Commissione Europea > RGE > Risarcimento delle vittime di reati > Paesi Bassi

Ultimo aggiornamento: 10-10-2006
Versione stampabile Aggiungi ai preferiti

Risarcimento delle vittime di reati - Paesi Bassi

EJN logo

Questa pagina è obsoleta. L'aggiornamento è in corso e sarà disponibile sul portale europeo della giustizia elettronica.


 

INDICE

1. Ottenimento del risarcimento dall’autore del reato 1.
1.1. A quali condizioni posso presentare una richiesta di risarcimento in una causa penale contro l’autore del reato? 1.1.
1.2. In quale fase del procedimento penale devo presentare la domanda? 1.2.
1.3. Come e a chi devo presentare la domanda? 1.3.
1.4. Come devo formulare la domanda? 1.4.
1.5. Posso ottenere il patrocinio a spese dello Stato prima o durante il processo? 1.5.
1.6. Quali prove sono richieste a sostegno della mia domanda? 1.6.
1.7. Se il tribunale mi concede il risarcimento, avrò poi diritto, come vittima, a una speciale assistenza per l’esecuzione della decisione nei confronti dell’autore del reato? 1.7.
2. Ottenimento del risarcimento dallo Stato o da un organismo statale 2.
2.1. È possibile ottenere un risarcimento dallo Stato o da un organismo statale? 2.1.
2.2. Tale possibilità è limitata solo alle vittime di determinati tipi di reati? 2.2.
2.3. Tale possibilità è limitata solo alle vittime che abbiano subito determinati tipi di lesioni? 2.3.
2.4. Possono ottenere un risarcimento le persone legate da vincoli familiari o affettivi con una vittima di un reato che sia deceduta? 2.4.
2.5. La possibilità di ottenere un risarcimento è limitata a persone di una determinata nazionalità o che vivano in un determinato paese? 2.5.
2.6. È possibile chiedere un risarcimento ai Paesi Bassi se il reato è stato commesso in un altro Stato? 2.6.
2.7. È necessario aver denunciato il reato alla polizia? 2.7.
2.8. Devo attendere il risultato dell’indagine della polizia o del processo penale prima di poter presentare domanda? 2.8.
2.9. Se l’autore del reato è conosciuto, occorre prima cercare di ottenere il risarcimento presso di lui? 2.9.
2.10. Se l’autore del reato non è stato identificato o condannato, è sempre possibile chiedere un risarcimento? Quali prove occorre allora presentare a sostegno della richiesta? 2.10.
2.11. Vi è un termine per la presentazione della richiesta di risarcimento? 2.11.
2.12. Per quali tipi di danni è possibile ottenere un risarcimento? 2.12.
2.13. Come viene calcolato il risarcimento? 2.13.
2.14. È stabilito un importo minimo/massimo? 2.14.
2.15. L’indennità che ho ricevuto o che posso ricevere da altre fonti (ad esempio un’assicurazione) verrà dedotta da quella statale? 2.15.
2.16. Vi sono altre circostanze che possono incidere sulla possibilità di ottenere un risarcimento o sull’importo ad esso relativo, ad esempio il mio comportamento durante l’evento che ha causato la lesione? 2.16.
2.17. Vi sono condizioni per ricevere un anticipo? 2.17.
2.18. Dove posso ottenere i moduli necessari e altre informazioni ai fini della presentazione di una domanda? Esiste un apposito numero di telefono o un sito web? 2.18.
2.19. Posso ottenere assistenza giuridica nella preparazione della domanda? 2.19.
2.20. Dove devo inviare la domanda? 2.20.
2.21. Esistono organizzazioni di aiuto alle vittime che possono fornire sostegno supplementare? 2.21.

 

1. Ottenimento del risarcimento dall’autore del reato

Vi sono diverse possibilità di ottenere un risarcimento dall’autore del reato.

  • Quando è la polizia ad occuparsi del reato: tramite la mediazione della polizia.
  • Quando è il Pubblico Ministero ad occuparsi del reato: tramite la mediazione del procuratore.
  • Quando è il giudice penale ad occuparsi del reato: con una decisione del giudice durante lo svolgimento del procedimento.
  • In tutti gli altri casi (anche in caso di archiviazione), tramite un procedimento dinanzi al giudice civile. In questo caso si tratta in realtà di un normale procedimento civile. Informazioni a riguardo sono consultabili sulla scheda “Ricorso in giustizia – Paesi Bassi”.
1.1. A quali condizioni posso presentare una richiesta di risarcimento in una causa penale contro l’autore del reato?

La richiesta della parte lesa deve essere semplice, in modo che il giudice possa stabilire, senza dover condurre troppe indagini, i danni e la loro entità. Il danno deve inoltre derivare direttamente dal reato commesso contro la vittima, e tale reato deve figurare fra i capi d’accusa formulati dalla Procura (e deve essere accertato dal giudice). Non è rilevante se si tratta di delitti o contravvenzioni. 

Per poter essere esaminata dal giudice penale, la domanda deve essere quindi di natura semplice (facile da provare). La vittima o il tribunale possono scindere la domanda in una parte semplice e in una parte complessa. Il giudice penale esaminerà la parte semplice, mentre la parte complessa sarà presentata dalla vittima davanti al giudice civile. Può essere chiesto un risarcimento sia per danni materiali che immateriali. L’importo che si può richiedere è in linea di principio illimitato. Il danno subito deve essere comprovato da prove scritte. Il Bureau Slachtofferhulp (“Ufficio di aiuto alle vittime”, si veda punto 2.21) può fornire assistenza nella presentazione della domanda.

Inizio paginaInizio pagina

1.2. In quale fase del procedimento penale devo presentare la domanda?

La richiesta va inviata al Pubblico Ministero prima dell’inizio del processo di primo grado (in ogni caso prima della requisitoria del procuratore). Quando la vittima ha dichiarato alla polizia di voler chiedere un risarcimento, il Pubblico Ministero invia immediatamente alla vittima un modulo che dovrà essergli rispedito.

1.3. Come e a chi devo presentare la domanda?

Va compilato il modulo previsto a tal fine. Si veda la risposta 1.2. La parte lesa non è obbligata a comparire in udienza.

1.4. Come devo formulare la domanda?

Il documento presentato deve far capire la fondatezza della domanda e deve indicare qual è l’importo richiesto. Il giudice deve poter valutare se tale somma è ragionevole.

1.5. Posso ottenere il patrocinio a spese dello Stato prima o durante il processo?

La parte lesa ha la possibilità di farsi assistere da un avvocato. Ulteriori informazioni a riguardo sono consultabili sulla scheda “Patrocinio a spese dello Stato – Paesi Bassi”.

1.6. Quali prove sono richieste a sostegno della mia domanda?

Si possono ad esempio presentare i seguenti documenti: fatture/scontrini, dichiarazioni del datore di lavoro, certificati medici, ecc. Quando l’importo richiesto non può essere comprovato con documenti scritti, il giudice può procedere a una stima in base alla legge.

Inizio paginaInizio pagina

1.7. Se il tribunale mi concede il risarcimento, avrò poi diritto, come vittima, a una speciale assistenza per l’esecuzione della decisione nei confronti dell’autore del reato?

Se il giudice ha accolto la domanda, il richiedente riceve la sentenza. Tale sentenza può essere eseguita con l’aiuto di un ufficiale giudiziario. Per ulteriori informazioni si veda la scheda relativa all’esecuzione delle decisioni giudiziarie.

Altre possibilità:

  • L’articolo 36f del Codice penale stabilisce che il giudice può obbligare una persona condannata per un reato a versare allo Stato una somma di denaro. In applicazione di questo articolo, tale somma è destinata alla vittima. Dell’esecuzione di questa disposizione è incaricato il Pubblico Ministero. Il Centraal Justitieel Incasso Bureau (“Ufficio centrale di incasso giuridico”, CJIB, a Leeuwarden) riscuote il denaro presso l’autore del reato su incarico del Pubblico Ministero.
  • Pagamento di un risarcimento alla vittima sotto forma di una condizione particolare imposta dal giudice all’autore del reato.

2. Ottenimento del risarcimento dallo Stato o da un organismo statale

2.1. È possibile ottenere un risarcimento dallo Stato o da un organismo statale?

È possibile solo in caso di reati violenti intenzionali che abbiano portato a lesioni gravi (o al decesso). Le vittime (o i loro familiari) possono presentare una richiesta di indennità allo Schadefonds Geweldsmisdrijven (“Fondo di risarcimento reati violenti”).

Inizio paginaInizio pagina

2.2. Tale possibilità è limitata solo alle vittime di determinati tipi di reati?

Lo Schadefonds Geweldsmisdrijven può versare un'indennità solo in caso di reati violenti intenzionali che abbiano causato gravi lesioni fisiche e/o psichiche o il decesso della vittima. La richiesta di indennità può essere presentata dalla vittima o, in caso di decesso, dai suoi familiari. A nome della parte lesa può anche presentare domanda un mandatario o un rappresentante legale (genitore, tutore). Il Bureau Slachtofferhulp può fornire ulteriori informazioni e offrire assistenza nella presentazione della richiesta.

2.3. Tale possibilità è limitata solo alle vittime che abbiano subito determinati tipi di lesioni?

Sì. La lesione provocata dal reato deve essere grave per natura e conseguenze. Questo vale per le lesioni sia fisiche che psichiche. Sono considerate gravi: le lesioni che provocano incapacità al lavoro o incapacità allo svolgimento di attività quotidiane per più di sei mesi; lesioni con conseguenze durature o permanenti sull'aspetto esteriore o di natura funzionale (ad es. trauma psichico , agorafobia, cicatrici sfiguranti); lesioni che hanno oggettivamente comportato un diretto pericolo di morte.

2.4. Possono ottenere un risarcimento le persone legate da vincoli familiari o affettivi con una vittima di un reato che sia deceduta?

Sì, ma il danno materiale suscettibile di indennità a favore dei familiari è limitato ai pregiudizi derivanti dalla morte, cioè al danno derivante dai costi delle esequie e dalla mancanza di mezzi di sussistenza. A determinate condizioni, i familiari che siano stati testimoni del reato possono ricevere un risarcimento per stato di choc.

Inizio paginaInizio pagina

2.5. La possibilità di ottenere un risarcimento è limitata a persone di una determinata nazionalità o che vivano in un determinato paese?

La nazionalità della vittima non è rilevante. Come condizione per la ricevibilità della domanda, la legge esige tuttavia che il reato sia avvenuto nei Paesi Bassi.

2.6. È possibile chiedere un risarcimento ai Paesi Bassi se il reato è stato commesso in un altro Stato?

Non è possibile, tranne nel caso in cui si tratti di vittime di reati violenti intenzionali commessi a bordo di una nave o di un aereo olandese al di fuori del Paesi Bassi. In tali casi, tuttavia, la vittima deve avere la residenza sul territorio di uno degli Stati membri delle Comunità europee. Lo Schadefonds non si occupa quindi di danni subiti in seguito a reati da cittadini olandesi al di fuori dei Paesi Bassi.

2.7. È necessario aver denunciato il reato alla polizia?

Non è necessario aver sporto denuncia. È tuttavia auspicabile, dato che ciò aiuta a comprovare la commissione di un reato violento.

2.8. Devo attendere il risultato dell’indagine della polizia o del processo penale prima di poter presentare domanda?

Visto il rischio di scadenza dei termini di presentazione della domanda allo Schadefonds Geweldsmisdrijven, non è necessario attendere i risultati dell’indagine della polizia o del processo penale.

2.9. Se l’autore del reato è conosciuto, occorre prima cercare di ottenere il risarcimento presso di lui?

In linea di principio la vittima deve farsi risarcire i danni dall’autore stesso del reato. Sarebbe tuttavia poco pratico e poco sensato se lo Schadefonds Geweldsmisdrijven potesse concedere un’indennità solo una volta esperiti tutti i tentativi in tal senso. Il Fondo verserà quindi l’indennità quando appare evidente che la parte lesa ha poche probabilità di essere risarcita.

Inizio paginaInizio pagina

2.10. Se l’autore del reato non è stato identificato o condannato, è sempre possibile chiedere un risarcimento? Quali prove occorre allora presentare a sostegno della richiesta?

La vittima deve dimostrare di aver subito una lesione e che tale lesione è la conseguenza di un reato violento intenzionale. In un modulo che viene inviato dopo la presentazione della richiesta, la vittima può indicare cos’è successo e quali lesioni ha subito. Tale rapporto deve essere sostenuto, nella misura del possibile, da documenti, dichiarazioni (testimoniali), ecc.

2.11. Vi è un termine per la presentazione della richiesta di risarcimento?

La richiesta di risarcimento deve essere presentata entro tre anni dalla data in cui è stato commesso il reato violento. Se la parte lesa ha una ragionevole giustificazione per non poter rispettare tale termine, la domanda viene comunque esaminata.

Se tuttavia la parte lesa, prima della scadenza, ha consultato un avvocato o un servizio specializzato di assistenza giudiziaria, il superamento del termine è più difficile da giustificare.

2.12. Per quali tipi di danni è possibile ottenere un risarcimento?

Non tutti i danni che sono conseguenza di un reato possono essere risarciti: solo le lesioni e i danni legati al decesso. Lo Schadefonds Geweldsmisdrijven, inoltre, non risarcisce la totalità del danno, ma assegna un importo ragionevole ed equo, che viene versato solo se il danno, la sua entità e la sua relazione con la lesione sono considerati plausibili. Esistono due tipi di danni: danni materiali e immateriali. Il danno materiale si situa sul piano finanziario, e riguarda cioè le spese che la vittima sostiene o sosterrà e le entrate che perde o perderà (ad es. spese mediche, abiti danneggiati, spese ospedaliere, perdita di capacità lavorativa, ecc.). Con “danno immateriale” si intende la perdita o la diminuzione temporanea della felicità nella vita.

Inizio paginaInizio pagina

2.13. Come viene calcolato il risarcimento?

Cfr. le risposte 2.12 e 2.14.

2.14. È stabilito un importo minimo/massimo?

Al 1° gennaio 2003 vale quanto segue: le indennità massime sono di 22.700 euro per i danni materiali e di 9.100 euro per quelli immateriali; le indennità minime sono di 454 euro per i danni immateriali. Il massimo viene raramente concesso. In media vengono versati 2.723 euro (circa 908 euro per i danni materiali e 1.815 per i danni immateriali).

2.15. L’indennità che ho ricevuto o che posso ricevere da altre fonti (ad esempio un’assicurazione) verrà dedotta da quella statale?

Lo Schadefonds Geweldsmisdrijven versa un’indennità complementare. Le indennità ricevute in virtù delle leggi relative alla sicurezza sociale vengono dedotte dall’importo da esso attribuito. Ciò avviene anche, in linea generale, quando si riceve un indennizzo da un’assicurazione privata.

2.16. Vi sono altre circostanze che possono incidere sulla possibilità di ottenere un risarcimento o sull’importo ad esso relativo, ad esempio il mio comportamento durante l’evento che ha causato la lesione?

Sulla base della corresponsabilità della vittima un risarcimento può essere rifiutato, o il suo importo, sia per i danni materiali che immateriali, può essere diminuito. Si tratta in questo caso di esaminare se la vittima si sia messa inutilmente in una situazione in cui poteva e doveva aspettarsi che l’autore del reato usasse violenza contro di lei (concorso di colpa).

Inizio paginaInizio pagina

2.17. Vi sono condizioni per ricevere un anticipo?

L’anticipo (provvisionale) può essere concesso, ma solo se la parte lesa lo ha richiesto e se viene ritenuto che vi sia una situazione d’urgenza.

2.18. Dove posso ottenere i moduli necessari e altre informazioni ai fini della presentazione di una domanda? Esiste un apposito numero di telefono o un sito web?

I moduli di domanda/informazione (e altri elementi utili) possono essere richiesti presso lo Schadefonds Geweldsmisdrijven (tel.: +31.70 4142000). È inoltre possibile consultare il sito web Nederlands di questo organismo, dove si trovano spiegazioni e tramite il quale è possibile presentare una domanda. I moduli possono anche essere richiesti tramite posta elettronica, scrivendo al seguente indirizzo: info@schadefonds.nl. Nella compilazione e nella presentazione di un modulo di domanda/informazione possono fornire assistenza anche i collaboratori dei Bureaus Slachtofferhulp (cfr. punto 2.21).

2.19. Posso ottenere assistenza giuridica nella preparazione della domanda?

In linea generale l’interessato riceve su richiesta un modulo informativo. Se ha un mandatario (ad esempio un avvocato), tutti i contatti avvengono per il suo tramite.

2.20. Dove devo inviare la domanda?

Schadefonds Geweldsmisdrijven, 

Inizio paginaInizio pagina

Postbus 1947, 

2280 DX Rijswijk,

Nederland.

2.21. Esistono organizzazioni di aiuto alle vittime che possono fornire sostegno supplementare?

Le vittime di reati e di incidenti stradali possono rivolgersi per informazioni e sostegno alla Stichting Slachtofferhulp Nederland (“Fondazione olandese di aiuto alle vittime”), che ha circa 75 uffici dislocati in 13 regioni. Essa fornisce alle vittime un primo aiuto, di tipo pratico, giuridico e psicologico. Se il caso è troppo complesso dal punto di vista giuridico o se è necessario un accompagnamento psicosociale supplementare, gli interessati vengono indirizzati ad altre organizzazioni (uffici di assistenza giuridica, lavoro sociale, centri di assistenza psichica). I servizi di Slachtofferhulp sono gratuiti.

Per maggiori informazioni (e indirizzi) è possibile consultare il sito web di "Slachtofferhulp Nederland Nederlands".

Per quanto riguarda i procedimenti penali è possibile rivolgersi agli SlachtofferInformatiePunt (“Punti di informazione per le vittime”), presenti in ogni circoscrizione (a volte con altra denominazione), dove si possono ottenere informazioni sulla polizia e sul Pubblico Ministero. In alcune circoscrizioni, attraverso lo SlachtofferInformatiePunt è anche possibile mettersi in contatto con Slachtofferhulp e col Bureau voor Rechtshulp (“Ufficio di assistenza giuridica”). Per ulteriori informazioni si veda anche il sito"Openbaar Ministerie English - Nederlands" (“Pubblico Ministero”).

Ulteriori informazioni

  • Ÿ Se i danni subiti sono coperti da un’assicurazione il risarcimento può essere chiesto alla compagnia interessata.

    Per le persone residenti nei Paesi Bassi vi è anche possibilità di parziale indennizzo attraverso il regime di previdenza sociale.

  • Ÿ Siti web util:
    • Schadefonds Geweldsmisdrijven Nederlands
    • Landelijk Bureau Slachtofferhulp Nederland Nederlands
    • Openbaar Ministerie English - Nederlands

« Risarcimento delle vittime di reati - Informazioni generali | Paesi Bassi - Informazioni generali »

Inizio paginaInizio pagina

Ultimo aggiornamento: 10-10-2006

 
  • Diritto Comunitario
  • Diritto internazionale

  • Belgio
  • Bulgaria
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Germania
  • Estonia
  • Irlanda
  • Grecia
  • Spagna
  • Francia
  • Italia
  • Cipro
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Ungheria
  • Malta
  • Paesi Bassi
  • Austria
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Slovenia
  • Slovacchia
  • Finlandia
  • Svezia
  • Regno Unito