribunale del luogo di residenza del dipendente.

c) Possono le parti designare un tribunale che non sarebbe competente?

La legge lussemburghese ammette la validità di una “clausola attributiva di competenza”, con cui le parti di un contratto designano un tribunale competente a conoscere delle loro controversie.

Inizio paginaInizio pagina

Clausole di questo tipo rivestono un particolare interesse nei casi di controversie fra parti che risiedono in Stati diversi. Permettono in effetti di stabilire anticipatamente quale tribunale deciderà in merito ad un’eventuale lite. Fra i paesi dell’Unione europea, le condizioni di validità di queste clausole sono disciplinate dal regolamento (CE) n. 44/2001 del Consiglio, del 22 dicembre 2001.

Un accordo fra le parti sul tribunale competente è possibile anche per le controversie puramente interne. L’articolo 18 del nuovo Codice di procedura civile permette alle parti di sottoporre a un giudice di pace una lite per la quale questi non sarebbe competente, per il suo valore o per le norme sulla competenza territoriale. L’accordo delle parti può essere esplicito oppure risultare dal fatto che il convenuto si presenta all’udienza senza presentare contestazioni.

Una clausola attributiva di competenza è valida solo se effettivamente accettata dalle due parti. La prova di tale accordo è da apportarsi secondo le norme del diritto comune.

La libertà delle parti nella designazione di un giudice è a volte limitata dalla legge. La legge sulla tutela giuridica dei consumatori, ad esempio, dichiara nulle le clausole che privano il consumatore del diritto di adire i tribunali di diritto comune.

C. Quale dei tribunali specializzati è competente per la mia causa?

I. Vi è una differenza fra tribunali civili di primo grado inferiori e superiori?

Le istanze specializzate previste dalla legislazione lussemburghese (tribunale del lavoro, giudici di pace per i contratti di locazione, tribunale amministrativo, Consiglio arbitrale per la previdenza sociale) esaminano come giudici di primo grado l’insieme del contenzioso a loro assegnato, senza che la legge faccia una distinzione in funzione del valore della controversia.

Inizio paginaInizio pagina

Così, ad esempio, il giudice di pace, normalmente competente solo per cause di un valore non superiore a 10 000 euro, non è vincolato da questo limite quando viene adito per una controversia in materia di locazione.

II. Competenza territoriale (Per la mia causa è competente il tribunale della città A o della città B?)

1. Norma di base della competenza territoriale

Se in linea di principio il tribunale competente è quello del luogo in cui vive il convenuto, vi sono delle eccezioni per quanto riguarda le istanze specializzate.

Il tribunale del lavoro competente, ad esempio, è di regola quello del luogo di lavoro, e non quello del domicilio di una delle parti. Analogamente, una lite in materia di contratti di locazione deve essere instaurata davanti al tribunale del luogo in cui si trovano i locali dati in affitto.

Per quanto riguarda il tribunale amministrativo e il Consiglio arbitrale per la previdenza sociale la questione non si pone poiché queste istanze sono competenti per l’insieme del territorio del Granducato.

2. Eccezioni alla norma di base

Le istanze specializzate hanno solo le competenze a loro conferite, e di regola le parti non possono scegliere un’istanza diversa da quella designata dalla legge.

Le competenze in materia sono spesso considerate d’ordine pubblico (nel diritto del lavoro, ad esempio), il che significa che, anche in caso di silenzio delle parti, il giudice è tenuto a sollevare d’ufficio la questione della sua incompetenza.

« Competenza dei giudici - Informazioni generali | Lussemburgo - Informazioni generali »

Inizio paginaInizio pagina

Ultimo aggiornamento: 21-04-2006

 
  • Diritto Comunitario
  • Diritto internazionale

  • Belgio
  • Bulgaria
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Germania
  • Estonia
  • Irlanda
  • Grecia
  • Spagna
  • Francia
  • Italia
  • Cipro
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Ungheria
  • Malta
  • Paesi Bassi
  • Austria
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Slovenia
  • Slovacchia
  • Finlandia
  • Svezia
  • Regno Unito