Commissione Europea > RGE > Divorzio > Cipro

Ultimo aggiornamento: 09-02-2007
Versione stampabile Aggiungi ai preferiti

Divorzio - Cipro

EJN logo

Questa pagina è obsoleta. La versione nella lingua originale è stata aggiornata e trasferita sul portale europeo della giustizia elettronica.


 

INDICE

1. Quali sono le condizioni per ottenere il divorzio? 1.
2. Quali sono le cause di un divorzio? 2.
3. Quali sono le conseguenze del divorzio in termini giuridici? 3.
4. Cosa significa la nozione di "separazione legale" in termini pratici? 4.
5. Quali sono le condizioni per la separazione legale? 5.
6. Quali sono le conseguenze della separazione legale in termini giuridici? 6.
7. Cosa significa la nozione di "annullamento del matrimonio" in termini pratici? 7.
8. Quali sono le condizioni per l'annullamento del matrimonio? 8.
9. Quali sono le conseguenze della pronuncia di annullamento del matrimonio? 9.
10. Vi sono mezzi alternativi non giudiziali per la risoluzione di questioni relative al divorzio senza la necessità di adire l’autorità giudiziaria? 10.
11. A chi bisogna presentare la domanda di divorzio o di annullamento del matrimonio? Quali sono le formalità da rispettare e i documenti che devono essere uniti alla domanda? 11.
12. Posso ottenere il patrocinio a spese dello Stato per coprire i costi della procedura? 12.
13. È possibile proporre appello contro una decisione relativa alla pronuncia di divorzio o di annullamento del matrimonio, a Cipro? 13.
14. Qual è la procedura per ottenere il riconoscimento a Cipro di una decisione di divorzio o di annullamento del matrimonio resa da un tribunale di un altro Stato membro dell'UE? 14.
15. Qual è il giudice competente a Cipro per l’opposizione al riconoscimento di una decisione di divorzio resa da un tribunale di altro Stato membro dell'UE? Quale procedura è applicabile in questi casi? 15.
16. Qual è il diritto applicabile nel quadro di una procedura di divorzio tra coniugi che non risiedono a Cipro o che sono di nazionalità diversa? 16.

 

1. Quali sono le condizioni per ottenere il divorzio?

Condizione per avviare una procedura di divorzio è la notificazione al vescovo competente, se il matrimonio è stato celebrato con rito religioso. Ciò non è necessario se motivo della domanda di divorzio è l'assenza dichiarata giudizialmente o l'infermità mentale del coniuge.

2. Quali sono le cause di un divorzio?

Le possibili cause per la domanda di divorzio sono le seguenti:

Cause di divorzio

Infedeltà

Comportamento immorale, disonorevole o altri ripetuti atti ingiustificabili, che hanno portato alla completa dissoluzione del rapporto e l'hanno reso intollerabile per il/la ricorrente.

Minaccia contro la vita e l'incolumità del coniuge, come l'aggressione fisica.

Infermità mentale da tre anni, tale da rendere intollerabile la coabitazione.

Condanna definitiva, con una pena detentiva di sette anni o oltre

Assenza dichiarata giudizialmente

Incapacità di avere rapporti sessuali esistente al momento del matrimonio, persistente per sei mesi e perdurante all'introduzione della domanda di divorzio

Allontanamento ingiustificabile per due anni. Lunghi periodi di assenza la cui durata totale superi i due anni. Al convenuto va indirizzata una richiesta di tornare.

Cambiamento di religione o ricorso a violenza morale o di qualunque natura o tentativo di proselitismo per una setta.

Persistente rifiuto di avere figli, malgrado la volontà dell'altro coniuge.

Rapporto gravemente compromesso.

Separazione quinquennale.

Inizio paginaInizio pagina

3. Quali sono le conseguenze del divorzio in termini giuridici?

Il divorzio comporta la dissoluzione del matrimonio.

Non vi sono conseguenze per quanto riguarda il cognome.

La procedura di divorzio non influisce sulle questioni di natura patrimoniale, che devono essere trattate con una specifica domanda.

Il divorzio non comporta automaticamente l'obbligo di corrispondere un assegno di mantenimento all'altro coniuge. È necessario introdurre apposita domanda dopo la cessazione della coabitazione.

4. Cosa significa la nozione di "separazione legale" in termini pratici?

Il diritto di famiglia cipriota non conosce la "separazione legale".

5. Quali sono le condizioni per la separazione legale?

6. Quali sono le conseguenze della separazione legale in termini giuridici?

7. Cosa significa la nozione di "annullamento del matrimonio" in termini pratici?

Dal giorno della decisione di annullamento il matrimonio perde i suoi effetti.

8. Quali sono le condizioni per l'annullamento del matrimonio?

Per l'annullamento del matrimonio è necessaria una decisione del Tribunale specializzato per il diritto di famiglia. La domanda deve essere introdotta entro tre anni dalla celebrazione del matrimonio.

9. Quali sono le conseguenze della pronuncia di annullamento del matrimonio?

Il matrimonio annullato o dichiarato invalido con pronuncia definitiva cessa di esercitare effetti dalla data della decisione.

Inizio paginaInizio pagina

10. Vi sono mezzi alternativi non giudiziali per la risoluzione di questioni relative al divorzio senza la necessità di adire l’autorità giudiziaria?

Attualmente non ne esistono. È in preparazione una proposta di legge del Commissario in materia di legislazione, che riguarda la mediazione familiare.

11. A chi bisogna presentare la domanda di divorzio o di annullamento del matrimonio? Quali sono le formalità da rispettare e i documenti che devono essere uniti alla domanda?

La domanda di scioglimento o annullamento del matrimonio deve essere presentata al Tribunale specializzato per il diritto di famiglia della provincia in cui risiedono le parti. La domanda va redatta secondo il modello 1 del regolamento di procedura della Corte suprema del 1990. Prima di introdurre la domanda di divorzio, occorre presentare alla cancelleria del Tribunale specializzato per il diritto di famiglia una prova di invio o una ricevuta della raccomandata della notificazione al vescovo.

12. Posso ottenere il patrocinio a spese dello Stato per coprire i costi della procedura?

Sì, è possibile, introducendo l'apposita domanda presso il Tribunale specializzato per il diritto di famiglia.

13. È possibile proporre appello contro una decisione relativa alla pronuncia di divorzio o di annullamento del matrimonio, a Cipro?

Sì, esiste la possibilità di presentare appello contro una decisione di divorzio o di annullamento del matrimonio, presso la Corte di appello del Tribunale specializzato per il diritto di famiglia.

14. Qual è la procedura per ottenere il riconoscimento a Cipro di una decisione di divorzio o di annullamento del matrimonio resa da un tribunale di un altro Stato membro dell'UE?

È possibile introducendo una domanda presso il Tribunale specializzato per il diritto di famiglia, purché Cipro abbia firmato un accordo di cooperazione giudiziaria con il paese in questione.

15. Qual è il giudice competente a Cipro per l’opposizione al riconoscimento di una decisione di divorzio resa da un tribunale di altro Stato membro dell'UE? Quale procedura è applicabile in questi casi?

L'opposizione deve essere presentata al Tribunale specializzato per il diritto di famiglia presso cui è stata introdotta la domanda di riconoscimento e di registrazione della sentenza straniera.

16. Qual è il diritto applicabile nel quadro di una procedura di divorzio tra coniugi che non risiedono a Cipro o che sono di nazionalità diversa?

Perché sussista la competenza del Tribunale specializzato per il diritto di famiglia a conoscere la domanda di scioglimento o annullamento del matrimonio, è necessario che le parti risiedano a Cipro da almeno tre mesi. Se il Tribunale specializzato per il diritto di famiglia è competente, si applica la legge cipriota.

« Divorzio - Informazioni generali | Cipro - Informazioni generali »

Inizio paginaInizio pagina

Ultimo aggiornamento: 09-02-2007

 
  • Diritto Comunitario
  • Diritto internazionale

  • Belgio
  • Bulgaria
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Germania
  • Estonia
  • Irlanda
  • Grecia
  • Spagna
  • Francia
  • Italia
  • Cipro
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Ungheria
  • Malta
  • Paesi Bassi
  • Austria
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Slovenia
  • Slovacchia
  • Finlandia
  • Svezia
  • Regno Unito